Crea sito

Alex & Arnold (who is very clever)

Una nota personale: mi ricordo di aver passato l’estate del 1990 a Noli in provincia di Savona. Avevo 13 anni. Ero un po’ il campioncino indiscusso di Blood Bros. – quel videogioco con il cowboy e l’indiano in tag team che si spostavano solo a destra e sinistra con delle capriole e sparavano a tutti – mangiavo ghiaccioli a buttare, la sera seguivo i mondiali di calcio o leggevo l’80% delle pubblicazioni della Star Comics. Mi ricordo che una sera però siamo andati in compagnia (una roba tipo 900 persone) all’arena del paese a vedere Nightmare 4: il Non Risveglio, quello di Renny Harlin. Io ero emozionatissimo: ero super attirato dai film dell’orrore, ma in realtà me la facevo sotto. Per cui mi ricordo che durante la visione ero di una concentrazione quasi irreale. Anche se c’erano gli zarri che urlavano a ogni sequenza, se eravamo all’aperto, l’audio faceva schifissimo, tutti parlavano a volume ibiza, a me quel film è rimasto impresso come poche altre visioni in vita mia. Il giorno dopo l’ho raccontato per filo e per segno a un mio amico che non era potuto venire a vedere il film, perché la mamma non voleva che il figlio guardasse certe cose. Questo è quello che mi è venuto in mente guardando questo incredibile video.

httpv://www.youtube.com/watch?v=pLix4QPL3tY

Lui è Alex, ha 9 anni, abita in Tanzania e da poco ha visto Commando. E sta in fissa durissima!

Il video fa parte dell’iniziativa Unlock The Potential. Fate ammodo.

Tags: , , , , ,

18 Commenti

  1. Clark Kentucky Fried Chicken

    che stile di bambino.

    gran bella iniziativa aggiungo, secondo me sarebbe anche ora che qualcuno cominciasse a focalizzare le attenzioni dei media su gente cosi, soprattutto per poter investire anche sul “bright side” di certi posti che, altrimenti, rimangono relegati allo status di “terzo mondo” (jesus che brutte parole “terzo mondo” scusatemi…) per sempre.

    big yeah!

  2. Io ero convintissimo che alla fine scrivesse “Alex legge I 400 CALCI” :P

  3. mello

    quando sono stato in etiopia (2002) in 4 settimane ho visto 4 volte “danko”. l’anno dopo “rush hour”, sempre 4 volte. dopo jackie chan c’erano sempre dei pestaggi stile bud spencer e terence hill, solo che con più calci volanti, ma tutto finiva per il meglio

  4. Past & Fasul

    il potere del cinema.

  5. James Bondage

    Ho pianto. Ora vado in Tanzania, lo rubo e lo adotto. Poi gli faccio vedere tutti i miei film e mi commuovo guardando lui che si esalta. Madonna lo farebbe

  6. And

    Tutto bellissimo, il bimbo, l’articolo, la frase “tutti parlavano a volume ibiza”, spero la sua cultura cinematografica segua tutti gli anni dall’85 al 2011 e che non salti diretto ad “The Expendables”, non lo apprezzerebbe^^

    Ah parla l’inglese meglio di me O_O

  7. Clark Kentucky Fried Chicken

    Ma se mando un DVD di Forza d’urto all’associazione dite che glielo recapitano a sto spettacolo di bambino?

    Ho fatto vedere il video in ufficio, Alex è diventato di diritto l’idolo settimanale: la faccia che fa quando descrive il “MINIMALE” arsenale dell’Arnold è impagabile.

  8. pigliapost

    Che forza sto bimbo!

    Meno libri di storia, più Spazzneggher in tutte le scuole dello Zambia!

  9. Anche qua in Kazakistan ci sono bimbi così. Solo che imitano i film con armi VERE.

  10. John Who?

    A me sembra pronto per le Squadre della morte, ma io non conto, sono uno stronzo cinico.

  11. Sidewinder

    Futuro staffer dei 400calci? :D

  12. Giuseppe

    Se avessero scritto all’inizio “Alex is not a Baby Soldier” mi sarei risparmiato 3 minuti di video.

  13. we're not in kansas anymore

    concordo con giuseppe, speravo nell’opinione di uno competente.

  14. @sidewinder: mi piacerebbe, ma credo l’abbia gia’ opzionato il Manchester United

  15. Visto che stiamo validando tutte le opzioni, non dimentichiamo che potrebbe anche ritrovarsi a fare il palo della lap dance a Los Angeles per delle signorine provenienti dall’Est Europa. E sai che sparatorie…

  16. teneroooo <3 <3 <3
    già me l'immagino con l'ak47 in mano verso i 16

  17. Triolocaust

    Bella iniziativa, ora mi sparo il video. E bel ricordo d’infanzia… Io non ho ricordi così nitidi della mia infanzia, non so se sia perché ho avuto un’infanzia del cazzo o perché ho una memoria di merda…

One Trackback

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *