Crea sito

Il muro del pianto: La Cosa 2011, trailer

Questo me lo stavo tenendo per uno di quei giorni di pioggia in cui mi viene voglia di imballare i commenti con una bella sequenza di variazioni non necessariamente fantasiose sul tema “basta non se ne può più dei remake”, “hanno struprato un classico”, “preferivo Hollywood quando ero piccolo e copiava cose che non conoscevo”, ecc…
Oppure potreste divertirvi a scoprire se secondo voi è un prequel come avevano inizialmente promesso o davvero un remake come si intuirebbe dal titolo rimasto invariato. Così a naso è irrilevante, ma se esiste un solo sistema al mondo per non farmi lamentare dell’assenza di Kurt Russell è quello di sostituirlo con il Premio Sylvester 2011 come Miglior Gnocca, Mary Elizabeth Winstead. Il film è ambientato in Freddonia per cui tecnicamente è difficile che si spogli, ma secondo me il modo lo trovano.
A voi:

Sfogatevi pure, non abbiate remore. Anzi, venite qua che vi abbraccio.

Tags: , , , ,

51 Commenti

  1. Jotarobrando

    Sono da sempre scettico nei confronti di prequel/sequel…devo dire invece che questa volta è stato fatto un bel lavoro e si tratta di un
    prequel coi fiocchi.
    L’ho visto in inglese e dico che lo sceneggiatore ha incatenato molto
    bene lo sviluppo della trama e non ha tralasciato quasi nulla
    al caso per chiarire i collegamenti tra questo film e l’originale.
    Per intenderci, spiega tutto ciò che è accaduto prima dell’arrivo del cane Husky alla base di Kurt Russel nel film del 82 e quando dico che
    spiega tutto, spiega davvero tutto adirittura cosa ci fà un’ascia
    piantata sulla porta di legno nella base norvegese (vedere entrambi
    i film per capire).
    Come sempre, nota dolente o no decidete voi, lasciano margini
    per un vero sequel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.