Crea sito
Nannibal “Nanni” Cobretti nasce da genitori umani ma cresce in laboratorio come cavia per un esperimento militare che consiste nell'obbligarlo quotidianamente a proiezioni coatte di una selezione enciclopedica di film violenti del glorioso ventennio (’73-’93). Dovrebbero trasformarlo nella perfetta macchina da guerra, ma gli unici effetti visibili, ad oggi, sono i Ray-ban a specchio che gli si fondono fissi sugli occhi. E il fatto che quando va in overdose di zuccheri gli escono artigli dalle nocche. In seguito a una pesante reazione allergica al trailer di “500 giorni insieme” decapita i tre gatti della vicina e ne infilza le teste nelle lancette dell’orologio della torre del Comune. Dopo un delicatissimo T.S.O., un’equipe medica di specialisti gli consiglia di aprire “I 400 Calci” come terapia psico-telematica sperimentale per livellare gli equilibri di testosterone. Risiede ufficialmente a Londra, dove si ostina a non mollare la sua professione quotidiana di poliziotto privato nel Murder Mile di Lower Clapton. Per ora sembra tutto sotto controllo. Ma sì, insomma, qua dentro è il capo.

Palla a Joaquin e pedalare: la recensione di Joker

Todd Phillips si inventa il cinecomic per chi si vergogna a guardare i cinecomic, e il mondo esplode.  »

Rambo: l’ultima goccia (di sangue)

Questo non è il vostro simpatico Taken di quartiere.  »

C’era una volta Tarantino – La recensione di Once Upon a Time… in Hollywood

Oh, ma ti ricordi quella volta che abbiamo fatto fatica a capire se un film di Tarantino era calciabile oppure no? Formidabili quegli anni.   »

Nanni Cobretti

Cronache dal Fighting Spirit Film Festival 2019

L’annuale celebrazione del cinema di menare, con spotlight su Lôi Báo, apripista da combattimento dal Vietnam.  »

I 400 Calci in libreria: Guida da combattimento ai Mostri Grossi

Non c’è due senza tre.  »

I 400 CALCI: il cortometraggio

A voi il Thriller di Michael Jackson dei book trailer (+ making of)  »

Nanni Cobretti

Sono stato in vacanza al FrightFest 2019

Il consueto appuntamento con le migliori cose uscite dall’evento horror dell’anno.  »

Il primo Avenger, versione discount: Captain America (1990)

Negli anni ’80, la Marvel aveva venduto i diritti dei suoi personaggi più famosi alla squattrinatissima Cannon…  »

Wonder Woman + Black Panther = Sheena, regina della giungla (1984)

Un elefante, un rinoceronte, cinque leoni, quattro leopardi, un cavallo dipinto da zebra, un fenicottero di pezza, due piccoli serpenti, un’aquila reale, non manca più nessuno.  »

La cosa della palude – La saga di Swamp Thing

Wes Craven passava dagli horror ai supereroi quando James Wan riusciva a leggere a malapena La Pimpa.  »