Crea sito

Archivio delle etichette: Morgan Freeman

Inversione a (st)U(pido): la recensione di Attacco al potere 3 – Angel Has Fallen

Passare dagli arabi tutti cattivi e i buoni tutti razzisti che salvano Londra a un nemico interno che vuole ammazzare il presidente Morgan Freeman è un lampo, basta stare attenti a qual è l’opinione che fa fare più soldi.

London Has Fallen: Attacco al Potere 2. Per cortesia, basta.

Il seguito di un rigurgito fascistello dei ’90 si impegna a fondo per essere uno dei film più brutti mai visti. Che spreco di tempo e di energie. Che noia. Che amarezza.

Rieducational Channel presenta: Lucy

A volte l’unico modo per tappare i buchi di sceneggiatura è crearne continuamente di più grossi.

Transcendence AKA riciclo di denaro sporco

Un giorno un uomo che lavora nell’intelligenza artificiale viene sparato proprio per questo motivo e la moglie prima che il morbo della morte lo uccida gli attacca un USB nella nuca e lo uploada su un server, la cosa lo galvanizza e le manie di grandezza lo perderanno. Ci sono domande?

Conspiracy Keanu presenta: Transcendence (trailer)

In cui Wally Pfister, acclamato direttore della fotografia dei film di [non mi viene il nome – inserire dopo], esordisce alla regia per rispondere a uno dei più inquietanti dubbi del nostro meme preferito.

Cavare sangue dalle rape: la rece di Now You See Me

Un film talmente scemo che viene voglia di parlare solo dei suoi lati positivi.

Olympus Has Fallen a.k.a. Attacco al potere: Die Hard, with a President

Terroristi nord coreani si impossessano della Casa Bianca, prendono in ostaggio il Presidente e tengono sotto scacco l’intera Nazione. Solo un uomo può fermarli, ma essendo John McClaine occupato ecco la sua versione meno carismatica interpretata da Gerard Butler.

Oblivion: il nomen omen allo stato dell’arte

La fantascienza bella ma che non balla

La risposta di Hollywood al discorso di insediamento di Obama: Olympus Has Fallen (trailer)

Gerard Butler che mena? Morgan Freeman di nuovo Presidente? Splosioni? Siamo in prima fila.

RED (la conta dei vivi dopo dieci anni di Oceans e Bournes)

Il film inizia con Bruce Willis che si alza alle sei in punto senza che la sveglia suona, fa quello che fanno gli esseri umani la mattina appena alzati più un briciolo di palestra, si mette al telefono e inizia a battere i pezzi all’operatrice dell’INPS.  L’operatrice dell’INPS è interpretata da Mary-Louise Parker, la protagonista […]