Crea sito

Archivio delle etichette: Giallo

Un esempio di marketing fatto bene

No, sul serio, parliamone.
Perché in Italia spesso sembriamo dei cretini, ma quando ti trovi davanti un film che ha fatto piangere anche il più duro dei fan di Argento, ha fatto ribaltare dal ridere la platea del FrightFest e fatto fuggire i distributori di mezzo mondo nonostante un protagonista famoso, l’unico modo che hai di […]

Fascinema: The Tortured

Dopo aver visto 39 minuti di Law Abiding Citizen la madre di famiglia Dolores Point Five ha deciso ch’era venuto il tempo di dire BASTA. E ha dedciso di dedicare i seguenti dodici nove facciamo tre mesi a una sobria e imparziale analisi dei film di vendetta sangue e ritorno all’ordine recentemente offerti dal panorama […]

Shadow: entusiasta vs. scettico

Una di quelle famose intro di Nanni Cobretti:
Allora? L’avete visto? Com’è? Noi, dopo la famosa prima recensione in Italia EVER,  abbiamo pensato di chiedere un ulteriore parere, questa volta illustre, a uno che mastica di queste cose quanto Roddy Piper mastica chewingum. È con immenso onore che ospitiamo su queste pagine Francesco Locane, giornalista, scrittore, […]

FF09: Giallo. Una rece tormentata.

“Il tuo sorriso è come il sole. Giallo.”
Tuono Pettinato
Siamo in una Torino alternativa.
Una Torino immaginaria, distopica, in cui tutti – dalle infermiere ai carabinieri ai pescivendoli – parlano un inglese impeccabile.
A parte questo dettaglio è del tutto identica alla Torino odierna.
C’è un serial killer che è brutto, ma brutto forte (immaginatevi un morphing malriuscito tra […]

Anteprima FF09: la rappresentanza italiana

Ebbene sì. Al FrightFest ci saranno non uno ma ben due film italiani.
C’è la nostra reputazione in ballo.
Uno è facile da indovinare: si tratta di Giallo, del nostro Darione nazionale, che tante gioie ci ha regalato in passato e tante perplessità ci regala di recente. Perplessità per dire una parola carina. Personalmente dopo aver visto […]

Cominciamo bbene…

Ecco la locandina di Giallo, la nuova – sofferta – fatica di Dario Argento

E, ma proprio perché qui in redazione siamo dei fini osservatori, ci ha ricordato quella copertina di quel libro di quell’autore da cui hanno fatto anche il film…
Ah, sì…

Ma dev’essere casuale.
E poi i coltelli sono diversissimi.
(perché Dario, perché?)