Crea sito

Archivio delle etichette: Martin Scorsese

Palla a Joaquin e pedalare: la recensione di Joker

Todd Phillips si inventa il cinecomic per chi si vergogna a guardare i cinecomic, e il mondo esplode.

Il romanzo criminale ambientato a Milano calibro 9 di quel bravo ragazzo di Scarface Scamarcio: la recensione di Lo Spietato

Un pugliese che finge di essere un calabrese che finge di essere un milanese. Hilarity ensues.

40 anni di cinema di supereroi: Superman (1978)

Il film-evento da cui partì il genere più popolare che esista oggi al cinema, nonché il film perfetto da mostrare a qualcuno che non sa cos’è il cinema.

Menace II Society: Young, Black Goodfellas Not Givin’ A Fuck

Il miglior gangsta movie west coast della prima metà anni ’90. Che detta così sembra una categoria leggermente ristretta ma invece possiamo citare almeno altre due titoli. Ma questo è il migliore.

Le Basi: Sylvester Stallone. Rocky Balboa (2006)

Il vero ritorno alle origini, in cui Stallone non ha nulla da perdere, ci mette un cuore grande come una casa e tira fuori un altro capolavoro.

Le basi: John Milius. “Milius” (2013)

Il documentario sul regista simbolo del cinema da combattimento

Ricercati Ufficialmente Morti: Angel Heart (Alan Parker, 1987)

Negli anni ’80 Mickey Rourke ha avuto a che fare col diavolo, e oggi ha la faccia inguardabile.

Shutter Island – Contrappunti di violino is the way.

Il cinema classico americano è il genere che più di ogni altro al giorno d’oggi si trova i franchi tiratori in casa. E su questo non ci son cazzi. D’altra parte è quasi sempre uno sport al quale è bellissimo partecipare, ma ti ritrovi accanto a questi loschi figuri consumati dal mestiere del pensatore che […]

Shutter Island: e tutti quanti amano l’amico spiegazione.

Fatti.
Due FATTI hanno inciso nella mia esperienza di Shutter Island: il fatto che da anni, per vari motivi di cui nessuno “ideale”, non andavo al cinema a vedere un film parlato in italiano, e il fatto che abito nella regione che più porta avanti la tradizione del dialogare a voce molto alta con lo schermo.
Attenuanti. […]

Shutter Island, o della paranoia dura

Ragaz io ve lo dico: l’unica cosa che mi fa sollevare un sopracciglio di tutta la questione Shutter Island, che include trama insipida e trailer insipido, è il nome di Martin Scorsese alla regia. Tutto il resto fatica pure a disturbarmi uno sbadiglio. Voglio dire, guardate qua:

Ah, capisco. Risulta un paziente in più che forse […]