Crea sito

#400tv: Point Break

#400tv Ma è normale che durante il #400tv mi cominci a sentire sempre un poco gay?
@FoscoBruto
Fosco Bruto

Siamo i400Calci. Confondiamo il vostro orientamento sessuale dal 2009.

Teste di gomma

Quando uscì Point Break avevo 14 anni.
Quattordici. Età delicatissima.
Point Break è un film pericoloso quando hai 14 anni e sei proprio lì che stai iniziando a vagliare le opzioni riguardanti il cosa fare della tua vita, perché se sei come me il minimo che può succedere è che vedi la scena in cui Keanu Reeves si lancia per la prima volta col paracadute – Keanu Reeves in cui tra l’altro ti identifichi pesantemente perché è bello e senza carisma – e lo senti urlare “OMFG è bellissimo!!!1!” (sì, Keanu pronuncia anche gli 1 al posto dei punti esclamativi, è forse la sua abilità più straordinaria) e dici “PURE IO, cazzo, PURE IO”.
Se sei come me, il giorno dopo fai un paio di telefonate e scopri che no, nessuno ti fa buttare col paracadute a 14 anni. Ti tocca aspettare i 18.
Poi succede l’inevitabile.
La natura fa il suo corso. Cresci. Cambi.
Ad esempio, io finii per scordarmi di questa cosa del paracadutismo fino ai 23 anni. Fu GRANDIOSO ma finì lì, casella barrata.
Nel frattempo cambia anche il mondo.
Arriva Tarantino, arriva l’internet, il decostruzionismo, il “LOL”.
Tempo che arriva Edgar Wright e il pesante sottotesto omosessuale di Point Break – roba a cui un 14enne del ’91 non fa minimamente caso – diventa prima un buon motivo per sghignazzare duro per due ore e infine, dopo che nel frattempo Hollywood ha sfornato estremismi sfacciati tipo X-Men: L’inizio e The Eagle e la “caccia al bromance” è ufficialmente diventato lo sport preferito di questo nuovo millennio, un’opera che mette a disagio quanto un Magic Mike che si lascia giusto smorzare da un paio di inseguimenti da urlo e dalla scena leggendaria di Anthony Kiedis che si spara su un piede come metafora della carriera dei Red Hot Chili Peppers da quel preciso specifico giorno in avanti.
E dire che, per chi necessitasse dei sottotitoli alla pagina 777, c’è pure uno dei cattivi, maschio, che si chiama Rosie.
La cosa più incredibile però è pensare che per anni certa gente, anche davanti a questo film, ha continuato a ripetere “Kathryn Bigelow dirige come un uomo”. Certo, e Russ Meyer dirige come una donna.
Brutta bestia il cinismo.
Un giorno “dev’essere bello morire facendo ciò che ami” è il pensiero più profondo che tu abbia mai sentito, il giorno dopo vorresti prendere quello che l’ha scritto e pestargli le dita con la Smemo. PEM! Adrenalina pura al 100%. Incredibile cosa riesca a fare comunque Patrick Swayze con certi dialoghi.
Point Break rimane un film della madonna con scene che dovrebbero essere insegnate a scuola (gli inseguimenti, le sequenze sportive), ma per goderselo in pieno bisogna rimanere giovani e liberare la mente da tutte le cazzate di cui ci hanno riempito in questi anni, in attesa che certe manie culturali finiscano il loro ciclo e gli diano una meritata sciacquata.
Fatto questo, la carriera di Keanu Reeves rimarrà comunque un eterno mistero imperscrutabile.

Keanu ti presento Patrick

Ma veniamo ai vostri highlights di questa ennesima trionfante #400tv! Il Dr. Cox, le camicie orribili di Pappas, il prequel di Sad Keanu, #AAARGH, il lancio del pitbull, il campanello di Mai Dire Gol, #teamsenzamutandine, la bionda chioma perfetta di Magic Patrick, la più romantica storia d’amore degli anni ’90, ecc…
E cinque tweet sorteggiati per noi da un bambino bendato:

#400tv Reagan è sempre il capo. Siano benedetti gli anni '80
@pilloledicinema
pilloledicinema
il travestimento perfetto: tavola da surf e cravatta #400tv
@Jean_Pieri
Jean_Pieri
Ha fatto più danni la donna nuda e bagnata che 4 uomini armati di cannoni. #400tv
L'unica banca in cui i soldi sono appoggiati in bella vista su delle scansie in alluminio del castorama. #400tv
@kuopo
Mike
Questa caduta è infinita. Baumgartner, suca. #400tv

E l’immancabile rappresentanza del #TeamCosplay:

Il prossimo film: Cobra (1986, di George Pan Cosmatos)
È uno Sly d’annata… per il resto non so, personalmente non lo conosco e non saprei come vestirmi per l’occasione.
Ripassate le istruzioni e siate puntuali: il martedì alle 22.30 finisce la legge, e inizia #400tv.
Il trailer:

@ ma soprattutto,cosa rappresenta l'hashtag #400tv?
@mauriziomalomo
Maurizio Malomo

#400tv è uno STATO MENTALE, dove prima ti perdi e poi ti ritrovi. Noi non ci battiamo per i soldi, noi ci battiamo contro il sistema, quel sistema che uccide lo spirito dell’uomo. Noi siamo l’esempio per quei morti viventi che strisciano sulle autostrade nelle loro infuocate bare di metallo, noi dimostriamo con la nostra opera che lo spirito dell’uomo è ancora vivo, ecc… (gli lancia un pitbull in faccia e scappa)

Ah, e quasi dimenticavo.
Ma certo che anche stavolta eravamo in Top Trends, DUH.
E sopra ai Beatles.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

27 Commenti

  1. Terence Hell

    Vi prego mettete un banner da qualche parte per ricordare nei secoli che la 400tv ha battuto Celentano, c’è ancora speranza in questo paese.

  2. Dire cose scomode:
    • sul giudizio sul film sono semi-allineato con quel che ne pensa Wim in una rece che trovate sul sito.
    • con più entusiasmo di Wim però, dovuto al fatto che alcune scene (= TUTTE quelle action, rapine, inseguimenti, lanci di pitbull) sono pazzesche, tiratissime, girate da Dio
    • se avete presente Dogma sapete che Dio è donna ed è Alanis Morrissette
    • ne consegue che James Cameron è sposato con Alanis Morrissette
    • Keanu Reeves. ‘nuff said
    • Patrick Swayze truccato da Pavel Nedved reggerebbe da solo due film, figuriamoci quando ce n’è uno solo
    • Lori Petty donnuomo da sturbo
    • voi pensateci a quanto erano fighi i RHCP a cavallo di questo film e cosa sono diventati dopo
    • Gary Busey e il dr. Cox
    • pur essendo il mio film SPREFERITO di tutti quelli delle due rassegne di #400tv, guardandolo con voi me lo sono goduto più che tutte le volte che l’ho visto da solo
    • non ho visto gli ultimi quaranta minuti perché è saltata la luce nel mio quartiere
    • #wouldbang, sempre e comunque

    Vi amo.

  3. galbaccio

    “…Keanu Reeves in cui tra l’altro ti identifichi pesantemente perché è bello e senza carisma…”
    “Nel frattempo cambia anche il mondo.
    Arriva Tarantino, arriva l’internet, il decostruzionismo, il “LOL”.”

    nanni sei un genio

  4. La caccia alla bromance ci seppellirà tutti. Per me resta un gran film, sottotesti e sovratesti compresi.

  5. Gaunt Noir

    Arriva fin qui l’aria di bromance calcistica! Ora so che sapore ha il resoconto quando non c’eri anche tu!
    E’ tipo la prima #400tv che mi perdo da parecchio, ma non c’ero causa forza maggiore, sto zero tempo libero in ste settimane, ma frega nulla, per Cobra martedì prossimo sono lì di brutto!

  6. mari

    …Poi Cresci. Cambi. Ancora non ti spieghi la carriera di Keanu Reeves e decidi di uscire con un surfista per provare l’adrenalina…
    niente. delusione.

    Crescere fa skifo!
    mari83
    xoxo
    <3

  7. Fradetti

    ma quindi il dr. Cox è testimone di due delle più grandi bromance mai viste sia sul grande che sul piccolo schermo.

  8. vespertime

    Non rivedevo Point Break probabilmente dall’adolescenza. E’ che non ci sono mai andato molto in fissa. Comunque sia anche se metteste in rassegna un film brutto brutto con la 400tv diventerebbe belle bello. Cobra è dell 86 quindi avevo sei anni quindi quando l’ho visto ero piccolino quindi NON me lo ricordo. Sono dovuto andare a vedere il Trailer per cercare di rispondere alla domanda del “Di che parlava Cobra?” visto che ricordavo (come si fà a non ricordarla) solo la storica locandina. Dopo la visione del trailer sul tubo mi è venuto spontaneo pensare “Grindhouse puppami la Fava”. Speriamo.

  9. Schiaffi

    Comunque ripeto, come già twittai, di bromance non ne ho mai vista, ma proprio niente, niente sottotesti gay. Nada.
    L’unica cosa chiara era che si trattava di una storiella tra un bel giovinastro un pò troppo rincoglionito per motivi di copione e una tizia che teoricamente doveva essere una ribelle, mentre invece era soltanto una inutilissima a carisma zero.
    Poi dai oh, keanu sbirro che entra in ufficio vestito da mare, fa il blitz ancora sfatto dalla nottata e che si aggira per los angeles tutto melenso, è la versione 1990 del vampiro di twilight.

  10. Zambo

    Bè a me piace ancora. Punto.

  11. “Keanu ti presento Patrick” come fosse la Creazione nella Sistina!

  12. Michael Jail Black

    Non riesco ancora a crederci che il prossimo martedi commentero insieme a voi Il film:Cobra!(sviene e sbate fortissimo la testa sulla scrivania)

  13. Marlon Brandon

    Bellissimo punto e basta la rece e’ perfetta anche le note aggiuntive di Stanlio…giusto sta storia della bromance non ce la vedo…

  14. Jcvd

    Io propongo di continuare, perchè dovremmo fermarci a Cobra? :/

    Non ho twitter e non partecipo, pur aspettando con ansia il resoconto di Nanni, ma prometto che se si continua e se ci delizierete con un Kickboxer, mi iscrivo a twitter :)

    A parte tutto, dai Nanni continuiamo…. Rocky IV, Lyonhearth, Bloodsport, Kickboxer, Duro da uccidere, Red Scorpion, Lèon….ce ne sono ancora tantissimi :)

  15. Io dico che ormai si vede bromance ovunque e per Point Break sto nel team #nobromance. Cioè non bastano due protagonisti maschili a fare una bromance. Altrimenti anche l’ultimo Batman di Nol… ehi, aspetta un attimo.

  16. Hellblazer Joestar

    Bellissima serata, grazie ancora. Non avevo mai visto Point break, ma sono felice di averne avuto la prima visione con simile compagnia.

  17. Michael J. Foxtrot

    A proposito di bromance…prossima rassegna si rivede Fight Club?
    L’unico film in cui il protagonista fa bromance con sè stesso?

  18. Jean Pieri

    era la prima volta che partecipavo attivamente alla 400tv e devo dire di essermi divertito ancora di più che da semplice spettatore: “se non commenti godi solo a metà” (parafrasando una nota pubblicità)

    vi amo tutti! bromance FTW!

    p.s. attendo con grande ansia il prossimo martedi: non rivedo Cobra da decenni, l’unica cosa che ricordo sono un paio di oneliner pazzesche e poi il buio assoluto. speriamo di non rimanere delusi

  19. Schiaffi

    @Michael: mettere spoiler no eh?

  20. blueberry

    anche senza tuitti io c’ero. Point break merita di essere visto per tanti motivi. Sottotesti, keanu, patrick, quei minchioni dei rhcp (a me mai piaciuti. Ne prima con frusciante ne dopo senza). Ma soprattutto va visto per apprezzare meglio hot fuzz

  21. Michael J. Foxtrot

    @Schiaffi: Fight Club è uno dei film più famosi degli ultimi 15 anni..non credevo (senza offesa) che esistesse qualcuno che non l’ha mai visto..

  22. Intanto grazie per la citazione, sono tutto orgoglioso come un bimbo che ha fatto un bel castello di sabbia.

    Le recensioni che seguono #400tv le trovo assolutamente straripanti di amore. Trascendono il concetto di recensione e si trasformano in pura poesia.

  23. rash

    alla fine il vero film tozzo, ruvido e maschile della Bigelow è K-19 (il reattore nucleare riparato con 2 pinze e la fiamma ossidrica! dio quanto amo i russi)

  24. RHCP merda sempre, ma erano meglio quando si drogavano brutto.
    Un po’ come tutte le band, del resto.

    @Rash
    Bhè, Near Dark dove lo metti?

    @ Schiaffi
    Non sei teste affidabile: tu non vedi sottotesti gay\bromantici neanche in Ken il Guerriero :D

  25. Schiaffi

    @Darth: Mah, a parte che giocano 2 min a football, fanno surf senza quasi cagarsi, gli suona al campanello di casa e gli minaccia di scannargli il donnuomo, no, non ho visto sottotesti gay. E’ la tua omofobia che ti fa vedere cazzi volanti ovunque. E molla Ken Shiro và, stai bono stai.

    @Michael: me l’hai rovinato, grazie

  26. @ Schiaffi
    Ma mica lo dico come un male, ne prendo solo atto.

  27. Fra X

    Mazza l’ ho rivisto e può piacere o non piacere, ma visivamente sta avanti 10 anni e passa! Capigliature a parte non sembra affatto del 90-91!
    Film alquanto amaro comunque e non affatto tamarro! Tosto si, ma non tamarro!
    Sarà che l’ ho visto comunque la prima volta a 21 anni circa tutto e quindi magari avevo un occhio più maturo rispetto che se lo vedevo a 13-14 anni.
    “Robocop” per dire l’ ho capito a fondo solo ora che l’ ho visto qualche settimana fa! Prima lo consideravo un action e basta!
    Il revisionismo sia in positivo che in negativo dovrebbe essere fatto con il contagocce secondo me. Vabbé che siamo in un periodo in cui si rivaluta “Vacanze di Natale”. XD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.