Crea sito

Archivio delle etichette: mumblecore

Detroit Fuck City: la recensione di It Follows

Come fare un film col metaforone ma standoci comunque simpatici.

In cui You’re Next ha la decenza di uscire in Italia e voi dovreste fare in maniera.

A voi il miglior horror che vedrete in sala quest’anno.

247°F: noia bollente dalla Georgia

Dove nel quale che ci sono quattro babbi che si drogano e poi non riescono a uscire dalla sauna.

Frightfest 2012: V/H/S

Il progetto sbagliato, nel momento sbagliato, fatto dalla gente giusta.

Frightfest 2011: A Horrible Way To Die. Che poi ne ho visti pure di peggio.

L’amica Cicciolina, nella sua infinita saggezza, ha scritto un bellissimo speciale sul regista di cui parliamo oggi. Lui si chiama Adam Wingard ed è quello che, state tutti attenzione, possiamo definire un artista. Sì, che qui su I 400 Calci non parliamo mica solo di gentaglia che fa i film tutti con le esplosioni e […]

Azioni profonde: The Town

Due settimane fa ero al cine a vedere non ricordo cosa, e mi inizia questo trailer che non avevo mai visto.
Prima si vedono dei criminali con maschere di gomma pesissime. Poi si sente la voce fuori campo che dice “ci sono 300 rapine in banca a Boston ogni anno”. Poi si vede uno che pompa […]

Fighting, o Le avventure di Lion-neck

Vai a sapere… Nel nostro primissimo post di tutti i tempi avevamo segnalato Fighting tra i film più attesi della stagione, poi Dolores l’ha visto, mi ha mandato un sms con scritto “è la versione mumblecore di Lionheart” e mi ha sgonfiato a tal punto che me lo sono recuperato solo ieri. Il fatto è […]

Anteprima FF09: The House of the Devil

Da una parte mi chiedo: e come lo intitoleranno in Italia, visto che la traduzione letterale l’hanno già usata per il classico di Rob Zombie?
Dall’altra mi dico: ma che accidenti vuoi che esca in Italia un horror indipendente che non è nè un remake nè un sequel.
E da una parte però mi ripeto: l’hype è […]

2012: la caduta del VATICANOOO

“Salve, sono Roland Emmerich. Forse vi ricorderete di me per la scena in cui gli americani tentano di emigrare clandestinamente in Messico in L’alba del giorno dopo. Nel mio ultimo film, 2012, ho superato me stesso, girando La Scena Catastrofica Definitiva. Potete vederla nel nuovissimo trailer qua sotto, ma vi dò un indizio: era il […]