Crea sito

L’indecisione presenta Resident Evil: The Final Chapter (forse, lo sai tu?)

“Citazione colta sul significato della ripetizione nell’involucro cinematografico; l’esasperazione dei concetti come forma artistica rappresentante il contemporaneo; Andy Warhol; consumo di massa; ma cos’è, alla fine, il cinema?”
Qualcuno d’importantissimo

L’idea, presumo, di Paul W.S. Anderson dietro l’ultimo, presumo, capitolo di una saga su Milla Jovovich contro tutti credo fosse quella di dimostrare come sovrapporre la stessa cosa sopra la stessa cosa, strato dopo strato, fino a raggiungere il suo punto di rottura. Una specie di esperimento sul consumo di un certo tipo di intrattenimento che non ha altra via d’uscita se non dentro se stesso. Un po’ come i numerosi cloni di Alice visti in passato, la saga di Resident Evil finisce sempre nello stesso posto, bene o male che vada. Si costringe a riguardarsi per andare avanti, chiusa in un labirinto di specchi e figa che prende a calci mostri.
Scelta la via conclusiva, Paul W.S. Anderson ha deciso di esagerare una volta per tutte, tirare in ballo quelli che dovrebbe essere gli elementi di chiusura di una storia che sembra strano sia, prima di tutto, iniziata. È quel momento nella vita di un uomo in cui o lo fai o lo fai, non c’è domani, più tardi, la sigaretta. Lo fai, e allora lui l’ha fatto.

TAAAC

Per una buona manciata di minuti, diciamo 45, forse 60, The Final Chapter è quella roba là con aggiunta di mostri volanti, blindati che sfrecciano e orde di zombi che li seguono. Va avanti come un treno, scena d’azione dopo scena d’azione, ha fretta di raggiungere il suo destino. In una sequenza che m’è sembrata tra le più riuscite di tutta la saga, un assedio a una torre di Raccoon City si trasforma in una battaglia medievale a colpi di catapulta e palle di fuoco. I vecchi e i nuovi arrivi fanno il loro, con Ruby Rose che conquista il mio cuore col suo fare da meccanico costretto a lavorare la domenica mattina, ma è Milla a essere sempre la solita incredibile figa pazzesca col carisma di quattordici Tom Hardy. Se questa è una gran saga lo dobbiamo per buona parte al suo 3/4, occhiata di sbieco, mascella incazzata, “vaffanculo pezzo di merda”.
Paul W.S. Anderson nel frattempo ci mette dentro un po’ tutto il suo cinema e pure quello che gli piace, gioca coi richiami visivi a Fury Road e infila una serie di trappole dentro l’Umbrella che sembrano uscite da Cube (come qualcuno ha già citato). Da un alto sembra voglia ancora dimostrare di essere uno dei registi action più dinamici e senza problemi in circolazione, dall’altro si lascia un po’ andare in montaggi frenitici facili facili, comodi comodi, che forse nascondono tutta una serie di “buona la prima, non ne ho più voglia”, o forse no, che ne so io.

Resident Evil: Treqquarti

Quando poi, alla fine, ci sono da risolvere cose, tocchi di trama lasciati lì sin dal primo capitolo, la faccenda diventa un po’ ridicola e con una serie di maccosa mica da ridere il punto di rottura viene raggiunto. Non voglio fare spoiler, ma eliminati gli specchi e scoperte le carte, il risultato sono altri riflessi, questa volta letterali, in una forzatura sensata ma che ci prova tantissimo e che bisogna farsi andare bene. C’è un motivo se ci hanno messo sei film per arrivarci: non volevano farlo.
Quando tutto finisce davvero, dopo aver promesso di finire davvero, beh, non finisce davvero. È specie di sconfitta dichiarata contro il circolo vizioso che va avanti da quindici anni, la prova che da se stessi non si può sfuggire, mai, che tu sia Alice, Paul W.S. Anderson o un film tratto da un videogioco. Davanti al grande specchio della vita, quel che resta sono Milla Jovovich, la sua moto e un cazzo di mostro alato gigante.
Se ne esce un altro son contento.

DVD-quote:

“Grazie raga”
Jean-Claude Van Gogh, i400calci.com

>> IMDb | Trailer

Tags: , , , ,

52 Commenti

  1. Toni Già

    Sta a vedere che sono il primo a commentare stavolta!!!
    Troppa shaky cam troppa ma troppa troppa troppa.
    Per fare un parallelo con una saga simile, molto meglio Underworld

  2. Poisoned Ivy

    ” ma è Milla a essere sempre la solita incredibile figa pazzesca col carisma di quattordici Tom Hardy.”

    Non l’ho ancora visto ma ti amo. Ed è vero.

  3. Schiaffi

    Mi avete perso alla minchiata “se questa é una gran saga lo deve a..”.
    Chiuso la rece, messo commento, povera italia

  4. BohBeh

    Grazie per avermi citato sul fatto che ho citato Cube. Comunque sì, la sequenza di assedio tipo medioevo è bellissima. E Ruby Rose è l’unica per cui ci sono rimasto un pò male di tutti i personaggi secondari.

    Spero esca un qualche prologo o cartaceo o su home video o su fumetto perchè all’inizio c’è un buco assurdo.

    Ah, quella che faceva la Regina Rossa in questo film, è la vera primogenita della Jovovich e di Anderson. Quindi i filmati che si intravedono a un certo punto sono tutta farina del loro sacco.

  5. pasqualobianco

    Milla, non insistere, non mi avrai mai. Tengo famiglia!!
    .
    .
    https://www.youtube.com/watch?v=MA3OVz-dpzI
    (colonne sonore pre-verità;)

  6. JAMES VAN NOKER

    MAH! DEVO DIRE: IL SOLITO FILM DI RESIDENT EVIL, NIENTE PIù NENTE MENO..E NEAMCHE ME LO ASPETTAVO… SINCERAMENTE IO L’AVREI FATTO FINIRE AL TERZO O MAX AL QUARTO. FA LO STESSO EFFETTO DI WALKING DEAD : NON FA PIù PAURA, SOLITE STORIE CON PERSONAGGI SECONDARI INUTILI, FORSE UN VILLAIN BUONO, ED EFFETTI E SPARATORIE A NON FINIRE, MONTAGGIO DI MERDA… DEVO DIRE PERò CHE SI, LA SEQUENZA MEDIEVALE è CARINA E IL MOSTRO NUOVO DAI MILLE DENTI è FORTE, MILLA ANCORA BONA!

    CONCORDO, DECISAMENTE MEGLIO UNDERWORLD!

  7. JAMES VAN NOKER

    ATTENDO CON ANSIA UNDERWOLD 5, CHE USCIRA’ A BREVE….

  8. gigi proiettili

    saga che non ho mai cagato.. vista a tratti è di una noia mortale..

    ultimamente poca roba da recensire?

    mi sa che questi primi 2 mesi del 17′ sono stati abbastanza miseri in fatto di action, sci fi ed horror

    • Toni Già

      Sì però il meglio deve ancora arrivare, non mi aspettavo niente da questo RE e niente ho avuto.
      La prima delusione per me è stata XXX3.

  9. Cronenberg

    Ma scusate ma voi il video gioco lo sapete come perché il film non c’entra niente perché i veri protagonisti sono Lion Clare e Chris il personaggio di nulla non esiste delusione completa per un vero amatore del video game

    • Prendi fiato, compra un virgola.
      Temo che chiunque vada a vedere un film tratto da un videogame e speri di uscire soddisfatto sia comunque un utopista.

    • BohBeh

      Con tutte le assurdità viste nei giochi mi stupisco che non sia mai arrivato un personaggio simil-Alice

    • elfolampo

      Rubiamo un po’ di lavoro al Servizio di Correzione Automatica per Analfabeti Funzionali:

      Scusate, ma voi sapete com’è il videogioco? Perchè non c’entra niente, i veri protagonisti sono Lion, Claire, e Chris, il personaggio di Milla non esiste. Per un vero amatore del videogame, una grande delusione.

    • BohBeh

      Hai stato sbagliando a scriviscere, si disisce Leon.

      Vabbeh raga se volete un film sul videogioco aspettate Resident Evil Vendetta che è tipo RE6.5 con Leon e Chris.

    • elfolampo

      Si, ci ho riflettuto dopo, troppa fedelta’ al post originale. Comunque c’e’ sempre il (i?) film di animazione in CG che da quanto ho sentito merita.

    • BohBeh

      Dubito che l’ultimo in CG possa meritare in quanto ancora inedito.

      Se però ti riferisci a Degeneration e Damnation…

    • Shu-Shà

      Vale la pena risponderti anche dopo 7 mesi dall’uscita del film perché mi sono dato la missione di mandare affanculo chiunque si lamenti della poca fedeltà al VG di questa saga.

  10. Kurtz Waldheim

    Ma siamo ancora qui a fare i capriccetti perche’ “ommmioddio i film non rispettano il videogioco e poi il colore della fusciacca era diverso” ?
    Ma andate affanculo, va’ …

  11. AnnaMagnanima

    Raga è morto bill paxton
    http://m.imdb.com/name/nm0000200/

    • BohBeh

      Che giornata di mèrda. E dire che io e mio padre ne abbiamo visti di film con lui ma fatica a ricordarlo.

    • nuoooooooo

    • Alex

      Ancora non hanno scritto nulla… :-(
      Fino a un anno fa i400calci era il primo sito che aprivo la mattina…adesso ormai dei giorni non lo apro nemmeno…anche perché per giorni non ci sono recensioni o articoli nuovi…
      Cosa vi è successo? Avete perso molte “firme” (ormai vedo sempre i soliti 2-3), i pezzi stanno calando di livello, e soprattutto rubriche sono sparite (ad eccezionale del Jimmy Bobo, ma anche quello ogni tanto salta)…e la promozione via social mai decollata sta pure regredendo. E pure la sezione coi vostri blog è in pratica nata morta.
      Il lento declino è iniziato da qualche anno ma negli ultimi messi stiamo proprio precipitando. Mi dispiace.

    • Ruper Tevere

      Scusa Anna, troppa fretta (vedi commento mio sotto).
      Meno male che ci sei tu

    • Dembo

      Quoto assolutamente quanto scritto da Alex, ormai siamo allo sfacelo.
      Già c’erano il martedì e il venerdì scoperti…per quale motivo poi, boh mistero…ora anche il lunedì siete in palese ritardo, nonostante siate un botto di recensori. Non è per forza una critica, quanto un’amara constatazione

    • Jena Pistol

      Accetterei tutta la pubblicità del mondo purchè i400 tornassero come prima. Pure i Sylvester sono spariti sob.

    • jax

      Vabbè dai sono tutte persone che fanno questo sito a gratis, capisco che siamo stati tutti abituati bene, ma le critiche o amare constatazioni, almeno per me, sono non necessarie. Quando usciranno bene, altrimenti bene lo stesso. Per me, è già una gran fortuna che ci siano.

    • Dembo

      Ma è normale che il sito è loro ed è giusto che ci facciano quello che vogliono, però ecco io/noi, con i dovuti modi, siamo eccome autorizzati a lamentarci. Solo perchè è gratis è sbaglaito dire che allora non si possano far critiche. Sono 15 recensori e, ciononostante, riusciamo ad avere 2 giorni, ormai di default, scoperti più giornate come queste dove non viene pubblicato nulla…un trailer, una news, nada.. ci sono blog gestiti da una sola persona che pubblicano ogni giorno.
      E poi, ieri è morto Bill Paxton (stiamo pur sempre parlando del marine Hudson, uno dei personaggi più fighi dell’intera saga) e non c’è manco un cazzo di rip sul sito che fa di un certo tipo di cinema una sorta di religione.
      Incomprensibile

    • jax

      Mah, sarà che io la vedo meno tragica del previsto. Chiaro che quando uno viene abituato a leggere un articolo (che sia news, blog, recensione, approfondimento) al giorno, ti sembra strano non vederne. Probabilmente o non c’erano pezzi pronti o non so, forse hanno altri progetti.
      L’unica cosa su cui son d’accordo è quello che scrive Zen più sotto e cioè che alle volte sarebbe bello capire quali sono i progetti, i ridimensionamenti, le espansioni etc etc etc. Quello mi sarebbe sempre piaciuto anche ai tempi “floridi” del sito (e, aggiungo, che queste cose venissero pubblicate SUL sito, altrimenti non avendo social network non ne potrei leggere niente).

  12. Mec Maru

    Ammetto,i film della saga di RE non mi hanno mai fatto impazzire.
    Li ho sempre giudicati al massimo “carucci”; proprio perché scusate la noiosità, ma non riesco ad essere originale da questo punto di vista), rispettano poco il videogioco, di cui, almeno fino al terzo capitolo, sono stato un grande fan (dopo pure loro, hanno sderazzato troppo).
    Questo l’ho visto al cinema, come vidi il primo, come un cerchio che si chiude.
    Non è male, ma non riesco a perdonargli quelle scene troppo di fretta, e troppo a tremarella, in cui non si capisce veramente una mazza.
    Cita (per non dire copia) troppo, Mad Max in primis, Cube come avete detto, ma pure qualcosina di Terminator dai (non dico cosa).
    E poi si, è per il 90% Milla, il resto poca roba.
    Riprende quota nell’ultimo quarto d’ora, con lo sviluppo della trama, ma resta un film da Italia1 in seconda serata, anzi..ora da La9 :)

    • BohBeh

      Il canale si chiama Nove.

      Comunque Italia1 più che da Resident Evil è un canale da film dell’MCU pre-The Avengers.

  13. Ruper Tevere

    We raga ma Bill Paxton?

  14. Zen My Ass

    Niente articoli oggi? Non e’ mai successo di Lunedi’… ed e’ anche morto Bill Paxton, a 61 anni…

  15. Jack Brutton

    dopo una delle recensioni piu’ svogliate dell’anno il silenzio, continua un lento ed inesorabile declino. Spiace.

  16. Videostronz

    mi accodo ai delusi del lunedì
    rientro al lavoro in treno più triste di sempre :(

  17. Cecil Bidet Mille

    Ma poi…e i Sylvester 2016?

  18. Giovi 88

    Nel frattempo di un articolo che lo ringrazierà e ricorderà a dovere, volevo solo dare un grande saluto a Bill “vengono fuori dalle fottute pareti” Paxton. R.I.P

  19. Zen My Ass

    Io sono d’accordo con Dembo: il sito e’ fatto e gestito dai redattori (che, solo per il fatto di lavorare gratis e investire cosi’ tanto del loro tempo ed energie, meritano plauso e riconoscenza), ma e’ giusto che la comunita’ di lettori abbia un po’ di voce in capitolo… Dopotutto sono i lettori che al sito si sono affezionati e che leggono e/o commentano regolarmente a tenere in piedi il sito.

    Le critiche devono essere costruttive, ragionate e invitare al dialogo, questo e’ scontato, ma le critiche devono comunque esserci, altrimenti come si fa a migliorare, superarsi o rinnovarsi, se nessuno dice niente?

    L’assenza di pezzi di ieri e’ strana, e se non sbaglio e’ la prima volta che di Lunedi’ non sia uscito niente: leggo i Calci dal gennaio 2009 e non mi ricordo proprio un vuoto del genere… Per non parlare di blog, rubriche e quant’altro, tutto rarefatto se non scomparso del tutto.

    Per quanto possa sembrare strano, io non mi lamento pero’ della linea editoriale (a patto che ne esista una ovviamente), ma della totale mancanza di comunicazione con la base dei lettori… Ecco, a me piacerebbe che ogni tanto diceste qualcosa delle vostre intenzioni, progetti, novita’… non sempre ovvimante, ma ogni tanto per rompere il silenzio, condividere con i lettori i vostri pensieri e per ricordarci che siamo sempre una comunita’ legato dalla passione per un certo modo di fare cinema… cosa che si sta purtroppo perdendo.

    Grazie dell’attenzionie

  20. Gianbiscuì Chiwawa

    Bella raga, dico anche io la mia non per fare macello ma perché sento urgenza. Oh, io seguo da poco rispetto a tanti di voi ma questo che dite che la gente non c’ha più voglia come un tempo un po’ lo sento anche io figa. Cioè mi sono ritrovato spesso a leggere i vecchi pezzi per ritrovare quel guizzo in più – anche nei commenti. Era uno spettacolo bello anni fa perché scrivevate sempre cose. Ora scrivete meno ma siete sempre i meglio re della pizza. Certo mi aspettavo una rece diversa ma per me è oro già così.
    Secondo me c’è stato un momento in cui qualcosa si è rotto nel flusso. Dico anni fa. Quel dialogo tra redattori e lettori s’è spezzato. Secondo me la colpa è tutta di Ciobin. È lui che con le sue tattiche ha avvelenato di cancro mortale il sito e nel giro di qualche tempo il cancro si è messo al lavoro e s’è magnato tutto. Secondo me voi non avete colpa, fate sempre il meglio ma Ciobin vi ha sabotato il sito. E se oggi siamo a pagine di commenti come questa è per colpa di lui. Forse dovete chiedergli di tornare a lavorare per voi. Di solito chi possiede un veleno ha anche l’antidoto come nel film di Tom Cruise Mission Impossible 2. Forse possiamo ancora salvarci. Forse no.
    Scusate per l’alllungo.

    ah, che pirla, ho sbagliato post con il commento precedente…

    • BohBeh

      Ma io Ciobin me lo ricordo ma non credo posti più da secoli.

    • Seriamente: ma davvero ti diverti?

    • Gianbiscuì Chiwawa

      @BohBeh Ma non solo lui è venuto a mancare. Sono scomparsi da anni/mesi anche altri commentatori e persino alcuni redattori. È sparito mezzo sito e anche di più. Dico solo che se quel malefico di un Ciobi conosce simili tattiche infallibili forse può usarle anche a fin di bene, oltre che per fare macello.
      @Manq Sinceramente: che intendi ? Provavo a dare una mano a risolvere un problema.

    • In effetti la domanda era retorica.
      È palese che ti diverti.
      Non giudico eh, mi affascina la mente umana di certe persone e cosa le porti a provare piacere da pratiche che a me risultano incomprensibili.
      Che ne so, mangiare la merda, guardare i filmati di rotten, trollare sui siti di cinema e autorispondersi. Robe così.
      Speravo in una risposta sincera che andasse oltre l’ovvio “si che mi diverto, lo faccio da anni” e provasse ad aprirmi ai meccanismi che ti spingono e che io da solo non riesco a comprendere.
      Pazienza dai.

    • Gianbiscuì Chiwawa

      Manq fammi capire. Guarda che io provo sincero affetto per i siti di cinema. Ad esempio quando Axel Folle disse che era a pezzi in ospedale fui il primo a chiedere come stava. Poi anche gli altri han chiesto. Ma se non mi fossi preoccupato io per primo nessuno lo avrebbe fatto, nessuno gli avrebbe fatto gli auguri. Leggi tu stesso: http://www.i400calci.com/2016/11/the-walking-daed-what-we-become/#comment-530871
      Quindi tu sostieni che stavo mentendo quando auguravo pronta guarigione a uno che in verità mi faceva piacere sapere che stesse dove stava ? Questo insinui ?
      Per non parlare di quando ho chiesto dritte su film e serie tv da vedere e in tanti si sono spesi per la causa elencandomi titoli su titoli, e io li ho ringraziati perché non ne avevo visto nemmeno uno. Pensi che in realtà quei film io li avessi già visti tutti e che per giunta mi facessero cagare ?
      Poi ci sono i vari dialoghi con i redattori in altre recensioni. Pensi davvero che quelle discussioni fossero capziose ?

      Per quanto concerne invece le cose che non capisci, vedo che nel tuo elenco metti al primo posto mangiare merda. Non lo capisci ma vedo che è l’argomento che per primo ti viene in mente. Quindi gli presti attenzione. Se al primo posto c’è la merda ingoiata si vede che non ne capisci lo scopo ma ci pensi molto e probabilmente ti sei documentato a lungo con video, foto ed esperienze da sub nei sebach ai concerti. Insomma questa certezza di incomprensione deriva evidentemente da prove che hai fatto e continui a fare. <>. Bravo Manq, però ora lascia che siano i grandi a parlare di come risolvere la crisi che stanno vivendo i siti di cinema nel mondo.

  21. Enrico

    Forse il film peggiore di tutta la serie, quello con meno idee e sopratutto ispirazione; tra l’altro la regia è pessima o più scialba del solito, con questi montaggi alla “non si capisce niente”.
    Come dice la recensione la serie ormai è in un circolo vizioso, dove si potrebbe andare avanti anche con altri dieci film tutti uguali, anche grazie all’escamotage della sceneggiatura, quello dei personaggi che vengono clonati in continuazione, tanto che si potrebbe anche rifare un altro film con gli attori del terzo oppure del primo episodio (cosa già fatta tra l’altro),l’unico problema è che gli attori cominciano ad avere qualche ruga di troppo; ma visto che nel cast è entrata anche la figlia di Anderson e della Jovovich, non mi sorprenderebbe se passero il testimone alla giovinetta, che cosi potrebbe fare altri venti film sulla falsa riga di quelli interpretati dalla madre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *