Archivio delle etichette: kathryn bigelow

Il fermo-immagine del lunedì

Blue Steel – Bersaglio mortale

ricercati ufficialmente morti: Point Break (1991, Kathryn Bigelow)

In cui un incolpevole redattore dei 400 calci si rivede un film generazionale (che per un motivo o nell’altro non rivedeva da decenni) e porta via l’immondizia.

1992: LA PRIMA VOLTA NON SI SCORDA MAI.
Ho quattordici anni, frequento la seconda liceo, ho iniziato da poco a bere birra. Io e i miei amici passiamo […]

Il fermo-immagine del lunedì

Point Break
Buon S.Valentino

Azioni profonde: The Town

Due settimane fa ero al cine a vedere non ricordo cosa, e mi inizia questo trailer che non avevo mai visto.
Prima si vedono dei criminali con maschere di gomma pesissime. Poi si sente la voce fuori campo che dice “ci sono 300 rapine in banca a Boston ogni anno”. Poi si vede uno che pompa […]

Road to MAZINGA

Mettetevi comodi che ho una bella storiella per voi.
Anzi, vi dico subito il finale così sono sicuro che la leggete con la dovuta attenzione.
Il finale (SPOILER): gli americani si stanno preparando a portare sul grande schermo le avventure di MAZINGA. Live Action. Vero. Dal vivo. Passando per GAIKING. Abbiamo le prove filmate.
Ecco il loro piano:
FASE […]

Ma sì, dai, parliamo anche degli Oscar

Del resto ha vinto un film che pare il prequel di Speed in versione appena un po’ più seria. E questo lo dico in senso che più positivo non si può. Perché The Hurt Locker è un film d’azione duro e puro, e se qualcuno attratto dai sei Oscar (sei! compresi un paio di tecnici […]

Scheletri nell’armadio – James Cameron family edition

Facciamo un po’ di ordine: nel 1982, il mitico Bill Paxton mette su un duo musicale pop-wave con tale Andrew Todd Rosenthal, chiamato Martini Ranch. Il loro unico album, splendidamente intitolato Holy Cow, esce nel 1988 per la Sire/Warner (sticazzi) e include la partecipazione di Mark Mothersbaugh, Bob Casale e Alan Myers dei Devo, di […]

Recuperiamoli: The Hurt Locker

Che ci crediate o meno, capita anche che certi film vengano “testati” in Italia ben prima che negli altri paesi. È il caso di The Hurt Locker, presentato l’anno scorso al Festival di Venezia, accolto da recensioni tiepidine e subito sbattuto in giro nelle nostre sale, ma uscito solo due mesi fa negli USA e […]