Crea sito

Keanu Reeves uno di noi, parte 2: John Wick (trailer)

Come si fa a non volere bene a Keanu Reeves di questi ultimi tempi?
È ovvio che di colpo si è intrippato di brutto col cinema da combattimento.
Prima decide di esordire alla regia con Man of Tai Chi, il più classico dei film di tornei clandestini di arti marziali giusto in chiave un pelo più filosofica, in cui tra l’altro fa esordire Iko Uwais a Hollywood urlando “Primo!!!1!” (e poi lo spreca malamente).
Poi questo progetto a sorpresa, John Wick, che fino a ieri nessuno ne parlava eppure c’è già un trailer intero ed esce a ottobre.
La storia è quella di un ex-killer, un antieroe a cui fregano l’auto e il cane buffo facendolo incazzare tipo Tony Jaa con gli elefanti, una roba noir con tanto di voice over che permette a Keanu di fare il duro alla Jason Statham, ma non è tanto questo.
Alla regia c’è l’esordio di Chad Stahelski, ex-stuntman che fu controfigura di Keanu in Matrix e ha alle spalle una carriera da kickboxer in roba tipo i sequel di Bloodsport.
In sceneggiatura invece Derek Kolstad, autore di due film con Dolph Lundgren e basta.
Capito di che gente si circonda il Keanu?
È o non è una dichiarazione di intenti meravigliosa?
Aggiungi Daniel Bernhardt dal lato scagnozzi e voilà, ecco a voi un DTV extra-lusso con Willem Dafoe, Adrienne Palicki, Ian McShane, Jason Isaacs e nientemeno che il recupero di quel David Patrick Kelly che ci regalò momenti indimenticabili chiedendo ai Guerrieri di giocare a fare la guerra e ricordando (invano) a Schwarzenegger che gli aveva promesso di ammazzarlo per ultimo.
Vè che robina:

Com’è?

Tags: , , , , , , , , , , ,

57 Commenti

  1. Doc Strangelove

    Fotta. Il Keanu sempre più calcista inizia a caricarmi davvero

  2. Slum King

    Bene. Come Liam Neeson ma s’è risvegliato dieci anni prima. Potrebbero esserci sorprese.

  3. Michael Mad Sensei

    Ho avuto un deja-vu nebuloso alla scena del “Rompere in caso d’emergenza”. Quale altro film aveva il proto o co-proto che sbancava il pavimento per avere accesso alla riservetta di sputafuoco ?

  4. John Matri

    “That dog was a final gift from my dying wife” + sparatorie e scazzottate che sembrano toste = venduto.
    @paolo te producer:the town a me era piaciuto, tranne per il finale, però era il remake non dichiarato e meno ambizioso di heat.

  5. Giovi 88

    Il trailer mi era piaciuto anche se lo trovavo abbastanza nella norma come action (ad avercene di film così però), ma di recente ho visto alcune clip.. Ebbene può essere la sorpresa dell’anno!

  6. Ugo

    l’ho appena visto.



    ecco… in breve…

    è una FOTTUTA CARNEFICINA!
    15 minuti di cazzeggio per mettere in piedi una qualche giustificazione, e poi un continuo, rumorosissimo MASSACRO!
    …il tutto condito da qualche scenetta di sostegno alla trama che sembra più che altro messa lì per far dire qualche frasetta ad effetto, ma che tutto sommato non disturba più di tanto.

    insomma: un FILMONE!

    posso solo trovargli due difettucci: 1- la Palicki si vede relativamente poco ed è sempre troppo vestita. non che basti a camuffarne la COLOSSALE GNOCCAGGINE; 2- il finale è un po’ così. sembra avessero finito i soldi in pallottole e non sapevano più come mandare tutti a casa.
    a parte questo, ottimo.

  7. Jax

    Ecco, l’ho visto anche io. Dico solo: bravo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *