Crea sito
Casanova Wong Kar-Wai

L'angolo di Casanova Wong Kar-Wai

Post | Blog | Biografia
Casanova Wong Kar-Wai è sposato con Olivia Wilde Kar Wai. Passa il suo tempo libero facendo (spesso) l'amore a sua moglie o accarezzando la sua armata di barboncini mutanti. Di lavoro guarda film horror, action e sci-fi. Apprezza tutte quelle pellicole che contengono cose grandi che esplodono. Pensa che John Carpenter sia il più grande regista vivente, vede riferimenti western un po' ovunque, scambierebbe senza alcuna preoccupazione 4000 fustini di Ferzan Ozpetek per una mezza busta de Il Migliore degli Anderson. Una volta ha fatto brutto a Scott Adkins. Che oggi è il suo BFF.

The Fonze Trank is Back: la recensione di Capone

Anche i Josh Trank hanno diritto alla loro allegoria della vita.  »

Tenet: Ricominciamoooooo

Di quella volta che siamo tornati in sala per vedere il film più calciabile di Nolan.   »

Film da leggenda: Vedi Antrum e poi muori

Siete pronti ad affrontare la sfiga apocalittica di Satana?  »

Le basi: 007 – Zona Pericolo (1987)

Finita l’epoca della Roger Face, Bond tenta di tornare alle origini con un nuovo attore: entering Timothy Dalton.   »

Lo SBAGLIO presents: The Last Days of American Crime

Una recensione troppo lunga per un film che non vale la pena di vedere.   »

Le Basi: 007 Moonraker – Operazione Spazio (1979)

Quello in cui siccome hanno deciso che Bond andrà nello spazio possono buttare tutto in pagliacciata.  »

Extraction: farlo per i ragazzi

Poi arriva lo stuntman della Marvel e, così, debbotto, fa la cosa più simile a The Raid che vi potete immaginare  »

Le Basi: Agente 007 – Al Servizio Segreto di Sua Maestà (1969)

L’incredibile storia di George Lazenby, l’attore chiamato a sostituire Sean Connery nella parte dell’agente segreto più famoso del mondo e del suo unico film da James Bond: Al servizio segreto di Sua Maestà.   »

Il cinema di genere ai tempi del… The Platform.

Film che parlano di noi, di questo momento, ma soprattutto di quanto facciamo cagare: The Platform.  »

Bad Boomers For Life

Di quella volta che uno entra in sala pensando a quanto gli manca Michael Bay for life.   »