Crea sito

Archivio delle etichette: park-chan wook

The Perfection: tranquo, scampato pericolo

Il vostro periodico rassicurante film che vi spiega che le cose vagamente elitarie che non conoscete né capite sono roba per maniaci.

Le tue mani così, all’improvviso: The Handmaiden

Un intrigo, due donne, due uomini, un regista pazzesco.

E la locomotiva sembrava fosse un mostro grosso: la recensione di Snowpiercer

Voi cosa siete disposti a fare per amore? Noi siamo quasi morti sulle strade innevate, poi siamo sbucati all’estero per vedere uno dei film più belli dell’anno nonché il miglior connubio tra blockbuster orientale e occidentale mai prodotto finora, e per concludere abbiamo vomitato tutta la cena.

Meat the parents: la recensione di We are what we are

Il menù ci aveva fatto venire l’acquolina in bocca, ma le recensioni dei clienti non sono altrettanto entusiaste.

Cera un cileno in coma: la recensione di Magic Magic

È in momenti come questo che si riconosce la fede del vero fancalcista: siete disposti a sentirvi raccontare di un film SENZA sangue, SENZA botte, SENZA ammazzamenti ma CON Michael Cera?

Rivediamo tutti insieme il trailer di Oldboy di Spike Lee e parliamone

Dove cerchiamo di scendere a patti con un evento a cui non avremmo mai voluto assistere, e guardiamo al lato positivo delle cose con ottimismo forzato e mal riposto.

Arrivederci amore Chan, ovvero: Stoker

Cercavo in teeEEEEee
La tenerezza che non ho, la comprensione che non so trovare in questo mondo stupido.
Quella persona non sei tu, quella persona non sei più
Finisce quaAAAAaa
Chi se ne va che male fa

Il trailer di Snowpiercer all’incontrario va

Il 2013 è l’anno dei registi coreani famosi che cedono alle lusinghe dell’Hollywoods

Tinker, Trailer, Stoker, HYPE

Lo so cosa state pensando, e so anche cosa rispondervi.
State pensando: Hollywood che rovina gli autori, l’americanizzazione, l’appiattimento, meh. I registi non-americani bravi o bravissimi (o, come in questo caso, ASSOLUTI) che vengono chiamati negli USA con la promessa del danaro e degli attori famosi e poi si riducono a mestieranti più o meno onesti. […]

Mo’ Dae-su: Spike Lee rifà OldBoy

È notizia di oggi che il tanto annunciato remake americano di uno dei migliori film mai girati sul pianeta Terra verrà affidato a un regista che a 54 anni tende ancora a vestirsi come DJ Francesco a inizio carriera. Guardate qua e ditemi quale di questi due signori vorreste che fosse vostro padre e maestro di […]