Crea sito

R.I.P. Tommy Morrison

49-tommy-morrison-urodziny2 Gennaio 1969 – 1 Settembre 2013

Un solo ruolo, e nel più brutto dei Rocky, ma indimenticabile lo stesso.
Ciao Tommy, sfida gli angeli a uno street fight.

Tags:

15 Commenti

  1. Steven Senegal

    Sì, è il più brutto. Però ha comunque il merito di portare sullo schermo il nostro, un grande atleta. Una cosa che mi ha sorpreso: per lungo tempo, tra infanzia e adolescenza, Tommy Machine Gun l’ho avuto in odio. Rivisto da poco, ho invece trovato Rocky/Sly veramente un poverino insopportabile.
    E di contro m’è presa la simpatia per lui, il giovane pugile pezzente. Quello irriconoscente e con i capelli da zingaro.
    Però, sì, Il V è abbastanza una merda. Io volevo il quadrato, non la strada.

    Certo che come capitolo porta pure sfiga: Tommy Morrison e Sage Stallone. E se non ricordo male, s’era pensato pure di far crepare Rocky stesso nel film.

  2. John Who?

    A me piace, che vi devo dire.
    E’ quello più coerente con le premesse del primo capitolo. La storia dell’underdog scemo e sul viale del tramonto che ha una sola opportunità e la sfrutta dando tutto se stesso è ridimensionata dal 2,3,4 in cui esce fuori come il pugile più forte al mondo che ci ha messo giusto un po’ più degli altri ad arrivare.
    Rocky nasceva invece come il Fabio Grosso della boxe: l’uomo giusto al posto giusto, il titano senza qualità. Il V gli restituisce questa dimensione, smitizzandolo. Ne perde in spettacolo, ne guadagna in carisma.

  3. Il discorso fila, le premesse erano impeccabili, e’ la realizzazione che e’ meno convincente di tutti gli altri.

  4. BellaZio

    Anche per me il V non è un brutto film. Ai tempi mi piacque tantissimo proprio per quella continuità con l’1 che si era un po’ persa. Però non ho riprovato da anni a vederlo, quindi potrei cambiare idee. Anche se non so se ho il coraggio di cambiare idea.

  5. @bellazio: non e’ terribile, e’ solo una spanna sotto agli altri cinque perché fu la mossa giusta ma fatta con troppa poca convinzione.

  6. Gus Vin Santo

    Il cinque devo rivederlo.
    Per me il III è di gran lunga il più brutto dei Rocky.
    Salvo solo un paio di cose ma se ripenso alla mise gaya di quando Rocky si allena con Apollo… Brrrrrr!
    RIP per Tommy!

  7. BellaZio

    Devo concordare con Gus che anche per me il III è sempre stato il più brutto. Però dovrei dare una ripassata…

  8. Steven Senegal

    Mah, non sarei così sicuro che il quinto capitolo restituisca, anche solo nelle premesse, la dimensione del primo. Sì ok, cade in disgrazia, ritorna a vivere nello schifo, si rimette gli stessi vestiti, ma finisce lì.
    Nel primo c’è la rivalsa del perdente che si trova al momento giusto nel posto giusto: vince moralmente su Apollo contro ogni pronostico, vince la diffidenza iniziale di Micky, quella sentimentale di Adriana, di tutti. Viene presentato come l’agnello sacrificale dell’ingranaggio. Così non sarà. E non è un geniaccio ma lo derubrico a “stralunato” in virtù di numerose batture pungenti che ci esce.
    Nel quinto al massimo è una lezione data a un ingrato e al manager trafficone, una roba personale, consumata davanti a pochi intimi che perde in epica e in spettacolo. Con il fight per strada non ci vedo un riscatto di equivalente portata, la sua condizione iniziale rimane sempre quella di disgrazia. Sì ok, dimostra di poter battere il nuovo campione del mondo ma lo fa in un momento in cui non ci sono distanze enormi come nel primo o nel sesto (qui posso essere smentito. Nel senso che io ricordo che i problemi post Drago possono sorgere durante un incontro ma non gli impedirebbero di prepararsi cmq al meglio e presentarsi alla pari)
    A me è parso proprio un altro personaggio, quasi caricaturale: esagera gesticolando, non mi ha fa quasi mai fatto simpatia o empatia, pare molto più scemo e ingenuone quasi al limite del ridicolo che nel primo. Ma questo è opinabile, mi rendo conto.
    Come capitolo più coerente con il primo, sia nelle premesse, io scelgo Rocky Balboa. C’è la distanza nei valori fisici e tecnici, c’è il riscatto, c’è la vittoria morale, la vittoria contro la diffidenza di tutti. E mi infila il superamento di un dramma personale. Capolavoro.
    Avrei cambiato solo il finale-finale e l’avrei fatto morire lì ma mi rendo conto che qualche problema sarebbe sorto.

  9. Steven Senegal

    Questo sulla coerenza. Poi il 5 non mi piace anche per altri motivi.

  10. Leonardo di Capri

    Non so perchè, ma sto tizio lo credevo morto da anni.

  11. @leonardo: si piglio’ effettivamente l’AIDS nel lontano 1996, ma ha ceduto solo ora.

  12. BellaZio

    @Steven
    Certo che il 6 si spazza via il 5, probabilmente il 6 è il 5 come avrebbe dovuto essere, però io il 5 non lo butto via. Rocky Balboa è un capolavoro, io inizio a piangere al minuto 5 e smetto alla fine dei titoli di coda ogni volta.

  13. Steven Senegal

    @Bellazio: lo metto subito dopo WARRIOR nella casella “film di drama e cartoni” che mi hanno dato da pensare negli ulltimi anni. E sto tenendo conto di tutti i difetti di WARRIOR.

  14. Giovi 88

    Visto di recente e concordo: il peggiore dei Rocky. Ma sarebbe potuto diventare un gran film se alla fine ci fosse stato un incontro di boxe e non quella scazzottata per strada. Una grande occasione mancata direi: Tommy che lotta per il titolo e per togliersi di mezzo l’ombra del suo vecchio allenatore, e Rocky che lotta per se stesso e per dare una lezione al ragazzo. E comunque alla fine Morrison se l’è cavata nonostante tutto. Che riposi in pace.

  15. RIP Tommy

    “Ho vissuto una vita troppo permissiva, veloce e senza regole. Spero di poter servire come esempio che vivere questo stile di vita può davvero portare a una sola cosa e che è la miseria. Non sono mai stato così stupido in vita mia. Pensavo di essere a prova di proiettile, ma non lo sono.”

    ADDIO DUCA, SEI STATO UN GRANDE PUGILE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *