Archivio delle etichette: mel gibson

Quello che non ti uccide oggi, ti ha ucciso ieri – La rece di Boss Level

uno di quei film in cui lo stesso evento si ripeuno di quei film in cui lo stesso evento si ripeuno di quei film in cui lo stesso evento si ripete finché il protagonista non trova il muno di quei film in cui lo stesso evento si ripete finché il protagonista non trova il modo di interrompere il loop

L’altra faccia del menare: Dragged Across Concrete

Un film che vi sfida a guardare Mel Gibson che fa Mel Gibson. Ne siete capaci?

Salvate il soldato Gibson: il pezzo su Hacksaw Ridge

In cui il nostro australiano preferito esce finalmente dal boicottaggio e insegna al mondo come si girano le scene di guerra.

#MelIsCalling: la recensione di Blood Father

In cui Mel lascia da parte i castori e torna a fare quello che Dio lo ha messo in Terra per fare.

Fight Night: Mad Max – Oltre la sfera del tuono

Rubrica settimanale di colonne sonore da combattimento per caricarvi, emozionarvi o accompagnare il vostro viaggio nelle Wastelands

How Do You Like My Nice Guys, Shane Black?

Di quella volta che Shane Black si presentò a una gara di imitatori di Shane Black e arrivò secondo. Ma noi eravamo comunque contenti per l’ottimo risultato ottenuto da Shane Black.

Ammiratelo! La recensione di Mad Max: Fury Road

Regista di 70 anni mostra al resto degli sbarbatelli come si fa il cinema.

Pensavo di non aver bisogno di Mad Max: Oltre la Sfera del Tuono

Il film che ce la fece scendere rivisto dopo 30 anni ne esce meglio del previsto.

Max sei tu, fantastico guerriero: Interceptor – Il guerriero della strada (Mad Max 2, 1981)

Sequel: lo stai facendo bene.

Benvenuti in Australia: Interceptor (Mad Max, 1979)

Prima che in Indonesia ci si spezzasse sulle balaustre, in Australia ci si schiantava con le auto. E nasceva una leggenda.