Crea sito

R.I.P. Tomas Milian

3 marzo 1933 – 22 marzo 2017

Vi avviso: andrò sul personale. Ma credo siano ricordi che in molti condividiamo.

La prima volta che ho scoperto Tomas Milian, che l’ho scoperto DAVVERO, fu grazie a Delitto a Porta Romana. Mi folgorò. Certo, all’epoca mi feci tante risate su quanto fosse “trash”, un termine che appioppammo al film con gli amici più per sentito dire che per altro. Ci volle un po’ più di esperienza per limare il concetto e capire che non si applicava davvero a un cinema fatto sì con pochi mezzi, certamente popolare e che mirava alla risata grassa e liberatoria, ma fatto con cognizione di causa e un mestiere a prova di bomba. E tanto merito andava proprio a lui, che si scriveva parte dei dialoghi da solo. A lui, che recitava in romanesco (anche se poi veniva doppiato) pur essendo un esule cubano emigrato prima negli USA.

Fu quella per me la porta alla sua filmografia. Vedendo come si era destreggiato tra ruoli in film d’autore, drammatici, polizieschi “seri” (Banditi a Milano e Milano odia: la polizia non può sparare) per poi darsi alla commedia con le parolacce (sue) e le scoregge (di Bombolo), lo capii. Ma non capii solo lui: capii il cinema. Capii che distinguere tra alto e basso non ha il minimo senso, e che mescolarli è sempre la cosa migliore.

Ma lo sapete perché, al di là di tutto questo, Tomas Milian era un grandissimo? Perché era uno di noi. Uno che, a un certo punto, si è rotto il cazzo di fare i film d’autore e ha deciso coscientemente di darsi al western e al menare in senso lato. “Non ho mai creduto… in questo incasellare gli attori tra impegnati e non impegnati, perché l’unica differenza è che i primi parlano, mentre gli altri sparano”, scrive nella sua autobiografia.

E onestamente, dal profondo del cuore, come si fa a non piangere lacrime amare quando muore uno così?

Tags: , , , , , , ,

34 Commenti

  1. Axel Folle

    Idolo

  2. Vanilla Skywalker

    Nel suo NON voler essere un Amendola, un Giannini, un Gassman, è stato un grande personaggio, ed ancor prima, una grande persona.

  3. Ryan Gossip

    Indimenticabili i western di Sollima e Corbucci, i polizieschi con Merli, il Gobbo, i vari “Squadra” e “Delitto” e, personalmente, adoravo il piccolo ma carismatico ruolo del generale in Traffic.
    Ciao, grande.

  4. Giorgio Clone

    Al pari di Bud Spencer per me Tomas Milian è stato una costante della mia infanzia e adolescenza, ha costituito le basi della mia sensibilità cinematografica e anche umana. Le basi, porca miseria. Mi chiedo: i giovani d’oggi che riferimenti hanno? Non si andranno di certo a guardare certi film ‘vecchi’… Come potranno mai crescere bene?

  5. Vin Diesel30€grazie

    Altra grave lacuna. Mai visto un suo film. Comincerò da delitto a porta romana come dice George.
    Rip

  6. Peter Parkour (Spider-Man: Oh, I'm coming)
  7. Poisoned Ivy

    Quoto credo Giorgio, le basi cinematografiche (assieme ai film di John Wayne, grazie nonno) della mia infanzia.

    Addio.

  8. Enrico

    Una vita incredibile, figlio di un generale ammanicato politicamente a Cuba,morto suicida davanti suoi occhi, finito a raccattare l’immondizia per Cuba per campare, tanto che il personaggio del “Er monezza” l’aveva inventato lui per esorcizzare quei brutti ricordi, poi a New York a imparare recitazione, infine arriva in Italia a Roma dove per un po’ vive per strada, ecco perché conosceva il modo di fare dei romani, finisce amico anche dell’alta borghesia romana, poi fa cinema di seri A e finisce in quello di seri B, che fa diventare di seria A.
    Si può essere tristi per la sua morte, ma di certo ha avuto una vita unica.

  9. John Blacksad

    Cazzo.
    Una notizia che non avrei proprio voluto leggere oggi…
    Non so cosa dire se non
    https://www.youtube.com/watch?v=GBACLpkon6Q

  10. John Blacksad

    Voglio ricordarlo così
    https://www.youtube.com/watch?v=DOaEFtaGinM
    Quando anticipò Stallone nella lettura di Rambo
    https://www.youtube.com/watch?v=085Ntvs2e00&t=3943s

  11. Gianni Carpentiere

    Grande attore e grande personaggio. Ci mancherà.

  12. Pronto MacReady

    da bambino vidi qualcosa quando interpretava er monnezza (ma non ero ancora in grado di apprezzare) poi vidi i film di Sollima… “Non mi prenderai mai…Cuchillo se ne va!!” porca miseria! non riuscivo a credere che fosse la stessa persona! veramente un grande!

  13. the Bat(Mat)

    Mi deprime sempre un po’ commentare queste notizie.
    Personalmente Milian non l’ho vissuto come icona dell’infanzia, tipo Bud Spencer.
    L’ho scoperto più tardi, e forse è stato meglio così: ho apprezzato i polizieschi “seri” e i western, che però mi hanno fatto capire come il Monnezza non fosse un errore, ma un personaggio in linea con gli altri ruoli.
    Non so, l’unica cosa che mi viene in mente è che ha avuto una vita pazzesca.

  14. Michael Gnaglas

    “Cos’e’ che ci devo ingessare ?”
    “Ingessame er cazzo che me s’e’ rotto”

    RIP Commissa’…

    • Tony Spak

      Anche per me è la top di sempre!!!!
      Mito della mia infanzia e films che nonostante abbia visto 1343 volte, rivedo sempre come se fosse la prima volta!!!

  15. GGJJ

    Addio Tomas
    Insegna agli angeli a bestemmiare

  16. Lars Von Teese

    Solo una cosa:

    https://www.youtube.com/watch?v=lfn5OyMnC1Q

    E tarantino la puo` sucare fortissimo

  17. “Embe’?! Se rutta quando se sta’ a tavola e se scurreggia quando se sta’ ar cesso!!”
    “…Perche’ e’ come c##a’ sotto ‘a neve…quando l’ inverno finisce, e a’ neve se scioje, a’ mm###a vie’ ssempre fori!!”
    Un grandissimo. Me lo ricordo anche nel ruolo del ferocissimo Moretto detto “il gobbo” in ROMA A MANO ARMATA.
    Grazie di tutto, Tomas. Se sono cosi’ e’ anche merito tuo. E non ti ringraziero’ mai abbastanza per questa fortuna.

  18. Paolo vintaggio

    Mò sò tutti cazzi di Bombolo

  19. Natural Mistyc

    Carisma da serie A.
    Sempre sia lodato.

  20. Natural Mistyc

    “Tu devi avere 18 anni..”
    “Si, come fai a saperlo?”
    “Perché ho un amico che ha 9 anni ed è mezzo scemo”

  21. Lucas Luke

    Arrivo tardi, ma il cordoglio è grande lo stesso. Scoperto in età avanzata perchè anche io all’inizio ero afflitto dal morbo del “cinema impegnato”, ma ho recuperato tutto e velocemente. Tra il gobbo e Cuchillo sceglier non saprei, ma solo perchè ha regnato in entrambi i campi! “Te piace Dalla?” “Solo il cantante…” RIP

  22. dj_braulio

    ragazzi Chaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.