Crea sito

Già, il nuovo Spiderman

spiderman

“Mi hai ferito, Mark. Anni di sofferenze, di frustrazione, di inutili surrogati, per poi scoprire che mi avevi pugnalato alle spalle. Tu. A me. Che ero il tuo unico amico. L’unica persona di cui ti potevi fidare. L’unica persona che credeva in te. Tu te ne arrivavi bello bello e dicevi «Ho un’idea fighissima! Ma mi servono dei soldi» e io ti rispondevo «Tieni i soldi. Sei sicuro che ti bastino? Ne vuoi di più? Eccone di più». E poi zitto sotto. E tu quei soldi li usavi tutti. Ma poi mi parlavi solo quando te ne servivano degli altri, e ogni volta che mi giravo mi sabotavi. Io ti trovavo pure le ragazze, ti rendi conto??? Ne abbordavo sempre due alla volta. Mi veniva facile, non so perché con me si sentivano sempre immediatamente a loro agio, rilassate. Cosa dovevo fare di più? Sono andato a New York. L’ho fatto per me e per noi. Avrei fatto esperienza, avrei imparato a muovermi nel mondo reale, nuotare in mezzo a veri squali, mi sarei fatto una gran scorza, e di tutto questo ne avremmo raccolto i frutti insieme. E invece, mentre ero via, tu mi hai tradito con Justin Timberlake. E mi hai fatto fuori.
Ma tu non sai cos’è successo davvero a New York. Ero in visita a un laboratorio biologico e… inutile che te lo spiego, troppo complesso. Ti basti sapere che ora sono una persona diversa. Molto diversa. Una persona migliore.
Sto tornando Mark.
E ti sorprenderò.
Ti amo. Ti voglio dentro di me.

Sempre tuo,
Eduardo

P.S.: ti ricordi dei gemelli Winklevoss? Certo che ti ricordi. Mi hanno presentato un giovane fashion designer emergente che fa dei costumi della madonna. Roba stilosissima… ma non voglio spoilerare. Vedrai.”

spiderman - mark zuckerberg

Tags: , , , , ,

96 Commenti

  1. Andy Crop

    @Andrea
    Per non parlare degli stivali,che sembrano usciti da “Kinky Boots”.
    Ovviamente parlo di “Superman Returns” del 2006,che sarà uscito male,ma come dice questo gruppo su facebook:
    http://www.facebook.com/photo.php?fbid=1724344398695&set=a.1091286652647.15922.1540923057&ref=nf#!/group.php?gid=2223610318

  2. Andy Crop

    link sbagliato(colpa di firefox,BIO PARCO!)…ecco quello giusto:
    http://www.facebook.com/group.php?gid=2223610318&v=wall&ref=ts

  3. @andrea: e questo Spiderman no? hanno eliminato la “cintura” apposta per far sembrare il tutto un enorme freccia rossa verso la felicita’…

  4. val

    il tipo di facebbok potrebbe anche funzionare come uomo ragno. Mi pare un bellino ad alto tasso di nerd, quindi filologicamente corretto.
    La tuta fiammante a me piace, scusate.
    voglio essere fiducioso

  5. vepertime

    ci poteva andare peggio. a mio avviso il costume paragonato al fumetto è molto più simile di quello di Raimi. stessa cosa dicasi per Parker (smilzo con la testa grossa). poi sul fatto del realismo e del credere o meno se si sia fatto un costume da solo, beh, stiamo parlando di un 16enne morso da un ragno radioattivo a cui vengono dati dei superpoteri. tanto intelligente da costrirsi degli aggeggi spara ragnatela che manco la nasa. che riesce pure a diventare fotografo facendosi degli autoscatti che manco la Colombari. davvero vogliamo stare quì a discutere se Parker ha le capacità o meno di disegnarsi un costume da super eroe?

  6. vepertime

    per quanto riguarda la cintura in questa foto spiderman arriva da n combattimento. costume lerzo con tanto di macchie e graffi. vedendola più grande si nota che un accenno di rosso nel fianco c’è quindi può anche darsi che una cintura in realtà ci sia e che gli possa essere stata strappata durante lo scontro. è solo una prima foto . ci sarà molto più da parlare quando si vedrà di più

  7. @vepertime
    Appunto. Il concetto è quello. Ma a quanto pare si può fare tutto, ma proprio tutto, (eventualmente anche ingropparsi i Ragni di Marte come fece Ziggy) ma farsi il costume gommato con zigrinature Michelin, quello no.

    Mi ricordo di Carmelo Bene che, in Salomè, faceva Erode e se la prendeva con Gesù: tramutare l’acqua in vino, sì, va bè, quello sì, e anche moltiplicare i pani, anche quello, alla fine, va bene… ma resuscitare i morti, no. No, eh ! Resuscitare i morti no ! No, quello no. Non si fa.

  8. @harry: ah ecco, per un attimo mi avevi quasi dato l’impressione di aver letto la mia risposta… mi sembrava strano, ora ti riconosco ;)

    @vepertime: hai letto fuori contesto, ricopio quello che ho detto a Harry: “Se rileggi pero’ il mio [discorso] partiva dal fatto che in giro si legge che questo costume sarebbe “piu’ realistico” di quello del vecchio film. [ecc…]”

  9. la cosa che mi fa storcere il naso e’ che si tenta di dare figaggine ad un personaggio che per definizione non ne ha.
    Peter Parker e’ lo sfigato per antonomasia: genitori morti, lo zio che gli schiatta per colpa sua, senza una lira, nerd alla massima potenza, le ragazze lo schifano i ragazzi lo coglioneggiano, ammazza il padre del suo migliore amico che precedentemente gli aveva ammazzato la ragazza. (e tutto questo solo nei primi 10 numeri). Questo per far sottilmente intendere che tutto cio che tocca quel personaggio (che non sia robba di scienza perche e’ nerd) si trasforma in merda. perche e’ il suo personaggio. tutto questo preambolo per dire che anche il costume dovrebbe rientrare nell’ottica della sfiga. un costume fashion non ci sta a dire un cazzo.

  10. @CobreTT

    Ma io ti leggo sempre con passione :-)
    Ecco che ti riporto qua sotto quello che tu stesso hai scritto, anche se, da buon politico, come sempre fai finta di niente:

    Cobretti: <>

    Ok ?

    Rilancio pertanto, a ragion veduta, l’idea del partito politico dei 400CC, Nanni Cobretti presidente del consiglio (e Harry Piotta pres. della Camera :-) )
    :)

  11. Dimentico sempre che non si possono usare certi simboli nei post:

    Intendevo questo:

    @CobreTT

    Ma io ti leggo sempre con passione :-)
    Ecco che ti riporto qua sotto quello che tu stesso hai scritto, anche se, da buon politico, fai finta di niente:

    Cobretti scrive:
    Un costume come quello dell’Uomo Ragno, o come qualsiasi costume, e’ fatto di due caratteristiche principali: il materiale e il design. Farmi bere che un teenager da solo possieda gusto e conoscenza per creare e manipolare entrambe le cose a livelli che vanno dal professionista duro al genio vero e proprio, e’ troppo. O l’uno, o l’altro.
    Ora, se ingrandite la foto (cliccandoci sopra) ci sono indizi del fatto che questo costume tornera’ ad avere gli spara-ragnatele fatti in casa. Quindi Peter Parker e’ un genio della scienza che probabilmente ha anche verosimilmente ideato/individuato il materiale ideale per il costume (e se l’e’ cucito da solo su misura… su questo per ora sorvoliamo).

    Ok ?

    Rilancio pertanto, a ragion veduta, l’idea del partito politico dei 400CC, Nanni Cobretti presidente del consiglio (e Harry Piotta pres. della Camera :-) )
    :)

  12. Jane Plissken

    Ho letto tutti i serissimi commenti sopra.

    A quanto pare, sono l’unica a cui sembra che “Andrew/Eduardo/forse Peter” si sia spalmato l’addominale col pongo colorato del nipotino e ci abbia tracciato sopra le righe con lo stuzzicadenti dello zio Ben.

  13. @harry: bravissimo. E proprio sopra a quel pezzo c’e’ l’altro commento che lo contestualizzava.

  14. Magdalena

    Io concordo col capo.
    Vabbeh che la Marvel (leggasi: qualsiasi industria dei fumetti) ha la tendenza a fare come cazzo le pare, così come gli zombie non hanno senso di esistere, e uova e galline (etc.).
    Ma quando si fanno delle cose generalmente degli esseri pensanti danno una spiegazione.

    Poteri = ragno radioattivo.
    Vi sta bene?
    Sì, no, irrilevante. La spiegazione è quella.

    Costume fashion con iperdettaglio?
    Spiegazione? Boh.
    Che gliene frega di farlo tanto dettagliato se poi glielo brasano in due nanosecondi e comunque rimanendo sempre un non esperto del campo?
    Certo fa le ragnatele.
    Ma è uno scienziato, è nel suo campo.

    La moda non è il suo campo.

    Poi se si vuol giustificare per forza tutto perché “tanto è fantascienza”, variante di “tanto è fantasy”, allora vabbeh, che commentiamo a fare?

  15. Triolocaust

    Il costume a me personalmente non piace, forse mi abituerò ma anche io lo trovo troppo “di design”. Il look classico dovrebbe rimanere intoccabile. Questo non significa per forza che il reboot sarà brutto: mi disturba l’idea che vogliano raccontare ANCORA l’origine, ma l’idea di applicare al franchise un modello alla Bond non è male.

    Maguire è un bravo attore, ma dopo il terzo ha fatto il suo tempo: piagnucolava e basta. A proposito dei cattivi: ci saranno forse Lizard e forse forse il protogoblin. Osborn non credo. TOO SOON.

  16. Ok.
    allora mettiamola così: Octopus. Come si spiegano i tentacoli ? Scienza ? O fantasia ?
    Oppure: Venom. Scienza ? O fantasia ?
    La questione del costume, del come e del perché il medesimo abbia assunto le fattezze che lo connotano, vale solo per Peter Porker ? E perché non vale per gli altri ?
    Quando parlo di contesto logico, mi riferisco all’unità stilistica di un film o fumetto. Nel film di SpiderMerd non è concesso tutto, ad esempio gli Unicorni non ci incastrerebbero niente. Come non ci incasteerebbe un attacco alieno come in Skyline.
    Entiende ?

  17. Cleaned

    Vabbe’, qualcuno lo deve dire: sulla questione “costumi impossibbuli” ci sarebbe pure l’eterna cazzatona che se lo tengono (quasi) sempre sotto ai vestiti, tipo maglietta della salute. Come fai d’estate, quando giri in borghese a mani corte? Come fai ad averci gli stivali rossi sotto i mocassini?? Maschere, guanti e mantelli stanno sempre nella tasca dei jeans? :D

  18. Beh, Spidey è un personaggio dei fumetti, nato sulla carta e disegnato da un fottio di artisti che partendo dalle linee guida classiche hanno più o meno dato il loro contributo al costume, è fico da vedere perchè è disegnato per essere fico, per vendere albi e in questo caso per far andare a vedere il film. Anche il costume classico sarebbe stato al di sopra delle capacità di realizzazione del comune essere umano, o no? La corazza di Batman che ha la giustificazione di essere un prototipo militare vi pare una roba realistica? A me no ma me ne fotto proprio perchè Batman Begins e The Dark Knight m’han cartonato la mutanda, realismo del costume o meno.

  19. @lenny: il problema e’ che Nolan ci calca davvero tanto sul maggior realismo, e tutti lo lodano proprio per quello, mentre per me e’ in assoluto la direzione piu’ inutile/fastidiosa che qualsiasi supereroe possa prendere nonche’ il motivo per cui gli preferiro’ sempre sia Burton che il telefilm anni ’60.

  20. @Nanni: Sì ma nei film di Nolan è realistica l’atmosfera da neo noir, è chiaro che quando fai un film con dei supereroi il concetto di realismo va preso con le pinze, di supereroi a parte sto fesso che probabilmente dopo aver visto Kick-Ass gli è partita la brocca e finirà quantomeno accoltellato in un vicolo http://www.repubblica.it/persone/2011/01/06/foto/phoenix_l_uomo_mascherato_che_difende_seattle-10902857/1/?ref=HRESS-5 in giro non ce n’è.

