Crea sito

Quella volta che i400Calci rimisero in carreggiata I mercenari

Se c’è una conferenza stampa di Expendables 3 a Cannes la prima domanda, per forza, la fanno i400Calci (che siedono in prima fila in tutti gli eventi come questo) e dato che quel che abbiamo visto fino ad ora di I mercenari 3 non ci è piaciuto abbiamo chiesto direttamente a Stallone perchè si siano rammolliti.

Via col filmato intitolato “I400Calci dicono a Stallone le cose come stanno e Stallone non può che starci”:

TRADUZIONE:
Jackie Lang: Buongiorno. Jackie Lang, i400Calci. Vorrei fare una domanda a mr. Stallone. Il punto dell’operazione fin dall’inizio era di tornare ai veri film d’azione ma poi dopo il primo I mercenari (quindi intendo I Mercenari 2 e il footage o i trailer che abbiamo visto di I mercenari 3) sembra che siate andati più verso la commedia e l’ironia. Vorrei sapere il perchè di questo cambiamento e se potremo vedere l’azione del primo film anche in questo terzo.

Sylvester Stallone: Sì è giusto, ma prima di tutto mi devo scusare perchè questi biscotti sono troppo buoni.
Nel primo io non sapevo in che direzione andare era pura sperimentazione, abbiamo scelto il registro drammatico, molta violenza, rating R e solo un po’ di commedia nelle scene più pesanti.
Con il secondo mi sembra che siamo andati troppo in là con la commedia e l’abbiamo riempito di one liners, volevamo essere divertenti ma poi ho realizzato che era meglio tornare ad avere più dramma, intendo quando uomini e donne che si conoscono bene e parlano tra di loro, quella che si definisce la “commedia umana” e quindi non le “battute”. E questo è quel che ne esce.
Quando parte l’azione invece non ho la minima voglia di fare battute, voglio che sia reale e che il pubblico pensi “Ah però, fino a qui ci siamo divertiti ma ora si fa sul serio” perchè è importante che il pubblico percepisca una vera minaccia. Dunque io credo che finalmente abbiamo centrato il tono giusto al terzo tentativo. Un po’ come con i matrimoni.

Come avete visto tutti quanti in giro sull’internet, 14 su 16 attori di I mercenari 3 sono arrivati su dei carroarmati (uno dei quali probabilmente guidato da Arnie se non proprio di sua proprietà), una cosa che somigliava più ad una parata che altro, con i carri lentissimi, la gente urlante e gli attori sopra a salutare la folla inseguiti da videocamere e microfoni. Ridicolo e potente insieme. è così che voglio i miei mercenari!
La giornata era però iniziata in un’altra maniera, con una proiezione riservata di un po’ di footage e dietro le quinte del film. Dunque mentre il resto della popolazione di Cannes era in una sala a vedere un qualsiasi film della categoria “non interessa ai calci” noi eravamo in una saletta a vedere Jason Statham che per un malfunzionamento dei freni della sua camionetta è davvero finito in acqua con tutto il mezzo, il quale è affondato, e dopo un paio di minuti in cui Terry Crews era convinto di aver appena visto morire un uomo ne è emerso Stath che si è messo ad aiutare gli altri a tornare a riva. Fomento in sala.

Ma andiamo al dunque. Le clip viste (sia il trailer lungo del film che il dietro le quinte) erano tutte su questo tono, cioè tutte centrate sulla presenza di azione vera e tangibile, di stunt e nessuna computer grafica, il tipico mantra della macchina promozionale di I mercenari, che stavolta suona più sincero del solito visto il secondo film e il suo eccesso di spiritosaggine d’accatto.
Gran punti per tutta la produzione quando abbiamo visto che il set per le tipiche interviste a mezzo busto da backstage era davanti a calcinacci in fiamme. Bravi.
Meno entusiasmo quando Stallone ha mostrato alla videocamera le 160 pagine di sceneggiatura contro le 90 del primo film. Un bruttissimo presagio a meno che in ogni pagina non ci sia scritto gigante “BUM” in font Impact 36.
Infine simpatia per Patrick Hughes, una specie di simpatico giullare incaricato prima di tutto di far ridere Stallone e non contraddire nessuno, e in seconda battuta di organizzare i voli per tutti, infine dire “Azione” e “Stop” quando ce n’è bisogno.

photo courtesy of: "La prima linea dei 400calci"

photo courtesy of: “La prima linea dei 400calci”

Ma torniamo alla conferenza. I 16 ospiti (14 attori più regista e produttore) erano in due file da 8: sopra i calibri grossi, sotto i novellini. In un’ora abbondante ha parlato praticamente solo Stallone, interrompendo tutti e guadagnandosi tutte le domande. Il 70% dei presenti proprio non ha proferito verbo mentre qualcosa l’hanno detta Schwarzenegger, Ford, Banderas (domande dei giornalisti latino americani) e Gibson. Ad ogni modo una chiusa la faceva sempre Sly che in mezzo a loro è come il capobanda, il mercenario alfa.
Invece che parlare del film si è sostanzialmente parlato di loro e ci sono state unicamente battute, pacche sulle spalle e megacazzeggio. L’idea doveva essere: “Siamo tutti troppo simpatici e troppo amiconi”. Di utile solo la risposta ai Calci (e vi stupite?).
Ad ogni modo vi riportiamo di seguito i passaggi che hanno scatenato l’applauso dei Calci (e a ruota del resto della stampa).

Stallone: Credo che i film d’azione di oggi siano ottimi e mi piacciono molto. C’è stata grande evoluzione dagli anni ‘80. Noi invece facciamo quello che sappiamo fare e penso che ci sia sempre bisogno di un ritorno alle cose più semplici.
APPLAUSI

Stallone: Precauzioni?? Hahaha, non sono nel budget. Il piano era: farsi male. Eravamo pieni di lividi e ci svegliavamo la mattina con i dolori. Uno ci prova a prendere le precauzioni ma se ti vuoi sporcare le mani è inutile. E poi il bello di lavorare con chi ha fatto Indiana Jones è di poter fare il grande cinema degli stunt. E’ il nostro orgoglio prendere botte e avere lividi, perchè poi la differenza si vede ed è fantastico.
Vedete, ci abbiamo messo il dolore e la cosa ha pagato.
Jason Statham: Non ci sono precauzioni. Le cose vanno male e basta
Arnie: L’unica cosa che è cambiata è che con l’età abbiamo ammorbidito il materiale contro il quale sbattiamo, o il fatto che quando Harrison mi sparava usavamo proiettili di sicurezza e non più quelli veri o ancora quando Randy mi prendeva a cazzotti ne dava solo pochi in faccia…
Stallone: credo che se un giorno ci sveglieremo e ci cascherà il culo allora sapremo che è ora di smettere.
APPLAUSI

Mel Gibson: La competizione tra di noi c’era e come negli anni ‘80!
Stallone: Lo sapevo!
Mel Gibson: Io avrei voluto salire sul ring con lui.
Stallone: Si, eravamo davvero competitivi 20 anni fa, specie io e Arnold. Diamine alla fine l’ho dovuto pagare per levarsi di torno. Arnold era più grosso e più intelligente, molto competitivo, non mollava mai ma per molti versi siamo simili. Siamo come Alì e Frazier: usciti nello stesso periodo, nello stesso business, testa a testa. Competere ci faceva dare il massimo, all’epoca era terribile ma poi da vecchio ho ringraziato il cielo per l’esistenza di Arnie. Grazie a lui ho dato il massimo
APPLAUSI (e lagrime)

Arnold: Sly è stato una mia fonte d’ispirazione anche se eravamo competitivi. Come tutti quelli che negli anni ‘80 erano al top volevo salire la scala ed essere là con loro. È stata una competizione organica: chi aveva più muscoli, chi aveva il fucile più grosso, chi uccideva più persone… Ci chiamavamo e dicevamo: “Io ne ho uccisi 49” e “Io invece ne ho uccisi 78”. Ma dovete capire che per me Sly è un idolo non solo nei film ma anche per le altre cose che fa, è un grandisimo pittore e possiedo anche alcuni dei suoi quadri.
APPLAUSI (specie per Stallone che ha venduto le croste ad Arnie chissà a quanto)

Mel Gibson: Si la competizione era dura negli anni ‘80, non come ora che invece è semplice.
Stallone: Mi sarebbe piaciuto fare Terminator, ma seriamente, chi mai avrebbe realizzato un cyborg che somiglia a me?? Arnie era perfetto. Io ero il ragazzo della strada mentre lui quello del futuro.
Arnold: E a me sarebbe piaciuto fare Fermati o mamma spara.
Stallone: Cazzo ma parli tu che in un film hai fatto un figlio! Che vuoi?!?
Arnold: E’ perchè ti ho visto cambiare pannolini e ho voluto farlo anch’io.
APPLAUSI

In chiusura l’unica questione seria:
Stallone: Non sono che rating avrà. Sul serio. Credo PG13 [vietato ai minori di 13 anni] ma non ne siamo sicuri. I primi due erano R però poi vedendo sia i film di James Bond che quelli di Bourne abbiamo capito che si può fare grande azione senza avere la R, si possono raggiungere più persone senza per questo rinunciare a nulla. Non temete, ha tutto quello che deve avere.

Foto del giorno

Foto del giorno

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

89 Commenti

  1. Past

    Ma si, i primi 2 film di rated R avevano solo il sangue e le ferite fatte con paint.

    Comunque saranno ormai l’ombra di quello che erano, ma porco giuda come emozionano sti tizzi qua, nessuno…

  2. Past - aggiunta

    Inutile ribadire ma lo faccio, che siete il meglio di internet.

  3. Ryan Gossip

    grande Jackie! Viva I 400 Calci!
    Non voglio neanche pronunciarmi sul rating e sulla promozione, i conti si fanno una volta usciti dalla sala. Ma potrei anche mettermi comodo e stare ad ascoltare i battibecchi tra Sly e Arnie per un paio d’ore buono.
    E vorrei che Gibson avesse quella barba anche nel film.
    Tornando sul pezzo, quanto è bona la Rousey?

  4. Ciak Norris

    Jackie in splendida forma!!!!
    Ma vuoi essere considerato davvero il top dei top?? Dimmi che hai un appuntamento in serata con Ronda Rousey.

    ps. Ma quindi stavolta hanno fatto davvero centro?

  5. Jackie Lang

    Si appuntamento con Ronda. Andiamo a fare pesi insieme…

    Sul film ho visto davvero pochissimo. Impossibile dirlo. Gli stunt sembrano buoni ma vallo a sapere

    La cosa più bella è come nonostante non dica niente in quell’inquadratura Mel Gibson rubi la scena a sly

  6. Ciak Norris

    E aggiungo…
    ma si è capito qualcosa sulla durata del film? ?

  7. Bomb La Tour

    d’ora in avanti OSAMA MEL GIBSON

  8. Ciak Norris

    Non ho ben capito se saranno i 90 min classici perché per me sarebbe un inutile spreco di cast…

  9. Bennett

    Grande Jackie. Dai sono un pó + tranquillo rispetto a ieri. Cercheró di non pensar + a rating e menate varie e andare al cinema fiducioso. D’altronde i primi 2 (pur coi loro difetti) mi son piaciuti. Poi ora il cattivone è MEL !!!

  10. Magdalena

    È la seconda volta che guardo il filmato e in effetti tutto ciò che riesco a notare è come Mel Gibson che si fa i fatti suoi sia meraviglioso.

  11. Fare una domanda seria in un intervista a una star è un’impresa mica da poco. Infatti poi tutte le altre domande riguardavano roba di 30 anni fa. Complimenti anche solo per il coraggio.
    Però io rimango scettico, anche perché di tutta sta roba promozionale non mi sono mai fidato.
    E poi ogni volta che sento parlare di PG13 mi viene l’ulcera.

  12. Anch’io, come con Pillole, sono dell’idea che Sly abbia mentito per la timidezza di dover rispondere a una domanda di Jackie Lang in persona.

  13. Giorgio Clone

    il PG13 è la rovina del mondo. Neanche i mercenari riescono a sconfiggerlo, cristo.

  14. SteEl ChaiR

    Il 25 voterò i400calci.
    PS
    Realizzate la versione in EN del sito e conquistate il mondo.

  15. fabiolog

    questa intervista mi ha tranquillizzato… ora ho il cuore sereno, bravoni

  16. Ace Sventura

    Sul sito anche in Inglese c’ho pensato anch’io e appoggio l’idea.
    Ricordiamo che Jackie è un grandissimo atleta e neanche tutti loro messi assieme avrebbero potuto sconfiggerlo.
    Seriamente: si fanno ancora domande con un senso in quegli eventi o è solo puro marketing?
    #teamosamel-gib-son

  17. Jackie Lang

    Il punto è che il 90% della stampa presente è quella scrive di colore e costume e sta lì proprio perchè loro hanno creato colore e costume mettendosi insieme e arrivando coi carroarmati. Vogliono disperatamente che loro dicano qualcosa tipo “Prima ci odiavamo ora siamo amici” o simili e quindi gli fanno domande per provocare questo.
    A nessuno interessa scrivere il rating del film, come l’hanno fatto o che cazzo gli prende. Per questo Gesù ha creato i calci

  18. Bennett

    Cazzo per fortuna che esistete. Veramente. Ma chi cazzo chiamano a ste conferenze? I giornalisti di Novella2000 e Chi???? Ma porca troia

  19. Alezzz

    Allora a parte ringraziare Jackie e il creatore dei calci (Gesù? Nanni? coincidenze, non credo proprio!) e rimanere con un filo di speranza, il baraccone e il PG 13 a me non dicono nulla di buono…anzi.

  20. Ace Sventura

    Senza nulla togliere agli aneddoti della vita (che ritengo sempre belli, divertenti e utili) però… bo. Veramente, son deluso da tutti i tipi di giornalisti. Ma che cazzo fanno?
    Cazzo è preso alla stampa? Stanno solo seguendo la massa o sono loro a crearla?
    Cioè per tenermi informato, su vari aspetti di ciò che mi interessa, seguo 4-5 blog assiduamente e altri sporadicamente. Senza nulla togliere al lavoro vostro e degli altri; non è un po’ strano?

    Scusate l’OT
    Ritorno IT; quanto ci si può contare sul dubbio di Stallone per avere due versioni in DVD?

    • Fra X

      Lo sto notando anch’ io. E sto notando come leggendo certi articoli negli archivi di repubblica e la stampa degli anni passati, si fosse più sul pezzo e sui contenuti. Boh!

  21. Opellulo

    E’ come imbucarsi ad una festa già alticci, con in tasca una mezza dozzina di paste e scoprire che si tratta di una riunione del circolo PD di Castel Guiscardo.

    Lasciate le sedie sui tavolini e non fate rumore che gli anziani devono andare a dormire presto.

    http://www.youtube.com/watch?v=dM0A174im4I

  22. leleso

    Qui non si può far altro che sperare. Comunque stallone era molto preso dalla domanda. Appena avrà sentito 400calci e Jackie Lang si sarà messo sull’attenti.

    Il battibecco su fermati o mamma spara è meraviglioso.

  23. John Matri

    Complimentoni a Jackie che tiene sly sull’attenti.
    Begli gli aneddoti e fa piacere vedere Mel virilissimo, m il film ha tutto da dimostrare e ci credo poco.

  24. Jackie ti voglio benone! La domanda giusta e la risposta che sognavo per tranquillizzarmi!
    PS. mi accodo per una sitcom/reality di soli battibecchi fra Arnie & Sly!

  25. Jackie Lang

    Lungi da me difendere i giornalisti, tuttavia considerate che è un evento creato apposta per attirare quel tipo di giornalisti, quelli poco interessati al cinema e molto interessati al divismo. Gli altri, i più seri, è più facile trovarli dentro le sale che nelle conferenze

  26. taekwondo fighter

    Ma di quali biscotti parla? Li ha portati Banderas? Dai ma scherziamo??

  27. Ace Sventura

    Grazie per le info Jackie.
    Prendilo come spunto; articolone su come funziano quei tipi di eventi? Tipo un “Le Basi”

  28. Jackie Lang

    Guida alle notizie che leggete, come si arriva a certi abissi

    in questo caso tutta la strada (tutta, entrambe le corsie entrambi i sensi di marcia) era bloccata e transennata dalla polizia per il passaggio carroarmati, se dovevi camminare sul lungo mare per andare da qualche parte non potevi dovevi fare tutto il giro del palazzo. E accanto alla polizia, dietro le transenne e una valanga di gente che vuole passare lo stesso e curiosi, c’era la tizia con la lista di chi deve entrare. La lista con scritto: “Jackie Lang, i400calci”

    Dentro un genio del Daily mirror attendendo l’inizio della conferenza ha detto al suo vicino: “Chiederò a Mel Gibson: lo sapevi che il padre di Harrison Ford è ebreo?” ovviamente non l’ha fatto.

    Prima dell’inizio la security ha cacciato dalla sala con la forza un gruppo di non-giornalisti imbucatisi con magliette tutte uguali. Credo una sorta di fan club, ne volevano lanciare una a Sly. Non hanno potuto.

  29. Ace Sventura

    La lista con un solo nome a caratteri cubitali.

  30. Ancora una volta avete vinto l’Internet.

  31. alex9

    Hmmm… siete stati un po’ paraculi a non riportare questa frase citata invece da Repubblica: “abbiamo voluto fare un film con una violenza da popcorn, per raggiungere il pubblico dei ragazzini.”
    E con questo, direi che potete anche metterci (un’altra) pietra sopra.

  32. Jackie Lang

    È ufficiale:non l’hanno mai detto. È una libera interpretazione della rispsota sul pg13, unico momento in cui si è affrontato l’argomento. La versione che leggete qua è la traduzione letterale

  33. alex9

    Capito. In tal caso complimenti a te per aver riportato la frase originale, dimostrando che siete molto più professionali (e informati) dei giornalisti “veri”.
    Certo che dei siti generalisti non ci si può proprio mai fidare eh… che poi il concetto sarà pure simile, ma fra il dirlo in un modo o nell’altro c’è una gran bella differenza.

  34. Gigiake La Mottola

    è tutto bellissimo. complimenti. Ho solo una domanda: che ci faceva Fabio Volo accanto a Sly?

  35. Giovi 88

    Innanzitutto complimenti a voi tutti e Jackie: gli unici a fare una domanda seria in questo evento speciale. Evento che era cominciato per il meglio, con una parata geniale su APC corazzati e con video interessanti sul film mostrati al pubblico che a quanto ho capito hanno fatto centro, ma poi è arrivata quella mezza frase che ci lascerà sulle spine per i prossimi mesi… Andiamo con ordine, ho gradito:
    -la sfilata con i mezzi appunto, una cosa forse più simbolica che altro ma che ha fatto centro;
    -la risposta di Stallone a Jackie, che conferma quanto dichiarato dal regista nei mesi passati, cioè che si è cercato un migliore equilibrio per questo terzo film e quindi non sarà la temuta commedia/parodia che molti si aspettavano;
    -i video che hanno mostrato gli stunt del film, che a quanto ho capito sono molto validi e interessanti (tranne quello di Statham, interessante per altri motivi);
    -la sceneggiatura molto più ampia rispetto al secondo, utile per metterci dentro anche una trama valida e dare più spazio a tutti;
    -e poi anche se i vari attori hanno cazzeggiato per il resto dell’evento fa comunque piacere sentire le solite frecciate tra Arnold e Sly, e fa piacere rivedere il folle Mel con una barba allucinante che si fa i fatti suoi.

    E dopo tutti questi fatti e parole positivi sono riusciti a sminchiare tutto con il PG-13……. Ecco, sapere che Stallone non ne ha parlato così apertamente (di quanto hanno fatto credere altri siti) da qualche piccola speranza che il film sarà R come i predecessori, ma già dopo aver visto il trailer avevo questo timore.
    Che puntualmente si è avverato… Non è tanto un discorso di violenza o sangue in CGI che verrà a mancare, ma non si rendono conto che con questa scelta si rischia di rendere le scene di azione confuse oltre ogni limite e i dialoghi in roba da femminucce.
    E poi questo rating era l’unica cosa che gli distingueva questa saga dagli altri action in circolazione, validi o meno, diciamo un marchio di garanzia per quanto mi riguarda. Se non ci sarà un ripensamento allora possiamo dire che l’action duro e puro come lo conosciamo è ufficialmente morto. Ed è morto per colpa degli americani, che ormai si sono bruciati il cervello tra i vari Hunger games-Twilight-Supereroi vari…

  36. Giovi 88

    Dimenticavo una domanda per Jackie: ma sono stati mostrati solo i video del backstage oppure anche una clip/trailer del film? E il trailer era quello di qualche mese fa oppure era quello classico da 2 minuti?

  37. Bennett

    @Giovi 88: d’accordo su tutta la linea. Fottuti yankee riconglioniti da twilight e gente depressa in calzamaglia

  38. WoodyHharlemsons

    Ma davvero Statham è andato a finire in acqua con tutta la camionetta?

  39. Gus Van Helsing

    “L’unica cosa che è cambiata è che con l’età abbiamo ammorbidito il materiale contro il quale sbattiamo, o il fatto che quando Harrison mi sparava usavamo proiettili di sicurezza e non più quelli veri o ancora quando Randy mi prendeva a cazzotti ne dava solo pochi in faccia…”

    Vabbè, ma ci pigliano per il naso senza vergogna…

  40. alex9

    @Bennett: Su Twilight sono d’accordissimo ma se nel tuo commento ti riferivi anche a Batman sei molto fuori strada. La trilogia di Nolan è matura e dark, quindi direi che ad aver ispirato la svolta comedy dei Mercenari casomai sono stati gli orrendi mix di azione e ironia (che non fa ridere…) della marvel…

  41. Bennett

    @Alex: no non mi riferivo alla svolta comedy (i classici di Sly, Arnie e Willis eran pieni di battutacce), ma all’uso di un linguaggio da chierichetti e all’abbassamento del tasso di violenza imposto dal pg13. Cazzo dai, proprio parlando del Batman di Nolan (che peraltro ho discretamente apprezzato) che pena è stata la rissa tra Batman e Bane??? Non ci fosse stato il pg13 avremmo visto una serie di mazzate incredibili e fiumi di sangue … E invece??? Delusione assoluta. Ma la roba che mi fa incazzare è che con exp1 e 2 nonostante il rating r han fatto il botto ai botteghini, non capisco il senso di doverlo abbassare in questo 3 episodio. E onestamente, che ragazzini pensano di attirare al cinema questi attori che eran famosi 20/30 anni fa??? Ragazzini appunto cresciuti con twilight, hunger games ecc… Booooooh

  42. Werner Washington

    Complimenti a Jackie per aver fatto l’unica domanda seria tra i soliti giornalisti imbalsamati a caccia di gossip e cazzate varie. Che pagliacci, sembra che in un film d’azione non possa esserci impegno ma solo in un’opera dei Dardenne et similia, pertanto le domande devono essere per forza cazzare.

  43. Jackie Lang

    Giovi: era un trailer più lungo e inedito, non ho cronometrato la durata

    Woody: è quello che hanno raccontato e che ho visto nelle immagini che stavano girando. Esiste anche la possibilità che sia un megafake promozionale. Se lo è si tratta di una cosa fatta bene e non lo sapremo mai.

  44. LiDongAn

    @alex9 @JackieLang :mi stupisce che proprio su i 400 calci ci sia qualcuno che prende ancora sul serio Repubblica

  45. L’aneddoto su Statham era stato raccontato anche qualche mese fa in tv da Terry Crews ospite da non ricordo chi, quindi visto che il filmato viene mostrato solo oggi immagino sia una storia vera al netto delle esagerazioni.

  46. Giovi 88

    @Bennet
    D’accordo con te, e quando pensavo ai supereroi mi veniva in mente proprio a quella tristissima scazzottata tra Batman e Bane… Per non parlare degli stacchi di telecamera che non facevano capire nulla, e direi che alla Marvel anzi si sono difesi discretamente su questo punto di vista. Infatti con tutti i limiti del PG-13 direi che Captain America 2 è riuscito piuttosto bene.
    L’unica cosa su cui non sono d’accordo con te, e su cui ti vorrei fare riflettere sono i motivi che hanno portato alla decisione suicida (e ipocrita) di Sly di abbandonare il caro rated R. Infatti non devi guardare gli incassi complessivi dei primi due Expendables (275 il primo e 312 il secondo, quindi in crescita) ma gli incassi in America: infatti il secondo ha incassato 20 milioni in meno del primo facendo registrare una flessione inaspettata.
    Questa flessione non era altro che un crescente odio per questo genere di film, odio che poi ha portato ai flop dei vari Homefront, Escape Plan, Sabotage e tanti altri negli ultimi tempi. Basta pensare alla differenza di incassi tra Die Hard 4 (PG-13) e il quinto capitolo (R), stiamo parlando di incassi dimezzati sul suolo americano! Flop attenuati (o cancellati) dai mercati esteri, ma evidentemente con EX3 vogliono cercare di recuperare credito con gli americani, ormai ossessionati solo dall’action buonista PG-13…
    Capisco questa scelta, ma io sinceramente sarai andato avanti cercando di incassare ancora di più all’estero alla faccia degli americani e dei loro attuali gusti di merda. Ora magari incasseranno di più Usa e in tutto il mondo raggiungendo vette inaspettate, ma più che una vittoria (sempre SE ci sarà il botto) sarà una resa per quanto mi riguarda.

    @Jackie
    Grazie, allora il trailer è imminente.

    • Fra X

      Non sono troppo d’ accordo nel caso di DH 4 e 5. Il primo era pur sempre il ritorno di John McClane! Il 5° è uscito in sordina a… San Valentino (ma per piacere! XD)! °_O Poi che centra il nostro in Russia!?! Boh! Invece il cambio a causa della flessione in casa de IM2 quasi sicuramente è stata uno dei motivi con il risultato di scontentare tutti! Mah!

  47. Biscott Adkins

    Cristo Arnie ha perso l’occasione della vita per pronunciare questa
    https://www.youtube.com/watch?v=mayCvk2P4f0

  48. Donnie Harlin

    @alex9: “La trilogia di Nolan è matura e dark”…dark forse (ma io userei piuttosto il termine “deprimente”), matura anche no. A partire dall’assurdo plot della macchina a microonde (che fa evaporare tutta l’acqua, tranne quella nei corpi delle persone…facepalm…) e poi via in un crescendo di maccosa fino all’inguardabile terzo film finale, che sembra messo insieme con lo sputo. E dopo aver rovinato Batman, il buon Goyer sta massacrando pure Superman, ma sempre in stile nolaniano.
    E stendiamo un velo pietoso sulle scene di combattimento…per quotare Bennett: “che pena è stata la rissa tra Batman e Bane???”
    Nolan è partito malissimo con la scelta di utilizzare il KFM come stile di combattimento per Batman (è macchinoso, lento e orribile a vedersi e per di più è coreografato da schifo) e in tutta la saga ha mostrato una totale incapacita di inscenare i combattimenti corpo a corpo, culminata con quella farsa di scontro tra Batman e Bane (sembrava di vedere un incontro tra due pugili suonati ripreso da un ubriaco) e il ridicolo balletto sul tetto con Batman e Catwoman contro gli sgherri di Bane che si fanno avanti uno alla volta (mancava solo che avessero il biglietto in mano), con tanto di pausa per il pistolotto di Bats a Catwoman sull’uso delle armi…sic!
    Quotone integrale per Giovi 88 su tutto il discorso del PG-13. Il panorama attuale è tristissimo e pare in netto peggioramento, ormai i ‘mmerigani sono in fissa per sti film all’acqua di rose. A me il primo Expendables era piaciuto parecchio, secondo me Sly aveva preso la strada giusta; sarebbe bastato sostituire Crews e Couture con due vecchie glorie di peso e ruotare i cattivi, e magari aggiungere una o due guest star diverse al team in ogni film. Il secondo era una buffonata (esageratissima scena iniziale, seguita poi da una tristezza infinita di one-liner sfigatissimi e comparsate inutili) e troppo corto per gestire degnamente tutti quei personaggi. Nel terzo ci speravo, anche se non tanto, ma questo annuncio mi ha tolto quasi ogni speranza…

    • Fra X

      Mi sembra che tu vada contro a priori. Infatti te la prendi quasi solo con il terzo poi. XD Che cos’ è il KFM?

  49. zioluc

    un altro passo dei 400 calci verso la suprema zia. Pulitzer subito, poi forse anche il macchianera award.

  50. Il Reverendo

    rispondo solo ora, ma devo dire che dopo aver letto la vostra intervista sono molto più tranquillo di prima.
    purtroppo il rating è una questione spinosa, il fatto che abbiano citato bourne e bond è un bene perchè sono esempi di film in cui (almeno io) non ti accorgi neanche del pg-13 (tranne in skyfall verso il finale quando bond si appropria di un mitra, lì mi è spiaciuto).. quindi boh. e poi come giustamente diceva Giovi88 è una questione di libertà. se vai a vedere un pg-13 e vedi una bella donna sai già che non le vedrai le tette, nè le chiappe. se vedi un cattivo sai già che non lo vedrai dissanguare sgozzato. magari poi vedi un R e quelle robe non ci sono lo stesso e ti chiedi il perchè di quel rating, però almeno hai il brivido di non sapere a cosa andrai incontro.

    quindi mboh, spero che sly cambi idea. se no lo vado a vedere lo stesso ma con l’amarezza nel cuore.

    uff.

    • Fra X

      Già! Vedi la scena della tortura di 007 in CR!

      “se vai a vedere un pg-13 e vedi una bella donna sai già che non le vedrai le tette, nè le chiappe. se vedi un cattivo sai già che non lo vedrai dissanguare sgozzato. magari poi vedi un R e quelle robe non ci sono lo stesso e ti chiedi il perchè di quel rating, però almeno hai il brivido di non sapere a cosa andrai incontro.”

      Eh, eh! Vero! XD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *