Crea sito

#400tv: Terminator

Ovvero dell’istante in cui ti rendi conto che, anche se hanno sempre cercato di convincerti che il T-800 era il cattivo del film, non puoi fare a meno di tifare per lui. Sarà anche perché viviamo in un Paese in cui tutti si perdono sempre in chiacchiere e nessuno fa mai un cazzo di niente. Noi italiani siamo assetati di FARE, e Terminator nel film è l’unico che fa.

Era il 1984 quando James Cameron diede alla luce il film che cambiò per sempre la sua carriera e la fantascienza al cinema. Cameron veniva da un B-movie prodotto da Roger Corman, Piraña paura, e doveva ancora dimostrare al mondo il suo vero valore. Terminator lo dimostrò, lo dimostrò eccome: subito dopo il regista sarebbe passato a sfornare un altro capolavoro come Aliens – qui da noi già giustamente celebrato – e poi quello che forse è il miglior sequel di tutti i tempi, Terminator 2 – Il giorno del giudizio.

Ma torniamo a Terminator: la fantascienza dei primi anni ’80 aveva ripiegato su concetti e storie decisamente più positivi rispetto al decennio precedente. Cameron, andando contro tutto e tutti, riprese invece proprio la sci-fi distopica degli anni ’70, la infarcì di gente coi capelli cotonati, synthoni svergognatissimi, futuri governatori californiani ed effetti speciali da strapparsi le mutande (ad opera del genio assoluto Stan Winston). Ne uscì qualcosa che non si era mai visto prima, un action cupissimo che ha la struttura di uno slasher, con tanto di resurrezioni improvvise (ben due!) del villain. Una roba che oggi è stra-abusata – e che dopo le regole dell’horror enumerate da Kevin Williamson in Scream ha perso efficacia – ma che allora si vede poco e deve aver generato spaghetti non indifferenti tra il pubblico.

E pensare che tutto nacque da un incubo di Cameron, che sognò un torso di metallo che strisciava fuori da un’esplosione tenendo in mano coltelli da cucina. E pensare che Schwarzenegger, poi per sempre legato al ruolo del cyborg, fu avvicinato dai produttori con l’idea di affidargli il ruolo di Kyle Reese, e che lo stesso attore, una volta scritturato, definì Terminator “un filmetto del cazzo a cui sto lavorando. Ci metterò un paio di settimane”. Saltò fuori che invece il giovane Cameron aveva le idee molto chiare: Terminator è ancora oggi un film scritto, girato e coreografato con una furia assassina che ormai è totalmente aliena ai blockbuster anestetizzati di oggi. Arnold falcia comprimari come fossero moscerini, personaggi che oggi sopravvivrebbero senza problemi, al massimo con una ferita di striscio. In due ore c’è posto anche per inseguimenti d’auto, a piedi, violenza insensata e flashforward (o flashback, a seconda dei punti di vista) di una cupezza rara. Il finale, poi, è un crescendo di tensione: dopo l’epocale sequenza nella stazione di polizia non ce n’è più per nessuno, e si tira il fiato solo dopo che il Terminator è stato finalmente “terminato”.

Schwarzenegger, l’unico vero cyborg ad aver interpretato un cyborg al cinema, all’epoca era al top della sua forma fisica, ma ancora a disagio con l’inglese. Voi l’avete notato, soprattutto avete sottolineato il paradosso di mandare nel passato un tizio gigantesco con una forte pronuncia austriaca nella speranza che si confondesse tra la folla di Los Angeles. E anche sulla povera Sarah Connor, Kyle Reese e la loro inadeguatezza a fare da genitori al futuro salvatore dell’umanità non siete andati leggeri.

E poi: la caccia a Franco Columbu, l’alito cattivo di Arnie, il futuro senza figa, i capelli a forma di cane di Sarah, la stazione della polizia perfettamente sicura, le domande stupide di Sarah, i calzini rossi che ti fanno meritare di morire male, il viaggio indietro nel tempo per scoparsi la madre del proprio capo, l’esoscheletro e la stop motion da lacrime, le sopracciglia di Arnold, il motorino di Sarah, quella cazzo di iguana.

Voi eravate come sempre numerosi, entusiasti e attenti e se ogni tot ci sbattiamo per organizzare queste serate lo facciamo proprio per questo. La nuova stagione della #400tv non poteva partire meglio di così. Fatevi un applauso.

Appunto: FIGATA.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

44 Commenti

  1. Pubblicato 05/06/2014 alle 07:53 | Link Permanente

    Apprezzo la velata citazione incrociata su Schwarz e le “ferite di striscio”.

    Apprezzo anche il post-400tv del giorno dopo…

  2. Steven Senegal
    Pubblicato 05/06/2014 alle 08:22 | Link Permanente

    QUELLA CAZZO DI IGUANA

  3. Bucho
    Pubblicato 05/06/2014 alle 09:51 | Link Permanente

    Rimpiango il periodo in cui i registi indie giravano prima il film dimmerda e poi il film diddio. Oggi accade l’esatto contrario: prima l’indie diddio, poi il blockbuster dimmerda.

  4. John Matri
    Pubblicato 05/06/2014 alle 10:08 | Link Permanente

    Non ho partcipato alla 400tv per scazzo a iscrivermi a twitter, ma ho rivisto il film e seguito tutto. Non lo vedevo a un po’ e non ricordavo una storia d’amore così brutta(l scena di sesso pare uscita da una pallottola spuntata) , ma sempre capolavoro. Dalla polizia che insegue kyle reese in forze per furto di pantaloni del barbone, al mitico lance che regala carisma ad un ruolo di secondo piano, senza dimenticare il synth o il finalone da slasher serio.
    Grandissimo film e grandissimi voi.

  5. Jabba Jameson
    Pubblicato 05/06/2014 alle 10:46 | Link Permanente

    Anche qua la cosa che T2 sarebbe il moglior sequel di tutti i tempi?
    A me sembra un insulto all’intelligenza di un veicolo narrativo così creativo come è la fantascienza.

  6. John Matri
    Pubblicato 05/06/2014 alle 10:49 | Link Permanente

    Terminator 2 è action, come il primo vira sullo slasher horror. La fantascienza io l’ho sempre vista in secondo piano.

  7. Vold-è-mort
    Pubblicato 05/06/2014 alle 11:05 | Link Permanente

    Non so perché ma il mio Terminator preferito è quello di cui non sappiamo il modello…

  8. Jabba Jameson
    Pubblicato 05/06/2014 alle 11:06 | Link Permanente

    Non a caso ho parlato di “veicolo narrativo” e non di “genere”.
    Sulla produzione o il percorso emotivo che il filmci fa seguire, non ho nulla da criticare. E’ cinema, ognuno ha gusti diversi.
    Quello che trovo inaccetabile è la mediocrità della scelta di assegnare alla star della serie il ruolo dell’eroe: come i primi tweet postati nel pezzo fanno notare, il T-800 è la figura che ti cattura l’attenzione e quello per cui, umano o macchina che tu sia, finisci per voler vedere andare avanti e non finire distrutto. In parole povere, non fai necessariamente il tifo per lui, ma non lo vuoi vedere sconfitto troppo presto o la tensione e il film finiscono.
    Non si può fare per nulla lo stesso discorso sul T-1000. E non credo proprio di aver bisogno di puntare alle motivazioni su questo sito.

  9. George Rohmer
    Pubblicato 05/06/2014 alle 12:27 | Link Permanente

    E’ proprio per questo ribaltamento del ruolo di Schwarzenegger che è un grandissimo sequel. Come Aliens, non tenta di imitare l’originale ma ne prende la struttura per fare qualcosa di molto diverso. Certo, se questo è un horror quello è un action, sempre come Cameron ha fatto con Aliens. T2 è un filmone che ha segnato un’epoca, dagli effetti speciali del T1000 alle canzoni dei Guns n’ Roses al paradosso temporale sulla nascita di Skynet. E’ un film stracolmo di idee, a partire proprio dalla sorpresa di vedere Arnie nel ruolo dell’eroe.

  10. Jabba Jameson
    Pubblicato 05/06/2014 alle 13:25 | Link Permanente

    Io non ce la faccio proprio. Capisco l’action, capisco le esplosioni, capisco gli effetti, il T-1000 e l’idea dell’origine di skynet.
    Ma proprio il ribaltamento del ruolo di Schwarzy è un’americanata che mi fa tirare i vasi di fiori contro lo schermo.
    Avete presente i parenti che agitano un mazzo di chiavi davanti alla culla di un bambino? Ecco, se il bambino ha 1 anno già ti guarda pensando che sia una minchiata.
    Stesso effetto.

  11. pasqualobianco
    Pubblicato 05/06/2014 alle 14:41 | Link Permanente

    Dopodiché; Pausa pranzoo!
    http://www.youtube.com/watch?v=KBlx8ErVX58&feature=kp
    (Bra 014)

  12. Steven Senegal
    Pubblicato 05/06/2014 alle 14:54 | Link Permanente

    @jabba: però se non operavi quel ribaltamento, al lato pratico come lo facevi il sequel, stesso schema paro paro Arnie che insegue ma con più cgi e botti? Per me già nel primo ha una forza, un carisma che esaurisce il “personaggio”. Riproporlo come villain avrebbe portato allo smorzare la figura. Alla fine non era più telefonata la cosa di fare Terminator del 1984 con più petardi?

  13. Jabba Jameson
    Pubblicato 05/06/2014 alle 15:17 | Link Permanente

    Non ho nessuna intenzione di estendere l’argomento a situazioni ipotetiche, ma limitarmi a ribadire il mio punto principale: il ribaltamento del ruolo di Schwarzy è sufficiente a impedire che io consideri T2 il miglior sequel do tuitti i tempi (e non è che siete i primi a dirlo, ovviamente).

    Poi un piccolo appunto: unca cosa “diversa” la si può fare in modi infiniti, e di tutti i modi “diversi” in cui si possa fare qualcosa. i più interessanti sono sempre quelli a cui nessuno a ancora mai pensato.
    Godetevi il vostro T2. Ma non convincetevi che non era possibile fare di meglio.

  14. Jabba Jameson
    Pubblicato 05/06/2014 alle 15:19 | Link Permanente

    Scusate, evito sempre i doppi post, ma terribilanzia:
    “[…] nessuno HA ancora mai pensato […]”.

  15. Nanni Cobretti
    Pubblicato 05/06/2014 alle 15:35 | Link Permanente

    @jabba: quindi “non godetevelo perché è sì un film enorme, ma nella mia testa ce n’è uno ancora meglio che non solo ha zero riscontri pratici ma non saprei nemmeno specificare in che senso”?
    Per me T2 funziona per un motivo molto semplice: nel primo c’era uno dei cattivi più cazzuti di sempre, nel secondo ce n’è uno talmente più cazzuto che quello del primo film fa la figura del rottame, e te lo dimostra mettendoli a confronto/scontro diretto. Altrimenti era noia/ripetizione.
    Cioè: o ti spieghi un po’ meglio o sono pippe vuote.

  16. John Matri
    Pubblicato 05/06/2014 alle 15:38 | Link Permanente

    @jabba: ma,al cinema, ci sono altri esempi di sequel in cui l’eroe diventa villain?
    Non so per me il terzetto sarahdonnuomo-arnie-john strabatte kyle e selma, mentre il t 1000 ha un grande carisma. Non è il t 800 del primo film, ma non deve esserlo.

  17. Fra X
    Pubblicato 05/06/2014 alle 16:05 | Link Permanente

    Dopo 30 anni sempre al top! La scena della discoteca vale da sola o quasi tutto il film! Anche se ieri mi stavo rivedendo “I falchi della notte” con il rivale Sly ed è un pochino simile per tensione accumulata.
    Ma “Piranha paura” io avevo letto e sentito che l’ aveva prodotto Assonitis. Boh!
    Le immagini del futuro sono veramente da paura. Contando poi che il budget era non tanto alto…
    su delos a suo tempo hanno fatto notare una cosa curiosa e cioè che lo spunto del film è simile a “Cyborg: anno 2087, metà uomo e metà macchina programmato per uccidere”! Della serie, nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma! XD
    Curioso anche come il titolo originale sia “The terminator”. Da noi e altre parti saggiamente hanno tolto l’ articolo che non avrebbe reso come in inglese!
    Il terminator in versione solo scheletrica è ormai un’ icona! Veramente inquietante alla fine! Ancor più che durante il film! La scena alla centrale di polizia è una roba…
    unico difetto a mio parere è il fatto Kyle padre di John! Ma dai! Giusto per metterci una romance nel film. Mah! Un pò buttata lì con tutto il rispetto.
    T2IGDG probabilmente secondo me è anche meglio. T3LMR invece ricordo che mi deluse. Soprattutto il finale, che contraddiceva quello del 2.

  18. Fra X
    Pubblicato 05/06/2014 alle 16:08 | Link Permanente

    Anche se c’ è da dire che il primo ha un’ angoscia e una cupezza con scene per la maggior parte notturne che il primo non ha!
    Troppo forte il disegno del terminator!
    Sclavi addirittura nel 12 di Dylan Dog, “Killer”, fece entrare in scena

    SPOILER il golem terminator! XDFINE SPOILER

  19. Fra X
    Pubblicato 05/06/2014 alle 16:10 | Link Permanente

    “A me sembra un insulto all’intelligenza di un veicolo narrativo così creativo come è la fantascienza.”

    Non esageriamo ora. XD

  20. Jabba Jameson
    Pubblicato 05/06/2014 alle 16:11 | Link Permanente

    @Nanni: io non sono un appassionato di cinema, anzi si potrebbe tranquillamente dire che il cinema in generale mi sta abbastanza sulle palle, per cui mi trattengo dal discutere troppo approfonditamente in un sito dedicato al tema, perchè mi sembrerebbe di trollare e basta.
    Ho comunque le mie opinioni e per quel poco che valgono a volte mi sento in vena di esprimerle. La mia accondiscendenza nei mei post precedenti è sincera e va letta in quest’ottica: io so di essere un imbucato scomodo quindi mi faccio vedere di rado e non pretendo di essere cagato.
    Non mettermi parole in bocca che non ho mai avuto intenzione di dire, non è carino da parte di nessuno, soprattuto dal padrone di casa.

  21. Fra X
    Pubblicato 05/06/2014 alle 16:11 | Link Permanente

    Curioso notare come proporzionalmente se non erro è andato meglio in paesi come la Francia e il nostro che negli states, dove comunque, anche in proporzione al budget, ha incassato bene.

  22. Fra X
    Pubblicato 05/06/2014 alle 16:12 | Link Permanente

    “io so di essere un imbucato scomodo quindi mi faccio vedere di rado e non pretendo di essere cagato.”

    Non esageriamo dai!

  23. vespertime
    Pubblicato 05/06/2014 alle 16:37 | Link Permanente

    Terminator nel 2014 regge ancora tantissimo. Molto meglio di tanta roba moderna. Certo, le parrucche e altre robe lo contestualizzano in quegli anni ma per essere un film a basso budget è veramente enorme. In quegli anni li Cameron era proprio un figo, poi ha deciso di fare cagare e proclamarsi il re degli stronzi. Ma questa è un altra storia. Bella li.

    @Jabba Jameson: ci stai dicendo che te la stai menando per un sequel di cui in realtà ti importa poco perché il cinema non ti interessa e anzi ti stà un po in culo? Aggiungendo pure che la nostra è una tesi molto condivisa ma non da te? Diciamo che possiamo archiviare la polemica con “E’ un problema tuo?”

  24. vespertime
    Pubblicato 05/06/2014 alle 16:40 | Link Permanente

    @Fra X: pensa che ero convinto che il film fosse uscito prima in europa e poi in Usa e invece controllando ora su IMDB scopro che non è così. Avevo sentito io la questione del poco incasso in USA e del grande successo da noi, pensavo fosse per quello e invece no.

  25. samuel paidinfuller
    Pubblicato 05/06/2014 alle 16:41 | Link Permanente

    con un minimo sindacale di onestà intelletuale posso affermare che il ribaltamento dei ruoli in t2 è frutto principalmente dello status raggiunto all’epoca da arnie, che prima di (ri)fare la parte del villain dopo T1 ha fatto passare 13 anni e una 15ina di films (tks wiki)
    poi chiaramente è andata di lusso così

  26. Jabba Jameson
    Pubblicato 05/06/2014 alle 16:48 | Link Permanente

    @vespertime
    ‘Diciamo che possiamo archiviare la polemica con “E’ un problema tuo?” ‘
    Si, diciamolo pure.

  27. Steven Senegal
    Pubblicato 05/06/2014 alle 17:09 | Link Permanente

    Io a tratti mi sono quasi commosso per questa vicenda

  28. jena123
    Pubblicato 05/06/2014 alle 17:10 | Link Permanente

    Che capolavorone ragazzi. Questo film è un horror sentimentale. Kyle Reese torna indietro nel tempo per farsi una trombata,certo che è propio vero,tira più un pelo di fica che un carro di buoi.

  29. samuel paidinfuller
    Pubblicato 05/06/2014 alle 17:11 | Link Permanente
  30. Nanni Cobretti
    Pubblicato 05/06/2014 alle 17:40 | Link Permanente

    @jabba:

    “Godetevi il vostro T2. Ma non convincetevi che non era possibile fare di meglio.”

    Questo è un copiaincolla di parole tue, ed è il punto esatto in cui hai cercato di farlo diventare anche un “problema” degli altri, da cui la mia risposta.
    Accetto comunque la tua marcia indietro.

  31. Jabba Jameson
    Pubblicato 05/06/2014 alle 18:02 | Link Permanente

    @Nanni
    Lo stai facendo di nuovo. Nessuna marcia indietro, ho solo cercato di precisare che quello che dicevo non lo dicevo per gusto di provocazione.
    Quella frase che hai citato continua ad essere esattametne quello che è “A me T2 non piace per varie ragioni, ma guardatevelo e divertitevici come io mi diverto a guardare film del cazzo di cui non ho timore di ammettere che sono film del cazzo. Si puo fare di meglio: si può sempre fare di meglio”.

  32. Pubblicato 05/06/2014 alle 18:21 | Link Permanente

    Sul sequel c’è da dire che da piccoli, tranne chi ha avuto un’infanzia triste, abbiamo avuto tutti un periodo (dai 9 ai 19 anni, tipo) dove guardavamo Terminator 2 almeno una volta alla settimana e nei giorni restanti Commando, Predator, Conan e Atto di forza, quindi non so voi ma io avevo un rifiuto spontaneo a vedere Schwarzy nella parte del cattivo.

    Infatti questo primo Terminator ce l’avevo nella mia bella VHS ma l’ho rivisto pochissimo, mi ha sorpreso quanto cose non ricordavo (es. il telefono in mezzo alla discoteca).

  33. Nanni Cobretti
    Pubblicato 05/06/2014 alle 18:45 | Link Permanente

    “si può sempre fare di meglio”

    Mi arrendo.

  34. John Matri
    Pubblicato 05/06/2014 alle 18:58 | Link Permanente

    @darkskywriteR: però da bravo bambino avresti dovuto avere un giorno per aliens, e quindi vedere hicks contro arnie (perdendo,ricordiamolo) avrebbe dato al tutto un sapore più epico.

  35. Lars Von Teese
    Pubblicato 05/06/2014 alle 19:01 | Link Permanente

    per me l’unico difetto di T2 sono solo i siparietti pseudo comici tra T800 e il furlonghino, e ovviamente questa odiosa mania di hollywood di mostrare i mocciosi che hackerano i bancomat con il gameboy. Per il resto, filmone il 2 e strafilmone l’1.

    Poi ragazzi, il vero cattivo secondo me e` Skynet che manda sicari dal futuro, piu` male oscuro e impalpabile di cosi`…

  36. AVV.
    Pubblicato 05/06/2014 alle 20:10 | Link Permanente

    Con l’insopportabile ragazzino e i monologhi pesantoni di sarah non c’è la faccio a riconoscerlo come il migliore.
    Vado per aliens o die hard 3

  37. Biscott Adkins
    Pubblicato 05/06/2014 alle 20:35 | Link Permanente

    grandissimi tutti però si sentiva la mancanza del #temcosplay con gente nuda o che si scarnificava un braccio o che si grattava gli occhi con un coltello

  38. Nanni Cobretti
    Pubblicato 06/06/2014 alle 09:27 | Link Permanente

    Ma sbaglio o non ci sono nemmeno stati problemi di sincronia questa volta?

  39. MasterPaskua
    Pubblicato 06/06/2014 alle 13:11 | Link Permanente
  40. Zorba
    Pubblicato 07/06/2014 alle 09:09 | Link Permanente

    “Il cinema in generale mi sta abbastanza sulle palle” non l’avevo mai sentita.

  41. Ciak Norris
    Pubblicato 07/06/2014 alle 19:26 | Link Permanente

    E intanto incrociamo le dita su Genesis…
    Alla luce delle immagini, che girano ultimamente, rubate dal set, che idea vi siete fatta?
    Ps. s quanto pare avremo un nix fra Terminator e Ritorno al futuro 2…

  42. blueberry
    Pubblicato 09/06/2014 alle 11:28 | Link Permanente

    @darksky
    hai dimenticato danko, conan 2 (ci so rimasto male quando la mai lei mi ha detto che la tipa tosta è in realtà lesbica), l’implacabile, codice magnum, e soprattutto un poliziotto alle elementari

  43. Giovi 88
    Pubblicato 09/06/2014 alle 14:51 | Link Permanente

    Sarò sincero, ho preferito di gran lunga il secondo. Forse perché l’ho visto prima del film dell’84’ o forse perché è veramente il miglior film della saga, ma in ogni caso l’originale l’ho sempre reputato un esperimento. Un esperimento riuscito alla grande sia chiaro, sia per la bravura indiscutibile del grande James Cameron che per l’intuizione vincente di Scwharzy (che ha pregato il regista a dargli il ruolo del Terminator), ma pur sempre un esperimento. Nel secondo Cameron ha sparato altissimo sia come quantità (2 Terminator) che come qualità, e ha vinto facile.

    @Ciak Norris
    Visto alcune immagini e letto una possibile sinossi (che coincide con le immagini viste), ebbene mi sembra un progetto strambo, ai limiti dell’insensato. Tuttavia se riescono in questo lunghissimo viaggio nel tempo a fare qualcosa di coerente con il resto della saga e “incastrare” i vari elementi al posto giusto e al momento giusto allora il film potrà rivelarsi qualcosa di interessante.

  44. Pubblicato 30/10/2014 alle 18:02 | Link Permanente

    Credo di essere l’unico tristone al mondo che AMA il primo Terminator alla FOLLIA (tra i miei film preferiti in assoluto) grazie al personaggio di Kyle Reese.
    Prima di Terminator avevo sempre visto film dove l’eroe arrivava alla fine illeso ed invincibile..
    Poi arriva Kyle…
    Lui, pur conscio di non avere nessuna speranza contro la MACCHINA, decide ugualmente di farsi mandare indietro nel tempo per aiutare Sarah.
    E ancora adesso, quando lo riguardo, riesco a farlo con gli stessi occhi e lo stesso cuore di quando ero piccolo.
    Terminator 2 è una BOMBA di film perchè cè Robert Patrick.
    Poi, fosse stato per me, avrei mandato a cagare tutti i fans di Arnold e avrei fatto un nuovo Terminator ogni volta con attori diversi nei ruoli dei vari cyborg.
    Il farro che ci debba per forza essere Arnold ogni volta è una cosa che non mi è mai andata giù. Nonostante il mio amore oltre ogni limite per il colosso austriaco.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>