  21. @lenny: lui li’ e’ un grandissimo. Ci volevo fare un post. Proprio ieri sera mi sono sfogliato questo: http://www.reallifesuperheroes.org

  22. Certo che sentir chiamare realismo quello di Nolan fa sorridere anche il mio pipistrello domestico. Poi ognuno si nutre per osmosi, va da sé. E comunque spero che la cassazione introduca presto il reato di violazione del contesto logico.
    E comunque quello di burton lo rividi poco tempo fa in tv e lo trovai ancora una volta una poverata per pinguini.

  23. @Nanni: cazzo ma allora esistono! La mia tesi quindi capitola qui, mamma mia che GENI! ovviamente il migliore può essere solo lui http://reallifesuperheroes.org/wiki/index.php?title=Super_Gay

  24. E Super Gay si e’ palesemente cucito il costume da solo ;)

  25. Cleaned

    Non lo so. Ognuno ha un proprio tollerometro interno alle bullshit da fumetto, specialmente quando si tratta di trasposizioni live-action. Contesto logico o meno, io ad esempio storco il naso quando si esagera coi super-dotati in circolazione.

    Insomma, passi che un solo uomo sulla terra è diventato super per una serie di (s)fortunati eventi… ma poi non riempirmi il mondo con altri tizi dalla genesi ancora più assurda, perché servono super-nemici da una botta e via. Ogni volta diventa un convegno di x-men, mentre a me non dispiace affatto il villain che usa tecnologia, scienza e intelletto, stile Lex Luthor.

  26. Noi qui in Latveria siamo delle autorità a riguardo e in verità vi diciamo che questo film si annuncia come una carriola di merda fumante nella quale saremo costretti a mangiare i cornflakes.

    I costumi, per la cronaca, li fa quella che ha fatto Matrix, Gothica, Romeo+Juliet, Eragon… Oh tutta roba tra il pacchiano e l’indifendibile.
    E difatti questa tutina di gommalacca col ragno che si allunga verso il pube conferma il suo talento.

  27. Noi qui in Latveria siamo delle autorità a riguardo e in verità vi diciamo che questo film si annuncia come una carriola di merda fumante nella quale saremo costretti a mangiare i cornflakes.

    I costumi, per la cronaca, li fa quella che ha fatto Matrix, Gothica, Romeo+Juliet, Eragon… Oh tutta roba tra il pacchiano e l’indifendibile.
    E difatti questa tutina di gommalacca col ragno che si allunga verso il pube conferma il suo talento.

    Batman non avrà mai una parvenza di serietà, nolan o non nolan, fin quando non gli faranno un costume decente.
    E fin quando continueranno a far vedere gli occhi dietro alla maschera sembrerà sempre un mitomane travestito da Batman.
    Nella fattispecie il costume di Nolan ha oltretutto una maschera che ricorda nel settore naso-zigomo-orbite pericolosamente quella di Pulcinella.

  28. Rocky Escobar

    L’articolo è fantastico, ho riso per mezz’ora come uno scemo al “p.s.” finale, comunque il costume non mi sembra poi tanto malvagio (simbolo a parte) il problema resta sempre…com’è che un nerd tutto chimica e cattivo gusto nel vestire ti tiri fuori quella roba con ago e filo ?misteri…comunque visto che è stato citato:

    http://www.youtube.com/watch?v=7jYtn5O2kyw
    (minuto 4:10)

    ma quanto era una figatona tremenda ? (per l’epoca e non solo…pialla anche molta roba moderna :D )

    p.s.i batman di Nolan sono fottuti capolavori…ma effettivamente i costumi mi fanno cagare (preferivo di gran lunga quellid i Burton)

  29. Per completezza: io trovo i due batman di Nolan, il primo sublime (sono venuto nelle mutande) il secondo una palla cosmica (ho “cartonato” le mutande). Ma in entrambi ho trovato che il costume fosse ridicolo. Come tutti i gadget. Per non parlare della stupidissima moto.
    Ma il punto della riflessione vorticosa che è nata sul costume è: parliamo di cinema o di fedeltà al fumetto ? Perché se parliamo di cinema, tra la cinematografia di Nolan e quella di Burton non c’è confronto: tra suono e immagine Burton ne esce annichilito. Se invece parliamo di “fumettosità” allora sono entrambi perdenti. E vince di gran lunga il TF anni 60. Ma io non mi intendo di fumetti: non mi interessano. Mi piace invece il cinema, e quando c’è lo riconosco. E lo contestualizzo :-)

  30. alessandro

    Si ma cazzo, i costumi? Ma…ma…LA BATMOBILE! Se ce una cosa che proprio non si può perdonare a Nolan è quel cazzo di carroarmato. Quando si tratta di adattamenti mi chiedo sempre la stessa cosa: era così difficile copiare l’originale? L’unico caso in cui copiare è un bene e loro partono da zero per tirare poi fuori dal cilindro una bestialità. Perchè non si inventano un loro supereroe che si traveste nel modo peggiore possibile senza che ciò possa ferire l’animo delicato di qualche fan? Dico questo avendo letto due albi di spiderman, ha un valore generale.

  31. @ Harry Piotta. Anche io lo contestualizzo. E anche da appassionato di fumetti trovo molto meglio il primo film rispetto al secondo (e anche molto più fedele allo spirito del fumetto se si hanno chiare le storie da cui ha preso gli spunti Nolan). Il punto sui costumi è che di vie di mezzo plausibili per avere un costume di Batman realistico nei fumetti sono state indicate (Alex Ross, Mazzuchelli…) se ci si ostina a fare delle statue di kevlar con la maschera di Pulcinella è solo per accanimento verso una “plausibilità” che lascia il tempo che trova.

    Non serve avere la tutina di Adam West del telefilm ma neanche quelle armature per avere un batman convincente.
    Se continuiamo a calcare questa via dell’iperealismo allora viene fuori un Punitore in tenuta da assalto Swat, con un passamontagna con le cornine, senza mantello e con un pipistrello fatto a stancil sul corpetto antiproiettile in kevlar. Sarebbe Batman? No.

    Sulle Batmobile invece, se seguiamo la linea temporale qui nel grafico esemplificata: http://www.howtobearetronaut.com/wp-content/uploads/2011/01/Batmobile.jpg noteremo come dal 1989 -Anno Horribilis Burtoniano- tecnicamente possiamo desumere che “non c’hanno più capito ‘n cazzo” e nelle migliori incarnazioni è un blindato.
    La Batmobile carrarmato appare anche nel capolavoro “Dark Knight Returns” di Frank Miller diranno i più pignolini e a costoro rispondo che era una batmobile di merda anche quella, ma li aveva senso perchè ci mostrava un Batman di merda, in un futuro prossimo di merda, in un mondo di merda.

  32. @ Alessandro “Quando si tratta di adattamenti mi chiedo sempre la stessa cosa: era così difficile copiare l’originale? L’unico caso in cui copiare è un bene e loro partono da zero per tirare poi fuori dal cilindro una bestialità. Perchè non si inventano un loro supereroe che si traveste nel modo peggiore possibile senza che ciò possa ferire l’animo delicato di qualche fan? Dico questo avendo letto due albi di spiderman, ha un valore generale.”

    C’è una carrettata di verità in queste parole e che le dica un non fan dei fumetti mi riempie di gaudio.

  33. Adattare pedissequamente (scusate gli occhiali) non è mai un bene, perchè dovrei sciropparmi l’adattamento se è uguale all’originale? Chiaramente questo non dovrebbe leggittimare uscite dai binari catastrofiche.
    Cmq, io sono un grosso fan di Batman e a me sia la batmobile di Burton che il Tumbler ingassano parecchio. Mi pare d’intuire che quella di Burton garbi pure a lui http://www.youtube.com/watch?v=xOOfwy7uG5w&feature=player_embedded

  34. Bhè quantomeno sui costumi -e qua si parlava di quello- credo che una buona risposta sia “perchè ogni volta che fanno troppo di testa loro viene una ciofeca”.
    Sulle licenze narrative sono abbastanza aperto, su quelle estetiche no perchè ritengo che la forza e la dignità di un eroe dei fumetti siano nel suo costume e nella sua estetica, che sono la sua bandiera. O lo accetti così o non è il caso.
    Nel caso di Batman abbiamo avuto una sarabanda di costumi tra il ridicolo e il brutto. Da Nolan mi aspettavo di meglio, visti i bei contenuti.

    Di solito chi ama il Batman di Burton o non legge i fumetti di Batman o se li legge li legge da dopo Burton… Se sei cresciuto con Neal Adams, Infantino, Aparo, Sprang non ce la fai.
    La sua Batmobile, che non è la cosa peggiore del film, è comunque di un pacchiano imbarazzante, sta al design automobilistico come la bigiotteria dei darkettoni sta al design dei gioielli.
    Soprattutto creò il precedente per il quale da li in poi la Batmobile è un catafalco esteticamente ingombrante.

  35. alessandro

    @Solocum Kane: e difatti io la Batmobile di Burton l’adoro, per la sua estetica; è una di quelle cose che ti conquistano da bambino e ti rimangono dentro qualunque sia il modo in cui poi cresci. Poi preciso che io i fumetti li leggo eccome, gli americani quasi per nulla (non sopporto i cambi di disegnatori e sceneggiatori ecc.), i giapponesi molto di più.

  36. Per chi ha pensato anche solo per un istante “no vabè dai però non sembra malaccio ‘sto costume nuovo”.

    http://cdn.superherohype.com/images/stories/spider-man-575.jpg

    Sentitevi colpevoli e pentitevi.

  37. Tu ovviamente sai gia’ che quello e’ solo un costume fatto su misura per lo stuntman che verra’ inquadrato solo da lontanissimo e ricoperto di luci apposite e CGI, vero?

  38. Certo ma il design del costume come forme e linee rimarranno quelli.
    Come puoi vedere le parti già mostrate nella foto ufficiale combaciano tutte quindi a rigor di logica sarà così anche per le altre
    Il problema non è la evidente bruttezza\provvsiorietà del costume stunt-double ma proprio l’orribile design di base.
    Quelle strisce rosse sui lati delle gambe. Quella zona pelvica tutta blu senza la “cinturina” rossa.
    Ho il beneficio del dubbio\speranza che quei terribili piedi air-max siano solo funzionali alla prestazione ginnica dello stuntman e non reale parte del costume effettivo.

  39. Sicuro, l’importante era chiarirsi, ho gia’ letto una valanga di commenti fuori contesto

  40. … E comunque questo costume realizza un pochino l’incubo che mi venne scongiurato nella pre-produzione della saga di Raimi, ovvero il terribile design proposto da Alex Ross in seguito cassato.
    http://sfstory.free.fr/images/Spiderman/spiderman1024.jpg
    Hanno alcune somiglianze.

  41. Ma non mi sembra che ci sia chiarezza. Si nota che le batmobili sono decine e decine e qualcuno dice che quella di burton è la migliore. Perché? Perché a lui piace. Idem il costume. Va bene solo se piace a qualcuno, uno in particolare, non per altri motivi, ad es la fedeltà.
    Mi sembra che tenti di spostare la logica del contesto, in modo da evitare il contesto logico. Il che mi ricorda… SB

  42. harry piotta, a chi e a cosa ti riferisci?

  43. anyway…
    http://i53.tinypic.com/21ewxg2.jpg

    Questo non mi sembra tanto provvisorio.
    Bruttezza.

  44. Che dici, a me il soprabito nero piace ;)

  45. Che poi stan girando in eserni a L.A. … Ora, spero sia solo per necessità particolari e non perchè sia ambientato li.
    Ci pensate L’Uomo ragno a Los Angeles?
    Ma che senso ha? Il personaggio è un simbolo di NY dalla sua creazione, un tutt’uno con la sua skyline, una mascotte.
    Puah.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *