Crea sito

Archivio delle etichette: danny boyle

Chappie, du du du, in cerca di guai. Humandroid che non cambi mai.

“Voglio rifare Corto Circuito!” “Buuuuuuuuuu!” “Ma ci metto i Die Antwoord a caso!” “Yeeeeeeeeee!!!”

Vendo queste belle giacche: la recensione di In trance

Quando eravamo piccoli, dopo cena, ci mettevamo tutti davanti alla televisione a guardare Carosello; era quasi un rito familiare che ci faceva sentire più uniti. Mica come adesso, che le pubblicità sono piene di inseguimenti, donne nude e Vincent Cassel con la testa mezza esplosa.

Smemento: una vecchia recensione di Pusher (2012)

Una recensione scritta nel 1996 per un film del 2012. Forse non siete ancora pronti per questo genere di cose, ma ai vostri figli piacerà.

Un pensiero invadente che mi sfiora la mente quando vedo HISSS: bel casino.

Cominciamo col dire che il kobra non è un serpente: innanzitutto è l’animale totemico di questo sito e del suo fondatore, e poi secondo Jennifer Lynch è una modella indiana fighissima (Mallika Sherawat) che riserva alcune, non tutte gradite, sorprese. Narra una leggenda indiana che la femmina del cobra, chiamata Nagin, contenga in sé una […]

Violenza Domestica: Giugno 2011

USCITE ITALIANE
Burke & Hare – Ladri di cadaveri, John Landis (2010)
Outrageously funny manco un po’ ma il ritorno al cinema di John Landis è comunque il benvenuto. Simon Pegg e Andi Serkins assieme stanno benissimo e anche tutto il resto del cast fa la sua porca figura. Il vero problema è una sceneggiatura decisamente fuori […]

Endhiran: il mio superamico indiano

Sarà pure musicato dalla versione indiana di Biagio Antonacci, ma contiene scene action da fare impallidire Michael Bay.

Nuovi trend: Top 10 monchi

Ah, la magia di Hollywood… Danny Boyle dice “faccio un film su uno che rimane incastrato sotto una roccia per 90 minuti e poi si sega un braccio con un coltellino svizzero da $8″ e, pochi minuti dopo, un executive cocainomane si ritrova a un aperitivo con dei colleghi e dichiara: “Sapete cos’andrà fortissimo nel […]

UnstoppaBoll

Innanzitutto voglio sottolineare che ho guardato su Google e nessuno, NESSUNO ha usato questo gioco di parole prima d’ora, per cui nel prossimo futuro se lo vedete in giro l’hanno ufficialmente copiato da me. Sono un maledetto geniaccio, ammettetelo.
Dopodiché: Uwe Boll. In tanti credevano che fosse finito. In tanti credevano che, dopo l’ultimo fiasco tratto […]