Crea sito

Archivio delle etichette: maccosa

Userò gli occhi del cuore: See No Evil 2.

Jacob Goodnight non era poi così morto come sembrava.

Se amiamo i nunchaku, un motivo ci sarà: L’Invincibile Ninja

Prosegue lo specialone dedicato al nostro amico Manahem Golan, capoccia del The Cannon Group. Oggi vi raccontiamo di quella volta che fece vestire di bianco Franco Nero e lo fece combattere con un nostro eroe d’infanzia.

Se togli il Fighter, godi solo a metà. Street Fighter: The Legend of Chun-Li (2009).

Forse il più grande jackpot tafazziano della storia dei tie-in cinematografici.

R 100: il sadomaso big in Japan

Quando i giochi S/M scappano di mano e tuo figlio viene legato come un salame.

MILAKUNIS, Gianni Collo Tatù e i sorelli Maccowski: il trailer di Jupiter Ascending

Dove non capisco un cazzo, e la cosa mi piace

Getaway: lammerda.

Selena Gomez, aka una nana con l’attaccatura dei capelli molto bassa e un talento recitativo pari a quello di Daniele Interrante, è finita in un film dove c’è Ethan Hawke preso male e Jon Voight Al Telefono. Dovevano esserci inseguimenti paura e invece c’è solo una macchina rossa che si sfrocia almeno cinque volte in cinque sequenze differenti.

Perdere la retta via: Halloween 3

Quando eravamo piccoli era uno dei nostri sogni nel cassetto. Oggi l’abbiamo visto e lo possiamo dire con una certa serenezzitudine nel cuore: Halloween 3: Il Signore della Notte fa schifo. Però due ghigne in compagnia te le puoi pure fare.

Chi è la vittima e chi il carnefice? The victim è il carnefice.

Michael Biehn accarezza l’idea di fare il regista e, per sbaglio, le rompe il collo.

Direttamente dalla Malesia: Mantera, o Iron Man’s Creek.

Anche nel piccolo Stato del mar Cinese meridionale provano a fare film di supereroi. I risultati? Quello è un altro discorso.

The Tall Man (Dal regista di Martyrs!)

In cui seguiamo le disavventure dell’infermierina Jessica Biel nel nuovo film dell’orrore del regista di Martyrs, ovvero uno dei film più terribilissimi della storia del cinema terribile.