Crea sito
Nannibal “Nanni” Cobretti nasce da genitori umani ma cresce in laboratorio come cavia per un esperimento militare che consiste nell'obbligarlo quotidianamente a proiezioni coatte di una selezione enciclopedica di film violenti del glorioso ventennio (’73-’93). Dovrebbero trasformarlo nella perfetta macchina da guerra, ma gli unici effetti visibili, ad oggi, sono i Ray-ban a specchio che gli si fondono fissi sugli occhi. E il fatto che quando va in overdose di zuccheri gli escono artigli dalle nocche. In seguito a una pesante reazione allergica al trailer di “500 giorni insieme” decapita i tre gatti della vicina e ne infilza le teste nelle lancette dell’orologio della torre del Comune. Dopo un delicatissimo T.S.O., un’equipe medica di specialisti gli consiglia di aprire “I 400 Calci” come terapia psico-telematica sperimentale per livellare gli equilibri di testosterone. Risiede ufficialmente a Londra, dove si ostina a non mollare la sua professione quotidiana di poliziotto privato nel Murder Mile di Lower Clapton. Per ora sembra tutto sotto controllo. Ma sì, insomma, qua dentro è il capo.

Salvate il soldato Gibson: il pezzo su Hacksaw Ridge

In cui il nostro australiano preferito esce finalmente dal boicottaggio e insegna al mondo come si girano le scene di guerra.  »

Last Action Hero, o di quando Schwarzenegger rischiò di diventare davvero l’ultimo eroe d’azione

La storia di una parodia dei cliché dei film d’azione scritta, diretta e interpretata dagli inventori di quegli stessi cliché, e rivolta ai bambini.  »

Speciale Jackie Chan: I due cugini (1982)

Nel 1982 Jackie Chan ha fatto un film che inizia come Ong Bak e finisce come The Raid. E Hollywood lo premia solo adesso.  »

Il testamento di Uwe Boll: Rampage – President Down

Il vero artista è colui che lancia un Kickstarter per girare il suo film, non riceve i fondi richiesti, e lo gira lo stesso.  »

La vita senza Van Damme: i quattro sequel di Kickboxer

Di come tirare avanti con una saga di arti marziali data in mano a un protagonista che non sa menare, ma se non altro regalare altri momenti in compagnia di Tong Po.  »

La ricetta per l’immortalità: Kickboxer – Il nuovo guerriero (1989)

Never surrender – Never say die  »

Beh, io le mie vacanze le ho passate al Frightfest 2016 (la Top 10)

Mi dispiace che voi eravate a sorbirvi il caldo sole d’agosto mentre io sono rimasto chiuso cinque giorni nel buio di una sala a spararmi ventiquattro film horror di fila. Ve ne segnalo dieci.  »

Menare che fatica! Never Back Down: No Surrender

In cui Michael Jai White si scrive e dirige un personaggione su misura, ma è solo contro tutti  »

I mercenari di riserva: Showdown in Manila

Un giorno sulla prospettiva Nevsky per caso vi incontrai Don “The Dragon” Wilson…  »

Le Basi: Sylvester Stallone. John Rambo (2008)

Il ritorno a casa dell’eroe.  »