Crea sito

Archivio delle etichette: guy ritchie

Intervista a – rullo di tamburi – JASON STATHAM

Amici, unitevi a noi in questo giorno storico.
Preambolo: il 20 gennaio 2009, Nanni Cobretti – che in quel preciso momento non aveva nulla da fare – disse “Secondo me la gente sopravvaluta i film tipo 500 giorni insieme e sottovaluta i film di Jason Statham: ora apro un sito apposta per spiegare che dovrebbero riconsiderare […]

Domenica cinema: Bloody Rotten

Pim! Pum! Pam! Bentornati alla rubrica dei corti mandatici da voi lettori! E visto che quello della volta scorsa dava sul figo ma fighetto, stavolta andiamo di sana e tradizionale violenza casalinga. È con grande orgoglio che vi presentiamo Luca Simon Biccheri, il Guy Ritchie di Gubbio (PG), il quale non si è scordato proprio […]

I Mercenari: Jet Li e Jason Statham in “The One” e “War”

Quando abbiamo messo gli occhi sul cast di The Expendables (o, come butta dire in questi giorni, de I Mercenari), c’è venuto uno di quei duroni che neanche all’epoca in cui in edicola si andava con fare furtivo a comprare Teletutto. Un sogno che diventa realtà. Tanta, tantissima carne al fuoco. Insomma, lo sapete: tutti […]

Fascinema: “Harry Brown”.

Dopo aver visto 39 minuti di Law Abiding Citizen la madre di famiglia Dolores Point Five ha deciso ch’era venuto il tempo di dire BASTA. Per i prossimi dodici nove facciamo tre mesi si dedicherà dunque a una sobria e imparziale analisi dei film di vendetta sangue e ritorno all’ordine recentemente offerti dal panorama mondiale, […]

Irrazionalità del consumatore e trionfo dell’economia capitalista: The Heavy

Qualche tempo fa sui muri del metrò di Londra campeggiavano certi poster raffiguranti 31 caselline, una per ogni giorno del mese. In trenta caselline erano raffigurate una lattina di fagioli, due fette di pane raffermo e una forchetta; nell’ultima sfavillava una stupenda borsetta di pelle multicolore. E sotto, la semplice scritta “Harrods“. Tale strategia aveva […]

Holmes: Buddy Movie. Body Movin’.

È stato fatto uno studio per cui su 100 persone che guardano al cinema il trailer di Sherlock Holmes, ben 98 alla fine di questo esclamano: “Mammamia che megacazzata che dev’essere!”. I restanti due spettatori sono solitamente così divisi: uno impegnato a scrivere sms, uno sconvolto dalle rise provocate dalle gags sui gays comprese nel […]

E questo sarebbe Sherlock Holmes?

Lo so, tra Guy Ritchie e Stephen Sommers c’è una differenza generalmente abissale, ma guardando la cosa qua sotto non posso fare a meno di pensare a una versione giusto un pelo più fine di Van Helsing…

Boh. Speriamo bene.