Crea sito
Figlio di genitori ignoti Jackie Lang è stato ritrovato in fasce sulla scalinata della Cobretti Mansion e da quel giorno allenato con severa disciplina e brutale violenza da Nanni Cobretti in persona. Durante i decenni in cui è stato sottoposto quotidianamente a prove fisiche disumane e alla visione di film di calci, pugni, schiaffi, prese, pizze, testate, esplosioni, spari, granate, inseguimenti e botti generici legato al macchinario della cura Ludovico, ha tentato per bene tre volte di avvelenare il suo maestro riuscendo solo ad incorrere nella sua ira. Ad oggi è l'araldo di I 400 calci in giro per il mondo, il portavoce spedito a portare gli omaggi e a trattare con le personalità che il capo supremo ritiene meritevoli. Occasionalmente guarda film in cui c'è qualcuno che le dà e qualcun altro che le prende, indipendentemente dai ruoli e dalla trama. Nessuno sa dove viva, si palesa quando c'è bisogno, scompare quando ha terminato la missione e inviato il post. E' caratterizzato da una fedeltà totale alla causa e l'unico a sapere come contattarlo è il suo maestro/mentore/padre putativo/tiranno/superiore Nanni Cobretti.

Anti-family day: la recensione di Hereditary

In cui l’esordiente cattivissimo Ari Aster ci spiega che i film di Fast & Furious mentivano: la famiglia fa schifo.  »

È pronto il reboot della guerra in Afghanistan: 12 Soldiers

Questa volta per un pubblico ancora più vecchio del precedente.  »

Jackie Lang

Dogman + Rabbia Furiosa = il film perfetto

Rabbia Furiosa e Dogman insieme fanno il film perfetto e noi insieme li recensiamo.  »

Guida alla proiezione di un nuovo film di Guerre Stellari: Solo o come comportarsi in società

In cui ci fermiamo per capire un attimo cosa fare con questi film  »

Brutto figlio di Locke, la recensione di Beast of Burden

Uomini che finiscono nei casini per aver fatto casini più grandi sperando che le donne non lo scoprano  »

Bando alle chiacchiere presenta: A Quiet Place, la recensione

Quando il cinema d’azione decide di giocare tutto in difesa ed essere grande lo stesso  »

Nostalgia canaglia – Il pezzo a sei mani su Ready Player One

Dance la Presidance, face the Spielberg Face.  »

Anche i paraplegici menano: la recensione di Kills On Wheels

Dal regista Attila Till che non ha dovuto cambiarsi il nome per poter fare questo film  »

Dalla Russia con livore: Guardians – Il Risveglio dei Guardiani

Quando la Russia batte così forte nel cuore che pare l’America  »

Il Ragazzo Che Non Usava Il Suo Potere Di Essere Invisibile: Seconda Generazione, una recensione sofferta

Un film di supereroi fatto da chi odia i supereroi  »