Crea sito

Archivio delle etichette: PURE IO

Fenomenologia della meta-natica: la recensione di All Cheerleaders Die

Come diceva Čechov, se nel primo atto compare una wicca goticona lesbica, essa dovrà necessariamente fare le magie con le pietrine e risuscitare i morti entro il terzo atto.

Groovy: Hansel e Gretel, trailer

Il filone delle favole in versione dark fantasy non interessa a nessuno? Portate pazienza, ormai ne hanno già girate altre tre o quattro.

I 400 CALCI presenta: Black List 2010

Oi! Avete visto che lunedì è uscita la Black List 2010?
Come non sapete cos’è la Black List??
Ve lo spiego subito, sono qui apposta: nasce da un’iniziativa che raccoglie le dritte di 290 “Hollywood executives”, e si tratta della lista delle migliori sceneggiature capitate fra le loro mani durante l’anno e – al momento della stesura […]

PURE IO: DarthMongolVaderFiera

Potrebbe o non potrebbe essere l’inizio di una rubrica sui gadgets.

Avvistata a Leon, Messico.
(costosetto come gadget, ma magari ci si può fare un giro)

The Losers: why don’t we kill them?

A questo turno ho voluto tentare un esperimento: ho provato a guardare il film senza leggere il fumetto prima. È stata una sensazione insolita, ma a suo modo interessante.
The Losers ha un titolo programmatico e paraculo. Direi quasi “indie”, se non fosse che stiamo parlando di un film pieno di epslosioni. Il succo è che […]

Asylum re del mondo

Già.
Storia vera.
È stata la Asylum.
E l’ha già girato, non ci sono cazzi, uscirà in dvd il 24 agosto.
Direi che con questo può chiudere sia l’internet che il cinema tutto.
La trama: 100 anni dopo il primo fortunatissimo viaggio della nave da crociera Titanic, un tizio con molti soldi dice “PURE IO” e decide di festeggiare l’impresa […]

Chi l’aveva ordinato? Resident Evil: Afterlife, il trailer

Io no.
Cioè, io mi ero goduto da matti il primo, ma al secondo non sono riuscito a superare i primi 15 minuti dal fastidio.
Il terzo, per quanto voglia bene a Russell Mulcahy come a uno zio, l’ho lasciato dov’era. Ma a quanto ho letto nessuno ci si è strappato i capelli sopra.
Insomma, il fatto che […]

Indonesia nuova Thailandia? Merantau

Sapete tutti com’è andata: un giorno arriva un certo Tony Jaa dalla Thailandia, gira un paio di nuovi indiscutibili classici del cinema di arti marziali, e dimostra che qualsiasi paese sottosviluppato – a patto che disponga di atleti che non disdegnino l’eventualità di morire sul set – può produrre film che incassano milioni in tutto […]

Speciale Roger Corman: l’editoriale polemico!

Dunque.
[si mette comodo sulla poltrona in pelle e si schiarisce con un colpo di tosse]
Una volta c’erano quei film che oggi per convenzione arbitraria vengono definiti “trash”.
Avevano titoli assurdi e sensazionalistici.
Avevano locandine che ogni volta ti promettevano la cosa più sconvolgente che tu avessi mai visto in vita tua.
E puntualmente te la mettevano nel culo.
Erano […]

Raging Phoenix: una tormentata storia d’amore

Ciao Jeeja, ti amo qualsiasi cosa fai, troviamoci, conosciamoci, mi metto la cravatta per te, ti porto in un ristorante romantico in riva al mare al lume di candela in una notte di stelle, ti dono una rosa bianca (simbolo di purezza) e ingaggio un violinista a suonarci Alegría del Cirque du Soleil – o […]