Crea sito

Natale con i tuoi, pasqua con la FAMIGLIA – The Fate of the Furious

Tranquilli, amici: non c’è nessuno spoiler, al limite roba che avete già visto nel trailer.

Otto, regaz. Otto è realmente un numero impressionante. Da saga horror anni Ottanta o da Mitologia del Cinema, roba da James Bond. Eppure, data astrale 2017, siamo qui al cinema a vedere l’ottavo capitolo di Fast & Furious. Come siamo arrivati fino a qui – soprattutto per noi, membri della FAMIGLIA – è cosa nota. Rimane però interessante notare come nel corso di questi sedici anni il titolo – o forse sarebbe meglio dire il sottogenere – F&F sia evoluto: è partito come una cosa e ora è un’altra. Lo vedi, lo riconosci che è sempre lui, ma sai che nel frattempo è cresciuto, è cambiato. E la cosa migliore di tutte è la consapevolezza che questo processo non finirà qui, ma è ancora in corso d’opera. Ci sarà un altro capitolo, poi un altro ancora e noi siamo i fortunati spettatori di questo mutamento. Abbiamo visto di tutto… ma lo sappiamo: non abbiamo ancora visto nulla.

Tipo…

E lo dico prima di tutto dal punto di vista della spettacolarità. Il mio sogno nella vita è assistere a una di quelle riunione ufficiali in cui a un tavolo pieno di frutta, ciambelle e tazzone di caffè, di fronte ai produttori, viene letto tutto lo script da cima a fondo, con gli attori che leggono le loro battute e con lo sceneggiatore, il prode Chris Morgan, che descrive le azioni. E me lo immagino mentre dice cose come: “… dal ghiaccio, di colpo, emerge un enorme sommergibile. Le macchine dei protagonisti, lanciate a velocità folle sul ghiaccio, sgommano sulla superficie del sommergibile che nel frattempo spara razzi. Alcune jeep esplodono. Altre si sfrociano male contro il ghiaccio. Stacco…”. E tutti i produttori che annuiscono serissimi e fanno anche il gesto dello schermo davanti ai loro occhi, per visualizzare meglio…

“Ed è solo allora che, nel cuore della notte russa, si sfrociano le macchinine…”

Il nuovo regista, quello che ha preso il posto di James Wan (aka il sostituto di Justin Lin) è F. Gary Gray. Uno che oltre ad aver diretto alcuni video più o meno storici del rap e dell’RnB degli anni Novanta, ha messo la sua firma su qualche film che possiamo tranquillamente definire medio. Non mediocre, eh? Medio. Te li guardi senza entusiasmi. The Italian Job, Il Risolutore, Giustizia Privata… Li abbiamo visti tutti, no? Roba ok, ma il cui livello di Calciabilità non andava mai oltre un pur onesto 7. Qui invece, regaz… Non riesco a capire se per un regista dirigere un episodio di F&F sia la cosa più esaltante o frustrante del mondo. Devi per forza costruire delle sequenze che rimarranno nella storia del cinema, ricordate for ever and ever come quelle che “hanno alzato l’asticella”, ma magari non è il tuo, non è quello che volevi fare… ma ti ci trovi comunque costretto. E, guardando ai suoi lavori precedenti, nessuno di noi ha mai scritto una letterina a Babbo Natale dicendo: “Per favore, fai che il prossimo regista di Fast & Furious sia il mio prefe di sempre F. Gary Gray!”. Non ha mai fatto cose del genere, non s’è mai neanche lontanamente avvicinato a livelli di folle visionarietà che è ormai alla base del franchise. Anzi, ha fatto anche cose come Be Cool o Straight Outta Compton (l’agiografia degli N.W.A.) che andavano esattamente nella direzione opposta. E invece, colpo di scena, per pompare l’action movie US è stato scelto proprio lui. Ok, ha già lavorato con praticamente metà del cast di questo film, ma non è il primo nome che ti viene in mente se vuoi realizzare un film il cui scopo è far cadere la mascella al pubblico di tutto il mondo. E invece ce la fa. E pure alla grandissima. Certo, dovremmo chiedergli se è contento, eh? Ma quella mi sa che è un’altra storia…

Grandissime idee

E dire che il film parte piuttosto malino, con una sequenza girata a Cuba che per tono, realizzazione, sciatteria nell’uso del digitale e tamarreria mal indirizzata sembra essere uscita da quella ciofeca di di XxX – Il Ritorno di Xander Cage. Anzi, mi ha ricordato The Clan, l’ultimo film da regista di Christian De Sica, che in maniera del tutto pretestuosa inizia in Europa dell’Est. Forse qualcuno  aveva delle storie di debiti brutti con dei bulgari, forse c’erano storie di donne o semplicemente Christian e i suoi amici avevano voglia di farsi una vacanzina in quei posti e già che c’erano sono pure riusciti a girarci un paio di sequenze…. Il prologo di The Fate of the Furious mi ha dato la stessa identica impressione: non c’è nessun tipo di collegamento con il resto del film (per chi l’ha visto: sì, ok… ma non vale, dai), c’è proprio una grana diversa… Insomma, un orrido biglietto da visita, una poverinata che mi ha fatto mal sperare. Ero pronto a dire: “Eh, evidentemente le vette del quinto capitolo sono dure da raggiungere, eh?”. E invece…

Stringimi la mano, figliolo

Dopo l’orrido prologo, parte il film vero e proprio e – ve lo dico – non ce n’è più per nessuno. Raramente mi sono così divertito di fronte a un film d’azione. E ok, noi per la FAMIGLIA abbiamo un occhio di riguardo, abbiamo abbozzato per i difetti degli ultimi due capitoli esaltandoci comunque per alcune sequenze, ma in cuor nostro sapevamo che c’era qualcosa che non andava. Mancava la giusta amalgama, l’equilibrio tra i vari registri. Qualche attore del nostro cuore, gente come Tony Jaa, Gina Carano, Joe Taslim, Ronda Rousey o Jason Statham, finiva per rimanere schiacciato dal resto del cast lasciandoci del tutto insoddisfatti. Qui invece, coma mai prima d’ora, tutte le tessere del domino cadono dove devono cadere. Per quanto riguarda le scene d’azione, diciamo così di “massa” (il mega inseguimento per le strade di New York con l’esercito di macchine zombie e la clamorosa sequenza finale) è impossibile lamentarsi, ma non è tutto: ci sono altre sequenze che fanno quasi da contraltare, se volete più piccoline, ma che finalmente mettono in risalto i talenti dei comprimari. Ed è con malcelata gioia che vi dico che tra tutti, quello che spicca maggiormente è proprio il caro e vecchio Jason. Amici, erano ANNI che non lo vedevo così in forma. Quanto? ANNI. E non solo perché finalmente mena come un fabbro, ma perché i suoi siparietti comici con Dwayne sono ottimi, ben scritti e pure ben recitati. Sembra la versione seria del personaggio che interpreta in Spy ma con il plus di una sequenza solista – con tanto di citazione da Hard Boiled di John Woo – che in sala, vi giuro, ero lì lì per piangere dalla gioia.

La dedizione. Il Metodo.

Vin e Dwayne giganteggiano, Michelle tiene il broncio per tre quarti del film, Kristofer Hivju fa il cattivo che vuoi vedere morto SUBITO, Kurt spacca lo schermo in due con mezzo sorriso e introduce Scott Eastwood che subito, intuito che conta meno del due di picche, si presta a fare da spalla a Ludacris e soprattutto a Tyrese. E poi ci sono le novità femminili. Da una parte Charlize Theron, la nostra amata Furiosa, la futura Atomic Blonde che oltre a essere sempre di una bellezza disarmante ha anche quella particolarità per cui, a differenza del resto del cast, è pure brava a recitare. Per cui, anche se secondo me le sue scene le hanno girate in un giorno solo nello stesso fake interno, è di gran lunga il miglior villain che la serie abbia mai avuto. E poi c’è lei, la vincitrice di un Premio Oscar, tre Golden Globe, quattro Premi BAFTA, quattro Screen Actors Guild Award, quattro Emmy Award e di un Tony Award: Dame Helen Mirren. E cosa cazzo le vuoi dire a Helen Mirren che duetta con Vin mentre beve il tè? O quando calca il suo accento e fa le faccette insieme a Jason?

When it’s time to party we will party hard

Oltre a tutto questo è interessante come questo ottavo capitolo della saga porti avanti anche il discorso di commistione, fusione tra uomo e macchina. Come in Mad Max: Fury Road ogni mezzo di locomozione è estensione di chi è dietro al volante: dall’ariete ultracorazzata di Dwayne, alla Lambo arancione fosforescente di Tyrese (“eleventh my ass”). Le intenzioni dei protagonisti o alcune svolte narrative del film, come il difficile rapporto tra Letty e Dom, vengono decretate dallo scalare o ingranare delle marce delle macchine. Ancora: una delle cose che più mi piace della serie è come i personaggi parlino tra di loro da macchina a macchina senza alcun tipo di supporto tecnologico. Sì, certo Signor Rompetti, ci sarà sicuramente una roba costruita da Ludacris e da quella megafregna di Nathalie Emmanuel che risolve il problema, ma non si vede mai. Cioè, la dai per scontata. Tipo quando Prince faceva gli assoli con la sua chitarra che non era collegata a nulla. Era impossibile che la stesse suonando realmente ma sentivi tutto perché Prince era una cosa sola con la musica, non aveva bisogno di cose così volgari come dei cavi. Allo stesso modo i nostri amici quando sono in macchina riescono a parlare, a comunicare tra di loro perché quella è la loro forma reale. Perché quello è il loro ambiente naturale. Concludo volando via dicendovi che le lamiere delle loro macchine rappresentano una sorta di loro esoscheletro… e quando vedrete la conclusione della sequenza sui ghiacci non potrete che essere d’accordo con me.

Piangerissimow

Insomma, amici… c’è poco da fare. The Fate of the Furious è un cazzo di film della madonna. La FAMIGLIA è sempre più unita e solida. E mentre ci accingiamo a sederci al tavolo per brindare coi ragazzi, si trova anche il tempo di un ultimo sguardo al cielo per un saluto al nostro amico Brian. Miss You, Bro.

Natale con i tuoi, pasqua con la FAMIGLIA

DVD-quote:

“Qui è dove arriva l’asticella ”
Casanova Wong Kar-Wai, i400Calci.com

>> IMDb Trailer

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

162 Commenti

  1. Hellblazer Joestar

    Che gran film. Che gran film.
    Scala tutto e si piazza serenamente secondo nella mia classifica personale solo perché Fast Five è insuperabile.
    Vin in spolvero assoluto, cast oliatissimo e compatto. La Theron poi riesce davvero a farsi odiare. Mi spiace quasi per Scott Eastwood che arriva ed eredita il ruolo di Biondino Anglosassone Inutile dal povero Walker e 1) passa tutto il tempo a pigliare i pesci fortissimo in faccia e 2) non era per far la battuta ma è DAVVERO l’inutilità incarnata, lo levi dal film ed è uguale. Ha un personaggio talmente moscio che non riesco a capire se lui sia anche scarso come attore o sia il ruolo ingrato a farmelo considerare tale.

  2. Toni Già

    Non so decidere se mi è piaciuto di più il 7 o questo.
    Insomma c’è il fatto che l’8 l’ho appena visto al cinema e questo può falsare un pò, però ero esaltato alla stessa maniera dopo aver visto il 7.
    Diciamo che secondo me l’azione era genericamente meglio nel 7 (qua non c’è il salto dei palazzi), ma nell’8 la scena finale è una bomba assoluta.
    Invece è insopportabile il fatto che quando un cattivo si sfracella sull’elica del sottomarino viene inquadrato solo il sangue che schizza e l’evento è fuori campo (maledetto PG13).
    E poi il rimando a John Woo per la scena di Statham ha stancato, insomma qui è roba quasi parodistica dai!
    Casanova ma dalle macchine parlano coi walkie, non so se era ironico il tuo commento su sta cosa… se lo era non l’ho capito.

  3. IO COMMENTO TUTTO IN CAPS LOCK PERCHE’ FAST8 E’ TUTTO IN CAPS LOCK.
    SCUSATEMI.
    COMUNQUE FILMISSIMO, ESAGERATO MA NON NEL SENSO DEL PRECEDENTE (CHE PER ME RESTA IL PEGGIORE DELLA SAGA), BEN RECITATO, BEN SCRITTO (CI SONO DELLE VORAGINI NELLO SCRIPT, MA TI VENGONO IN MENTE TIPO DUE GIORNI DOPO AVERLO VISTO).
    TUTTI I PERSONAGGI AL LORO POSTO, JASON CHE SI MANGIA TUTTO IL FILM, FAMIGLIA CHE SI ALLARGA. PERFETTO.
    ANCHE PER ME SOTTO IL 5, MA DI POCHISSIMO.

    Parlando di cose collaterali invece:
    1) la scena con la foto di Brian mica l’ho vista. C’era nel trailer, cercavo di capire dove l’avessero infilata, ma poi non c’è. Sbaglio?
    2) Eastwood inutile e scemo, fastidioso oltre ogni limite. E non azzardatevi a metterlo nella stessa frase di Walker perchè cartonato o no, nessuno dei film con Walker sta in piedi se togli il suo personaggio. Qui se cancelli Eastwood con la spugna puoi non cambiare nessun dialogo.
    3) Io non lo so perchè si debba forzatamente stare a guardare se si vedono i morti morire o no. Il PG13 è un limite se il film è brutto, qui mi pare proprio una limitazione ininfluente.

    • Anonimo

      Beh ma allora perchè fare la scena?
      Cioè perchè farlo morire così’ se puoi mostrare solo lo schizzo? Fai vedere che cade e basta. Mi sembra un’inutilità inutile.
      Comunque son dettagli perchè il film è in effetti migliore come trama del 7, anche se i maccosa ci sono anche qui tipo: come han fatto ad arrivare alla base artica con le macchine? Tanto per dirne una

    • Toni Già

      Ho dimenticato il nome nel commento sopra sono sempre Toni Già.

    • Hellblazer Joestar

      Tipo il motivo per cui Cypher fa quello che fa, che è una motivazione con appena quei 72 anni di ritardo ma in quel momento non ci fai minimamente caso! :)

    • I maccosa ci sono e sono enormi. Il più grande è quasi ai livelli di Marta (Jason Statham ha ammazzato membri della FAMIGLIA, ma ora è ok perchè “Eh, ma lo facevi per la TUA famiglia”), però io ci ho dovuto pensare su per trovarli.
      Per me sono un problema solo se ti tirano fuori dal film mentre lo vedi, ovvero se mentre sei seduto e succedono cose tu hai la testa che pensa “Eh, ma come è potuto succedere?”. Ecco, qui per me non succede mai.

      Sul PG13 non lo so, credo che di scene in cui uno cade sulle eliche e vedi solo lo schizzo ce ne siano a tonnellate nella storia del cinema. Ci sta, fa folklore e non ti resta il dubbio che il tipo “caduto” si sia salvato. Fine, passi oltre e tanti saluti.
      Per me eh.

    • Io ho una teoria: se un buco di trama lo sgami mentre vedi il film, è grave. Se te ne accorgi solo successivamente, quando ci ripensi, allora non vale, non puoi più lamentartene.
      (detto questo, come ci fossero arrivati in auto nell’antartico me lo sono chiesto anch’io, specialmente quella di Roman, però vabbè dài, le avranno portate con un megaelicottero, cosa stai a formalizzarti…)

    • Cacchio manq, ho scritto la tua stessa cosa con 2 minuti di ritardo. Giuro che non l’avevo ancora letto.

    • Esatto.
      Che poi dai, come portano le macchine sul luogo dell’azione te l’hanno fatto vedere nello scorso film, non è che serva per forza ripeterlo. No?

    • BohBeh aka T87

      Non è l’unica cosa che manca, quella foto. Ho notato varie battute dei trailer che mancano proprio dal film.

    • BohBeh aka T87

      Oh mi dicono dalla regia che la foto di Brian e Mia è roba del settimo film: https://www.youtube.com/watch?v=-ulmNKshZsI guardate al minuto 1:02!

  4. Ryan Gossip

    Capisci che adori un attore quando gira una scena con un bambino, scritta e girata per piacere a tutti (quindi compromesso ai massimi livelli) e lo trovi comunque adorabile. E sì, mi era capitato anche con quell’altro attore cinese la cui scena è davvero molto simile, pipì per spegnere le fiamme esclusa.
    Mi sono divertito tanto e spero di continuare a farlo anche con i prossimi. Ma l’asticella fin dove arriverà?

  5. 1) Io non sarò un calcista DOC, ma in certe scene mi sono genuinamente divertito fino a ridere di gusto . Tipo quando piovono auto (mammamia!) questo è alzare l’asticella! Sono 5 giorni che aspettavo la rece.

    2) Ogni volta che qualcuno menziona Christian De Sica in un articolo de i400calci un angelo smette di mangiare fagioli. Non fatelo.

    3) “Quanto? ANNI”
    Era forse Marrakech Express?

    4) Noto con interesse che stanno lentamente ma costantemente inserendo sempre più spunti fantascientifici. Questo dove ci porterà?

    5) Eastwood jr. è palesemente il nuovo Bryan, e anche la quota wasp nell’unica saga holliwoodiana composta solo di “minoranze etniche”.

    6) Ormai si FF si può tranquillamente classificare come genere supereroistico.

    7) Nota malinconica. Io penso che noi tutti in cuor nostro siamo consapevoli che l’asticella non si potrà alzare per sempre. Arriverà il momento che il nuovo capitolo sarà tutto “già visto” o che la tamarraggine sarà veramente troppa da digerire. Ma per ora anche chi se ne frega.

    • Toni Già

      Punto 4): nello spazio dicono

    • Ecco, ciò mi perplime. Ma inutile pensarci ora.

    • Secondo me il punto non è alzare l’asticella e basta. Il 7 per me falliva proprio in quello. Non è un film, è un collage di scene fracassone.
      Qui hanno nettamente aggiustato il tiro.
      Io non lo so se la morte di Walker abbia in qualche modo influito nel fatto che il 7 sia così frammentato e scritto male, ma in generale qui si vede che hanno fatto le cose a modino.
      Poi chiaro che ad un certo punto arriverà un limite, ma onestamente, se anche il prossimo fosse solido e spettacolare quanto questo e non di più, ti lamenteresti?

    • Chiaramente no. Ma c’è anche da dire che per i livelli di tamarraggine e grossezza implicati ogni nuovo film della saga è tutto o niente, come continuare a vincere alla roulette e ripuntare subito tutto il malloppo.

    • AnnaMagnanima

      io spero in una specie di armageddon con le macchine e la famiglia che salvano la terra. perchè nello spazio nessuno può sentirti…SGOMMARE!

    • Bradlice Cooper
    • @Bradlice Esattamente.
      @AnnaMagnanima Sarebbero capaci di farlo, il che un po’ mi gasa e un po’ mi inquieta. La cosa certa è che ormai anche se andassero su Marte il film finirebbe sempre allo stesso modo: grigliata con le Corona nel cortile di casa (tecnicamente definibile come “finale Asterix”).

    • BohBeh aka T87

      Che poi a quanto pare le Corona non ci sono in questo, bevono Budweiser e Stella Artois.

      Ma fa niente, il proprietario dei marchi è sempre lo stesso.

    • Toni Già

      Sì ma la cucina è speziata è speziata (Marrakesh)

    • Chiudiamo con la mia preferita: “Aah! Ho mangiato proprio MALE! Ma male male male!

    • Toni Già

      Come luoghi sulla terra in cui ambientare inseguimenti rimane solo più la jungla o l’acqua: idee per gli sceneggiatori.
      Poi veramente bisognerà pensare ad altri pianeti ahahah.

    • BohBeh aka T87

      Qualche bella zona vulcanica?

      Poi lo chiameranno The Fast and the Furious: Pacific Rift.

  6. Bennett

    Andato 2 volte al cinema in 3 giorni. Non aggiungo altro. Piccolissimo appunto, Charlize che non fa altro che chiacchierare o digitare… Comunque bomba, e dateci un cazzo di film solo con Jason e The Rock!!!
    Ora leggo la rece

  7. Gianbiscuì Chiwawa

    Films enormissimo come i bracci di The Rock. Non solo. Grande rivincita dei pelati che sono ampiamente rappresentati nel film e sempre in ruoli vincenti.
    Unici difetti: il figlio di Eastwood si è fatto regalare dal babbo una parte nel film di maggior successo presso i giovani e questo è MALE; Toretto è di una bruttezza assurda; non scopano MAI; il figlio di Toretto NON è il figlio di Lettie (che alla prima occasione lo annega nella birra) la quale non rimane incinta per motivi che solo i più astuti di noi possono intuire (W la Famigghia !!).
    A parte questo spero che nel prossimo capitolo la testa di Toretto esploda in qualche modo, colpita dal proiettile di un Franchi Spas-12, da una freccia esplosiva come quelle di Rambo, da una granata lanciata con una fionda, dal dito magico di un bambino Xmen che fa esplodere tutto quello che tocca. Insomma l’importante è vedere quel fagiolo bianco esplodere.

  8. Purtroppo l’ho visto dopo una trangugiata di cibo messicano fatta in fretta e furia (ha!) per non arrivare in ritardo, non me lo sono goduto appieno.
    Vero che c’è molto calcismo, che tutto si é evoluto, che il regista “ce la fa” ma personalmente ho preferito il 7, forse perché ho preparato la visione con maratona di tutti i capitoli precedenti e il finale mi ha fatto sudare un po’ gli occhi.

    Per i completisti: sto portando i postumi di quello mangiata ancora adesso. E brucia.

  9. Qualcuno mi dice se Lucas Black è presente nel film??

  10. the Bat(Mat)

    Confermo, film enorme e molto divertente.
    Ero andato un po’ prevenuto dopo il 7, non perché fosse un brutto film ma era effettivamente un po’ “sfilacciato”. 8 solido e grosso, Jason grosso (e per me era la cosa migliore del 7).
    Sticazzi voglio anche io lo spin off Jason + The Rock!

  11. Darko Ramius

    “Tipo quando Prince faceva gli assoli con la sua chitarra che non era collegata a nulla. Era impossibile che la stesse suonando realmente ma sentivi tutto perché Prince era una cosa sola con la musica, non aveva bisogno di cose così volgari come dei cavi”

    Poesia

  12. Casanò, la poesia della FAMIGLIA che parla senza supporto tecnologico è bella, eh, però guarda che usano le radio, ce le hanno tipo costantemente in mano. A me è sembrato onestamente anche un po’ assurdo, non vedo perché non usare auricolari, ma comunque, c’hanno le radio. In mano. Costantemente. Tranne quando cambiano marcia.

    • Toni Già

      E che io non gliel’ho detto?

    • Avevo appoggiato la radio e non ti ho sentito.

    • Ma voi siete sicuri di questa cosa, eh? A me sembra che le usino tipo mezza volta per darti l’idea che… e poi, trac, tutti senza radio con la telepatia delle macchinine!
      Può tranquillamente essere che mi sia inventato tutto MA c’ho dalla mia la buona fede, regaz.

    • BohBeh aka T87

      Comunque Hobbs è talmente grosso che è l’unico ad avere gli altoparlanti sul suo pickup.

    • Ce le hanno continuamente in mano, davvero. Mi ha stranito un sacco entrambe le volte che l’ho visto, onestamente. Mi viene da pensare che sia per creare un contrasto con Charlize super hacker che invece parla con Dom tramite la magia. In fondo tutto il film ragiona così, vedi le auto che rispecchiano il carattere dei personaggi.

    • Hellblazer Joestar

      Penso di averci fatto caso a un certo punto ed effettivamente le radio vanno e vengono. Ad esempio, nella sequenza a “Berlino” non se ne vede nemmeno una. Parlano tra loro come se fossero tutti nella stessa auto, seduti uno accanto all’altro. Invece c’è un momento ben preciso in Russia in cui Letty si volta mentre parla con la radio (anche bella grossa, per dimensioni più un cordless fisso che uno smartphone) e per poco non le arriva addosso qualcosa.

    • Toni Già

      Chiaramente Toretto e la Theron comunicano con qualche satellitare e lo stesso sarà stato a Berlino tra loro o così ti risponderebbe lo sceneggiatore.

    • @Toni già: che è quello che intendo io. Cioè, è chiaro che c’è una spiegazione “tennica”, ma è bello pensare che questi comunichino telepaticamente da macchina a macchina perché ormai sono degli ibridi.

    • ROVINATORE
      Che siano ibridi si percepisce ormai chiaramente: il rodeo con la macchina di Dom, le comunicazioni di cui avete già detto e soprattutto la FAMIGLIA che protegge Dom dall’esplosione perché è rimasto “nudo”.
      Di questo passo entro il 10° Kurt Russel li manderà direttamente in missione alla guida di mecha.

    • Toni Già

      E magari crossover coi Transformers?
      Ragazzi mi è venuto in mente un F&F diretto da Michael Bay: mamma mia!
      Adesso arriveranno i detrattori a ingiuriarmi.

    • BohBeh aka T87

      Come ho scritto altrove, se Michael Bay dirige un F&F, Hobbs schiocca le dita e vengono giù le vetrate nel giro di dieci isolati.

    • Ma per carità, l’ho detto dall’inizio che la poesia della comunicazione da ibridi è bella! :)

      Rimane che, appunto, i cattivi comunicano senza radio in mano e – giusto! – pure i buoni a Berlino. A New York e in Russia, però, i buoni c’hanno la radio, ma si vede davvero *continuamente*, ci parlano sempre dentro. E più ne parliamo, più mi convinco che sia proprio una roba voluta per dare il senso della famiglia ribelle fuori dal sistema che usa la comunicazione low tech contro il super hacker. O qualcosa del genere. :D

      Anzi, ora che ci penso: magari è per evitare che Charlize gli hackerizzi eventuali metodi di comunicazione più tecnologici? Magari hanno pure girato una scenetta in cui spiegavano ‘sta cosa e poi l’han tagliata…

    • BohBeh aka T87

      Più che altro, mi sarebbe piaciuto vedere la “fase uno” della missione a Berlino per intero, non come ripresa dal cielo.

      Secondo me per tappare qualche buchino ci vorebbe una mezza Extended Edition. Ma non dei soliti 3 minuti di Fast 5-6-7.

  13. BohBeh aka T87

    Insomma, anche a ‘sto giro, il mondo di Fast & Furious è bellissimo?

    Comunque fino ad oggi è l’unico film che ha trasmesso un senso di CONTENTEZZA che non sentivo dai tempi dei due film precedenti. Il secondo trailer è stato l’unico, escludendo quello di Thor 3, a farmi veramente SORRIDERE durante la prima visione.

    Unica cosa su cui non mi sento d’accordo: a me la sequenza di Cuba è piaciuta come il resto del film. Quest’anno mi sa che gli va meglio per il turismo.

    Io Eastwood lo salvo solo per il fatto che guida delle Subaru per tutto il film, come Brian in un paio di capitoli.

    Comunque “two middle fingers for the haters”.

    • BohBeh aka T87

      Comunque la battuta è “NUMBER ELEVEN my ass”, tradotta letteralmente come “Numero undici un càzzo”.

  14. Capitan Impallo

    Io voglio pretendo ESIGO un buddy cop con Jason e The Rock. I loro battibecchi riuscivano a risaltare persino in un film gigante come questo, senza contare la scena clamorosa dell’evasione carceraria

  15. BohBeh aka T87

    Chissà che fine ha fatto il tizio che profetizzò la presenza del sottomarino e delle auto che vanno sott’acqua (una, ma c’è) già nel 2015.

    Io dico la mia: nel nove, Hobbs guida o un Monster Truck o un Caterpillar 797B, e avranno a che fare con dei cataclismi naturali, tipo tornado o eruzioni vulcaniche.

  16. Giòn Connor

    Grande film adrenalinico…. talmente che una mia amica a digiuno di tutta la serie è uscita un pò eccitata…. ;)
    ….dicendo MAI VISTO NIENTE DI SIMILE.

    • Spero di aver frainteso, ma io non porterei mai una che poi voglio scopare a vedere fast8.
      Avrei mille complessi di inferiorità anche solo a riportarla a casa in auto.

    • Giòn Connor

      …. problemi del tipo che era assieme a lei…. :D

  17. Pronto MacReady

    bello!
    ma zero sorprese… cerco di spiegarmi. la sequenza iniziale a cuba all’inizio pensavo servisse a far capire quanto è di buon cuore Toretto per chi magari vedeva il film senza conoscere gli altri capitoli -ahimè, sappiamo che c’è gente che ancora non ha visto i vari F&F- ma poi SPOILER nel discorso che fa con Letty ho mangiato la foglia sul perché avrebbe tradito…
    come le varie scene action… purtroppo mi sono state rovinate dal trailer. nessuna nuova sequenza da farti esclamare wow! e che si sono inventati!!?. fatte bene, le ho apprezzate, ma a parer mio mostrando un canovaccio delle scene si perde quel senso di stupore/figaggine che può essere una sequenza.

    anche io voglio un film con Jason e The Rock!!

  18. BohBeh aka T87

    Per chi ha già visto il film (gli altri stiano alla larga):

    https://www.youtube.com/watch?v=V1B0eIdwFvI

    “Mi fai un sorrisino?”

  19. Vin Diesel30€grazie

    Ho interrotto la rece quando ho avuto l’endorsement definitivo: Jason che torna a menare bene.
    Corro al cinema, grazie Casanova.

    • BohBeh aka T87

      Jason mena bene, ride, fa battute, e pure un occhiolino. Lo adoro.

      E adoro anche SPOILERSPOILERSPOILERSPOILERsuamammaSPOILERSPOILERSPOILERSPOILER

  20. Toni Già

    Mah!? insomma, menare bene è per me un’altra cosa.
    La scena del prison break è l’unica dove si menano decentemente, in quella finale secondo me si soffre sempre del solito problema che i tizi vengono a farsi uccidere da vicino da Statham quando potrebbero sparargli da lontano (problema presente in praticamente tutti i film d’azione mai girati).
    Io comunque, non so voi, ma avrei voluto che Kurt Russell tardasse un attimino per rivedere un fight tra JS e The Rock.
    Secondo me dal punto di vista sparatorie e combattimenti il film è un pò carente, surclassato sicuramente dal 7 con Tony Jaa e il catfight tra Ronda e Michelle, più il final fight tra JS e VD (scusate non c’ho più voglia di scrivere i nomi per esteso) :)

  21. Cavolo quando ho saputo del coinvolgimento della Dama,avrei dato via le palle del mio cane Crom per vederla nel ruolo che effettivamente gli hanno assegnato.
    A volte è bello quando certe fantasie così come le hai immaginate,diventano la realtà.

  22. Sto ancora applaudendo in piedi.
    Prima per il film e ora per la rece. Veramente grandi cose.

    Anche io ho sofferto moltissimo la parte iniziale a Cuba, trattata tipo barrio latino losangelino con tutte (e dico tutte) le macchine degli anni ’50 tirate a lucido e perfettine e manco una (e dico una) coreana. Ma poi anche con i colori saturissimi per fare “sole dei caraibi”. No, questa è l’ignoranza usata male.

    Quella usata bene e quando il sottomarino esce fuori dai ghiacci o quando Toretto

    SPOILER

    SPOILER

    viene protetto dall’esplosione dalla Famiglia che fa quadrato con le automobili, come se il fuoco si fermasse davanti alla forza della tamaraggine.

    Aggiungo che l’ho visto in un cinema in 4D con i sedili che si muovono e si inclinano quando le macchine sgommano e l’acqua che ti viene in faccia quando nel film ci sono scene nell’acqua.
    Ho goduto forte.

    • Toni Già

      A costo di fare la figura del pesce che abbocca… questa cosa non è vera pillole vero?

    • BohBeh aka T87

      sicuramente non è vera, però i primi esperimenti di cinema 4D mi pare avessero robe tipo che inquadravano una discarica e sentivi l’odore di monnezza.

      l’acqua che ti viene in faccia l’ho sentita in uno stand dell’Expo mentre in un corto animato pioveva, giuro. ma non era un cinema 4D.

    • Io l’ho visto in ATMOS e gesùcristo tutto il resto purtroppo non è più definibile come cinema.

    • Toni Già

      Vabbè cinema 4d li ho provati anch’io ma appunto non mi risultava che facessero films cinematografici in 4d.

    • Nei cinema col 4DX ci proiettano anche i film “regolari”. Due anni fa ero a Los Angeles e sono andato a vederci Jurassic World. :)

    • LOL! Vi giuro che è vero!

      In questo periodo sono a New York e ieri (per soli 25 dollari) ho comprato un biglietto per ‘sto 4D.
      Mi ci sono divertito un casino.

      Come suono mi pare che sia un cinema ATMOS, ma con modifiche sostanziali per le poltroncine che sono montate su dei pistoni che si muovono.

      Come luci durante gli spari, almeno quelli più importanti dei flash illuminano la parete della sala per dare ancora più risalto alla scena e mi sembra che in occasione di scene tese ci fosse una luce rossastra sui lati dello schermo.

      Per il resto perché non ci sono solo i seggiolini che si muovono seguendo la dinamica degli inseguimenti, ma ci stanno pure i soffi d’aria vicino alle tempie per mimare l’effetto dei proiettili, l’acqua che ti arriva in faccia quando le macchine la alzano sullo schermo, aria che ti viene sparata in viso per darti l’idea della velocità o delle leve che si attivano nello schienale durante i corpo a corpo.
      Sul finale, durante le esplosioni, anche in sala dal basso è partita qualche nuvoletta di fumo.

      Niente profumi, niente fiamme o calore.

      Qualcosa di simile, ma molto più limitato come effetti e come tempo, lo vidi (mi pare) ad Disneyworld nel ’91.

    • Toni Già

      That’s incredible!!!

    • AnnaMagnanima

      si quello di disneyland lo conosco anche io

  23. BohBeh aka T87

    Approposito, sempre per chi ha visto il film: ma lo sapevate che a quanto pare di questo film esistevano due versioni per i test screening?

    In quella scartata, si scopriva che

    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

    Elsa Patata il figlio non l’ha avuto da Dom

    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

    Ma alla fine procedeva uguale.

  24. Benicio del Totoro

    Scopro solo ora che nel cast c’è pure Tormund Veleno di Giganti. Ditemi che prende a testate qualcuno, altrimenti mi tocca portate la benzina per dar fuoco alla pellicola in segno di protesta…

    • BohBeh aka T87

      Non mi ricordo, forse testate no, comunque è un bastardissimo.

    • Toni Già

      Se è quello con la barbona rossa manco per niente anzi, prepara la benzina, che non si mena con nessuno.

    • BohBeh aka T87

      “nessuno” mica tanto… però SPOILER SPOILER SPOILER non ha la meglio. SPOILER SPOILER SPOILER

    • Toni Già

      Sì ma sii serio quello è un combattimento?
      Uno così lo dovevi far menare di brutto con qualcuno sennò che senso ha?
      Va bene ha una bella presenza scenica, è minaccioso ma alla fine cosa fa? Poco più che parlare.
      Nel 6 ricordo il russo enorme esagerato che almeno nella scena finale partecipa al combattimento sull’aereo.

    • Benicio del Totoro

      Cioè han chiamato un vichingo grosso, brutto e barbutissimo e non gli fan tirare nemmeno due sputi? Signori e signori, vi presento LO SPRECO. :(

  25. Nero728

    A me ha colpito una frase semplice forse stupida ma carica di affetto e tristezza ” Bryan saprebbe cosa fare” Bell’omaggio…Spero nel prossimo ci siano The Rock e Statham come coppia, perfettamente contrapposti come dimensioni e stile di combattimento oltre che magnifici nel litigare.
    Ma non avete trovato la morte di….. telefonatissima?

    • Toni Già

      Di chi di grazia? In questo film non muore quasi nessuno.
      Sono d’accordo sulla frase su Brian, mi sono commosso.

    • BohBeh aka T87

      Ma sì dai, è facile da capire…

    • Sì, l’argomento Bryan/Paul è stato trattato con gusto notevole, specie poi considerando quanto è cafona la serie. :D

    • BohBeh aka T87

      E c’è pure gente che dice che SPOILER hanno usato il nome sbagliato alla fine.

      Vin Diesel sono due anni che “la mena” con Pauline e Pablo…

    • Toni Già

      Ah sì la notte ha portato conisglio: ho capito chi muore ed in effetti è più che telefonata han mandato anche fax e mail per sicurezza.

  26. CARLITO BRINANTE

    A me l’incremento esponenziale di ciggiì a partire dal capitolo 6 fino a quì non è piaciuto penniente.
    Le scene di menare sono confuse e traballanti,
    Aridatece gli stunt, aridatece Justin Lin!

  27. Anonimo

    Il nome del figlio di toretto è giusto secondo me. Vin nella vita reale chiama sua figlia Paula o roba simile, Toretto nel film chiama suo figlio Brian.

  28. overdoze

    Ma davvero vi galvanizzate per questa roba da minorati? Film per cileni rincoglioniti di birra che poi schiaffano sotto qualche vecchia sulle strisce con la loro punto del 92 pimpata da teste di cazzo.

    Si salvano Statham e the rock ma perchè sono Statham e The Rock, Diesel mai cane come in questa serie, faccette da idiota su faccette da idiota, senza contare che Toretto è proprio un coglione fatto e finito, mi fa scompisciare quando il donnuomo che lo accompagna lo guarda con gli occhi dell’ammore quando lui le fa vedere un bel motore. Tutte mossette, faccette, tutti atteggiati, è da 4 film che inquadrano culi e ci fracassano il cazzo con canzoncine latine che fanno sanguinare le orecchie. Basta per dio, davvero.

  29. LeeChristmas

    Appena tornato dal cinema.
    Premetto che anche per me il film era partito malissimo ma non per la scena iniziale bensì per quella di The Rock allenatore di calcio e il troppo umorismo che secondo me stonava con il tono assunto dal franchise negli anni, il film si è ripreso alla grande con una progressione di adrenalina e scene veramente ben girate.
    Però, secondo me , Gray non ha girato al meglio le sequenze di lotta che appaiono troppo confusionarie.
    Statham indiscusso showstealer con la scena del bambino sull’aereo GIGANTESCA!
    Gradita sorpresa anche il ritorno del fratello Owen…
    Per me questo film è meglio del 7 che ho apprezzato principalmente per Jason ( NON È VERO CHE IL RESTO DEL CAST LO SCHIACCIAVA E LO SCONTRO CON THE ROCK È STATO FATTO CON I CONTROCAZZI).

    Sinceramente non essendo un appassionato di auto preferisco gli ultimi film (dal 5 in poi) dove la saga cambia registro e passa maggiormente all’azione pura.
    Il mio preferito al momento è il 6 ambientato a Londra con la mega sorpresa finale.

  30. Jotaro

    A me sinceramente non ha piaciuto. Anni luce da quello che era fast & Furious e soprattuo dal 1-4 e 5 episodio che sono stati i migliori. Troppe ma troppe cagate. Le corse di macchine dove ca..o sono?

  31. Mec Maru

    Premessa:non sono un grande fan della saga di FF.
    I primi 3 non li ho praticamente mai visti, il 4 si, ma non me lo ricordo, dal 5 al 7 ho un ricordo un minimo più nitido.
    Ho visto l’8 stasera al cinema.
    Sicuramente non annoia, e la trama è meglio congeniata, rispetto a quella del predecessore.
    Il problema secondo me però, è in quello che, a giudicare da molti di voi, nei commenti, è un pregio: è troppo esagerato.
    Qui l’asticella ormai si è alzata oltre ogni livello.
    Uomini con tute alari che planano in volo dentro aerei, sottomarini nucleari che fanno a gara con le auto tra o ghiacci, macchine zombie come mandrie di bufali impazzite…
    Qui non siamo più nel genere Action, siamo nella fantascienza pura!
    Poi per il resto bravi Statham e The Rock, e anche Vin Diesel,passato per buona parte dal film al lato oscuro (simbolicamente rappresentato anche nel cambio di colore del vestiario..ve ne siete accorti?Bianco a Cuba, sempre nero dalla Theron in poi) se la cava bene.
    Il genere azione sicuramente non ha mai brillato per realismo…ma qui si va troppo oltre!

    • Jotaro

      La pesno esattamente come te, anzi avendo visto tutti i film non giustifico assolutamente l’esagerazione dei film che se guardi bene è solo fine a se stessa. Un emerita puttanata insomma. Molti diranno che questo genere di film deve solo intrattenere. Non lo metto in dubbio. Ma anche il primo film con 4 spiccioli e soprattutto le corse d’auto faceva esattamente la stessa cosa. Mah. Davvero a me questo ultimo capitolo è sembrata una ca.ata assurda, senza ne capo e ne coda.

    • Raga, è da almeno 5 film che questa saga è diventata Mission: Impossible.
      Non credo ci sia più molto da dire, se vuoi le gare di macchine non più il film per te (e lo dico da uno che i primi li AMA e che andava a vederli per le macchine).
      La continuità sta nel nome, ma il registro è cambiato con F5…

  32. Turbo Helen

    Cari,
    letta la recensione e i commenti mi sono precipitato a vederlo.
    Tutto come previsto, una cagata pazzesca ma fatta con vero gusto: un’ora e mezza (o quel che è) di grasse risate e svago.

    Penso però che il momento più alto di tocchi con The Queen in ambulanza SPOILER “…Si chiama… il buco del culo del diavolo…” SPOILER.

    Cioè, per restare sulla scena al tavolo di produzione, c’è uno che ha deciso di far dire a The Queen quella roba lì e lo hanno anche pagato profumatamente per farlo… Idolo assoluto.

    • Turbo Helen

      Ah scusate, la sequenza a nuova york con i flussi di macchine telecomandati è una ficata mondiale.

    • T87

      io continuo a ripeterlo, la Mirren la voglio rivedere assolutamente. pensa se si mettesse assieme al Signor Nessuno…

    • Toni Già

      A parte che se ti è sembrata un’ora e mezza un film che dura più di due ore ti è proprio passata bene eh?
      Volevo allacciarmi alla citata battuta della Mirren per dare un giudizio estemporaneo sul pubblico che ride in massa per quella battutaccia degna dei cinepanettoni con Boldi e De Sica mentre allo schiaffo che dà a Statham non ha riso nessuno. Ecco a me ha fatto più ridere quello che la battuta. Cioè vuoi vedere che la saga di F&F ha sostituito i cinepanettoni e il pubblico è più o meno lo stesso?
      Aiutooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

    • T87

      io voglio Biagio Izzo che fa il villain sopra Cipher e Enzo Salvi nella Famiglia. MAMMA MIA GOMME STO’.

      comunque io ho riso per TUTTA la scena della Mirren con Deckard, anche quando finge di piangere e asciugarsi le lacrime. “ogni volta la stessa storia”…

      il film dura 2 ore e 16 minuyi ma mesi fa girava il rumor che ne durasse 2 e 40. personalmente venderei un rene per una Extended Cut tipo l’esalogia della Terra di Mezzo, visto che stiamo pur sempre parlando di una “trilogia finale”.

    • T87

      minuti* eccheccazz.

  33. Il Reverendo

    visto ieri, e per quanto sopportabile, no, non mi è piaciuto.

    anzi, questo è il punto ufficiale in cui mi sono ufficialmente rotto i coglioni di questa saga.
    hanno trasformato un poliziesco con corse di auto tamarre in una saga action esagerata (e fin qui tutto bene) e poi hanno trasformato la saga action esagerata in una parodia esageratissima fatta per far ridere quelli a cui il cinema action non piace che finalmente possono dire ” è talmente esagerato che si vede che si prende per il culo da solo e mi ha fatto ridere”. fanculo.

    le scene con kurt russell fanno cagare.
    le scene con il figlio di clint fanno cagare.
    la famiglia ormai è costituita da una serie di macchiette insignificanti che al confronto i mercenari 3 è un film che dà il giusto spazio e il giusto peso a tutti.
    the rock nelle scene dove fa lo spiritoso (e sono molte più di quelli in cui mena) NON FA RIDERE (la scena iniziale sul campo da calcio è una merdata che non ci si crede, altro che cuba. sembra il prologo di uno di quei film tipo missione tata o cose del genere dove il super agente segreto poi si rompe una gamba e i suoi due figli piccoli devono compiere la missione al posto suo).
    jason statham fa incazzare perchè pensi a tutta la roba bella che potrebbe tirare fuori uno così e invece al massimo gli danno una particina in questa roba corale dove gli scambi di battute tra ludacriss e la fidanzata tolgono screentime ai suoi calci.
    la scena della prigione fa cagare, girata a cazzo non si capisce niente, the rock è una specie di terminator che si muove e fa cose che neanche john matrix avrebbe mai sognato di fare.

    cioè parliamoci chiaro, il sette faceva cagare e qua sembra che abbiano settato l’intero film sul livello di serietà della scena del 7 in cui the rock gonfia il bicipite e fa esplodere il gesso al braccio.

    ma il 5 e il 6 ve li ricordate? il 5 era tutto sommato un film serio, con un sacco di peso dato alle scene nelle favelas, inseguimenti e sparatorie, girato con criterio da uno in gamba come lin. il sesto davvero alzava l’asticella (il 7 e l’8 invece non fanno altro che abbassarla rispetto al 6) ma riusciva a dosare serietà e ironia il giusto da farti salire l’adrenalina quando in piena londra la famiglia si divide tra un inseguimento con delle formula 1 corazzate, un tizio con il barrett che spara in piena città e un quartiere che esplode, o l’inseguimento con il carroarmato in autostrada che era davvero girato come cristo comanda, o la scena finale all’aeroporto dove succedeva TUTTO, ma davvero TUTTO.

    ma poi la trama è una presa per il culo. statham ha ucciso uno di loro e questi ci fanno i siparietti comici insieme e alla fine lo invitano a bere la birra alla faccia di han?
    avrebbe avuto molto più senso se a malavoglia statham, magari con una bomba legata al collo, fosse stato costretto a dare la caccia a toretto, e poi sul finale venisse liberato dal fratello e si creasse un triello tra i fratelli shaw, la famiglia con toretto tornato buono e cypher. non sta roba a tarallucci e vino.

    boh, meno male che il trailer di transformers 5 invece promette di essere una bomba che coi giudizi dei nerd ci si pulisce il culo, altro che sta roba pseudo comica-

    • Gianbiscuì Chiwawa

      Ehm, non so che film hai visto tu ma ti stai lamentando di un film onesto. La scena di The Rock che rompe il gesso gonfiando il bicipite per me è storia del cinema. Qua non siamo a quel livello, ok. Sul finale buonista posso solo dire che il personaggio di Letty prende una mazzata enorme e nessuno fiata: in 10 anni Toretto glielo ha sempre messo in culo e adesso il fatto viene alla luce. Invece dalla Elsa Patatosky, soltanto in un anno o due, ha avuto un figlio. Su quella terrazza Letty subisce una umiliazione fisica e psicologica, con Dom che tiene in braccio il suo non figlio, obbligandola a volergli bene senza nemmeno poter chiedere “Perché io no ?”, che non ha precedenti nella saga. Anche perché prelude a Letty che negli anni a venire gli cambia i pannolini smerdati.
      Quindi finale buonista un cazzo.

    • Il Reverendo

      non so se tu abbia letto tutto il mio commento o esclusivamente la parte dove dicevo ”a tarallucci e vino”, ma stiamo parlando di due cose diverse. a me del dramma di letty che cambia pannolini frega poco meno di un cazzo. io parlavo del fatto che deckard shaw abbia ucciso han a sangue freddo e neanche due film dopo sia sul terrazzino a bere birra con gli altri, mentre avrebbe avuto molto più senso che restasse un cattivo.
      ma qua l’obiettivo chiaramente non è dare un senso alle cose o fare film d’azione, ma far ridere, quindi ben venga pure sta stronzata.

      riguardo a letty non capisco quale sia il problema. dom si è bombato una che era centomila volte più figa di lei, esclusivamente perchè era convinto che letty fosse morta, e per tutto il tempo ha continuato a dire a sta figa stratosferica ”ti chiavo solo ma non ti amo perchè amo letty anche se è morta.”
      poi letty torna dal mondo dei morti e da quello dei cattivi, e dom veloce come il vento molla la tipa stratosferica per tornare da lei scodinzolando.
      la tipa stratosferica nel frattempo era rimasta incinta, ha un figlio, non lo dice a dom, muore e a dom rimane sto figlio. cazzo doveva fare, buttarlo tra i bidoni dell’immondizia per far piacere a letty?
      oltretutto la vera cosa grave che fa dom, limonarsi la theron davanti a letty SENZA ALCUN REALE MOTIVO non gli viene neanche fatta pesare, vuoi dirmi che anche quello non è un finale a tarallucci e vino?

      fermo restando che a me del finale non fregherebbe un cazzo se il resto fosse decente.
      invece è più o meno una merda fumante.

      la grande differenza tra questo e xxx3, di base, è che questo ha molti più soldi.

      che poi uno dei film che più ho odiato, die hard 4, a confronto di questo è oro colato. violenta la saga iniziale molto meno di quanto faccia questo, ha scene d’azione esagerate quanto questo, e non perde tempo ad inquadrare scott eastwood o ludacriss o la fidanzata di ludacriss
      (beh ok, c’era justine long. diciamo che fanno cagare uguale i due film, comunque quelli sono i livelli a cui stiamo).

      boh per quanto mi riguarda il 9 possono ambientarlo dove cazzo gli pare io non lo vado a vedere, tanto quanto non vado a vedere machete kills again in space. si fottano ste merdate.

    • T87

      Ma Letty è tornata dal mondo dei cattivi solo dopo che Dom aveva già mollato Elena…

    • T87

      Ah, e comunque è la Theron che si limona Dom, lui non fa una piega.

    • Hellblazer Joestar

      Chiamalo stronzo

    • T87

      comunque più che il gesso di Hobbs per me è quello che fa dopo che è storia del cinema ahah

    • Axel Folle

      Non condivido tutto quello che dice Rev ma quasi. Troppa autoironia, troppe macchiette che non funzionano, troppa “attenzione” al discorso automobilistico ma tutto buttato con una sciatteria rara, troppe chiacchere e peggio del peggio troppa poca azione fatta come Dio comanda. se si calcola la saga di FF dal 4° in poi (quando si fa interessante insomma) questo per me è in assoluto il punto più basso.

  34. Il Reverendo

    e comunque a riprova di quello che scrivo andate a cercare nei commenti quanta gente scrive ”non sono un fancalcista classico ma questo film mi ha proprio divertito..”, ”in genere non amo gli action ma..” eccetera eccetera

  35. Toni Già

    Reverendo su Statham che doveva rimanere cattivo ti do pienamente ragione.
    La trama doveva essere che il fratello usciva dal coma e lo andava a recuperare in prigione e si massacravano con la famiglia per sti tre film o almeno per uno poi per gli ultimi due potevano cambiare cattivo.
    Invece ora la Theron è

    SPOILER

    sopravvissuta e nel nono diventa pure lei buona scommettiamo? E’ un pò stucchevole questo continuo cambio di prospettiva.

    • Hellblazer Joestar

      Sì, il riciclo del cattivo (Hobbes dal 5, Shaw jr nel 6, Shaw dal 7) a lungo andare suona abbastanza ridicolo. Teniamoci Charlize come megaboss finale di saga (e poi nella famiglia la super hacker già c’è, quindi sarebbe pure inutile) che è meglio.

    • T87

      Secondo me nel 9 o nel 10 beccano Cipher, la uccidono ma invece di uscire sanghe escono scintille perchè è un caxxo di cyborg comandato a distanza dal vero supercattivo.

      il bidello Kenny Linder.

      http://fastandfurious.wikia.com/wiki/Kenny_Linder

    • T87

      sangue*

    • Toni Già

      Ma finchè era Hobbs, che comunque è un poliziotto, andava bene, cioè in realtà sono loro che diventano collaboratori di giustizia da ladri, Hobbs rimane quello che era solo che si allea con quelli che doveva catturare ma per vendicare i suoi compagni. Ci stava tutto.
      Che si alleino con Statham dopo che ha ucciso un membro della famiglia non ci sta più.

    • T87

      Hobbs non fa più il poliziotto.

  36. T87

    Chris Morgan ha annunciato che vuole scrivere uno spin-off su Deckard Shaw e Hobbs con forse anche la Theron.

    OCCRISTO DOVE DEVO FIRMARE PER FARMI IBERNARE

  37. overdoze

    Andiamo ragazzi, l’asticella si alza se si rimane coerenti a quello che racconti e al contesto in cui ci si trova ma qui siamo alla fantascienza e la sospensione di incredulità fa dritta nel cesso, purtroppo. Il 5, che a parer mio è il migliore, era un film di rapina con delle tamarrate non indifferenti e pur avendo tutti quelli che per me sono difetti principali della serie (prendersi troppo sul serio, musichine latine ecc.) era comunque in qualche modo ancorato alla raltà, era plausibile nel suo essere esagerato ma qui proprio no e il 7 era una merda anche quello.

    Tecnologi alla Iron man, sceneggiatura senza senso, nel 9 appariranno gli ufo e alzeranno ancora di più l'”asticella” ma così son buoni tutti e l’asticella a sto punto se la possono pure infilare dove non batte il sole visto la piega che hanno preso. Usano le macchine per missioni in cui le macchine non sono manco richieste, agenzi governative che si appoggiano a 4 tamarri per risolvere cazzi mondiali, la Theron che assolda Toretto che in realtà non le servirebbe a niente per quello che gli fa fare, essendo poi l’hacker più hacker poteva tranquillamente puppare soldi in giro per il mondo e farsi un bel conto chissà dove e bacare meno il cazzo a tutti, insomma sto film è un colabrodo. Senza contare che i 4 tamarri in questione sanno guidare, sparare, menare, volare, sanno fare tutto, sono addestratissimi, quando come? Perchè? Fantascienza, pura fantascienza. E dire che una quasi 20ina di anni fa la gente perculava quella merdina di Torque perchè le moto facevano le cose assurde e c’era la computer graficaaaaa!!!111!!!! Insomma se per alzare l’asticella bisogna girare due ore di botti senza senso, infarcire tutto di supercazzole fantascientificohackeresche e recitazione ai minimi storici allora con qualche milione di dollari di budget son buoni tutti. Statham e The Rock funzionano perchè sono gli unici personaggi che si prendono poco sul serio ma soprattuto perchè nelle scene in cui sono protagonisti sono “terra terra”, sono più umani degli altri. E poi la preghiera tutti a tavola, mammamia, con quell opoi che t’ha ammazzato l’amico… bah!

    • Il Reverendo

      quoto!

    • T87

      Torque NO LOL, ha avuto la sfacciataggine di perculare il primo F&F…

      https://www.youtube.com/watch?v=_FV9gpuuznU

      Però c’era quella faccia da sberle di Matt Schulze che faceva il villain, e Ice Cube che anche quando sorride ha la faccia da incazzato

    • Mec Maru

      Eh si, sostanzialmente quello che penso e ho scritto qualche commento più sopra.Meno male che non sono il solo a pensarla così.
      I mercenari 3, con Stallone che a 70 anni fa il salto in alto verso l’elicottero, in un tripudio di bombe ed esplosioni, a confronto di questo sembra un documentario realistico…

  38. Anonimo

    Posso dire una cosa sul personaggio di sthatam?
    Ok ha ucciso Han. Ma Han già si era separato dalla famiglia e isolato dopo la morte di Gisele. Poi ha ucciso Han perchè Toretto gli aveva quasi seccato il fratello, il quale era stato traviato da Cypher, che a sua volta ha traviato Toretto. Con Cypher in giro, i fratelli shaw e toretto stanno dalla stessa parte.
    Poi Shaw ha salvato la vita al figlio di Dom, piu di cosi che deve fare per essere perdonato?

  39. overdoze

    Matt Schulze c’era pure in fast e furious, se ne tornò nel quarto e poi scomparve per sempre o giù di li… ma Torque confronto a questo fast e furious qui, è un documentario. La battuta di torque ci stava tutta :D

    Anonimo: ma se un amico esce “dalla famiglia” non te ne frega più niente se lo seccano così come se niente fosse? Il personaggio di Statham invece di ammazzare Han doveva fare il culo alla Theron, il problema è che sti sceneggiatori (sigh!) cercano di creare storielle all’ultimo minuto per giustificare tutto e il contrario di tutto e va a finire che non torna niente.

    • T87

      E’ uscita ieri/oggi la news di Morgan che dice che non hanno ancora finito di parlare di Han e di quello che ha fatto Shaw.

  40. Axel Folle

    Non ho riletto bene tutti i commenti, troppi, quindi vi chiedo, ha deluso solo me?
    Primi 15 minuti puro omaggio ai primi fast brutti brutti, poi quando ingrana tutto boh, troppo concentrato sulle macchine, troppa CG (fatta bene ma comunque invadente), troppa poca azione fisica. Sono rimasto contento solo della scena del carcere che comunque avrebbe meritato un statham vs the rock e dalla scena di Jason sull’aereo, molto figa. Ok FF è una saga sulle macchine però boh, qua mi è sembrato tutto più brutto e dozzinale. Non so, dovrei rimuginarci sopra per capire bene cosa non mi abbia convinto qua che invece dal 5° al 7° mi era piaciuto….forse troppe chiacchere su cazzate di hacking ma ad una certa ero li a chiedermi quando cavolo finisse.

  41. Che brutto.Il regista non sa girare manco una conversazione, figuriamoci l’azione.
    Eastwood terribile, nonostante sia identico al padre, e riesce ad ad avere l’unico personaggio con un minimo di crescita.The Rock merita un monumento per come riesca a brillare in tutta la robaccia che fa(tranne pain e gain, dove il film era alla sua altezza), spero che nello spin off con Statham mettano un buon regista. La saga, nonostante il sesto sia divertente dal carroarmato in poi, non ha piu nulla da dire dopo il 5.

  42. supertramp

    Grazie George Miller.
    Gary Gray ma che cazzo hai fatto? No davvero, io non ho mai visto una dimostrazione di potenza così prepotente da parte di un regista che consideravo al massimo uno ok. Svegliarsi è fare la storia del cinema.
    La serie di F&F libera l’arroganza e l’ignoranza dei registri fondendola al talento e al budget illimitato, generando bombe o missili da lanciare con le mani.
    Chi non si diverte, mi deve dire assolutamente con che film si diverte.
    La scena a Cuba lo trovata buona anzi molto buona, per il livello potrebbe essere la scena finale dei primi capitoli, superandoli in tutto, ma invece siamo solo all’inizio. Lo trovata come una dichiarazione di intenti, per chi non avesse ancora ben chiaro il punto, continuando a lamentarsi delle stesse cose da tre film.
    Le scene di puro menare sono più complesse, più assurde, più The Raid e di sicuro le migliori della serie.
    Dalla fantascienza al genere catastrofico il passo è stato molto breve, ma prima di alzare ulteriormente l’asticella bisogna prima recuperarla, non ho la minima idea di cosa possano inventarsi per gli ultimi due capitoli, ma ho fiducia infinita nella FAMIGLIA.
    The Rock è Dio, la Theron spara una supercazzola fra le migliori mai sentite a Dom seduti su un divano e si fa odiare tantissimo, Statham potrebbe diventare un membro stabile della famiglia, ma anche se Toretto lo ha perdonato sono sicuro che in qualche modo ci sarà vendetta per Han, confido in Roman.
    Letty va bene solo quando mena e confido in Scott per il futuro.
    Cazzo esplode tutto.

  43. LeeChristmas

    Ma come fate a pensare che statham avrebbe dovuto continuare a fare il villain? Le logiche di mercato vogliono il contrario.
    E infatti i produttori e Morgan hanno avuto ragione, visto che la rivalità hobbs / Shaw è la cosa migliore del film..
    Poi vabbé leggo che è stato ridotto tutto a tarallucci e vino quando viene fatto capire (e lo stesso Chris Morgan l ha detto) che non hanno mai pensato di concepire deckard come un cattivo assoluto.

    • Il Reverendo

      ah ok se l’hanno detto i produttori allora come non detto!

    • supertramp

      Per me non finisce a tarallucci e vino, ma anzi finisce in quel modo strano apposta, ci sono i presupposti per dei problemi morali in Famiglia che non mi aspettavo assolutamente di vedere nei prossimi film.
      Han non è stato neanche mai nominato, ma tutti abbiamo pensato a lui guardando il film, e tutti ha indignarsi, giustamente.
      Chris Morgan e i produttori ci hanno confuso le idee.
      Deckard nel 9 e se ci arriva nel 10 potrebbe essere con le stesse probabilità un personaggio positivo che negativo o tutte due insieme, ogni pista è aperta.
      Toretto sembra averlo perdonato, ma gli altri non ci parlano mezza volta tranne Hobbs che è incazzato per motivi differenti, comunque Dom e Deckard in qualche modo erano obbligati ad incontrarsi alla fine.

    • T87

      come ho già scritto sopra, Morgan ha detto che con molta probabilità torneranno a parlare di Han nei futuri film.

    • supertramp

      Bravo T87 bravissimo.
      Era ovvio che avrebbero chiarito la situazione tornando a parlare di Han nei prossimi film, ma Morgan ha dovuto rassicurare chi non ci era arrivato da solo. Per me va bene tutto, basta che non lo fanno resuscitare.

    • T87

      no beh, ha chiaramente specificato “he did die”.

  44. AnnaMagnanima

    comunque, vorrei dire:
    “VAI CON LA PIOGGIA”

  45. overdoze

    ehehehe un produttore che volete che dica? Che oops ce ne siamo dimenticati? Che “in mezzo a tante stronzate pensavamo che nessuno se ne accorgesse”?
    ma che vuol dire personaggio buono non buono? Qui vanno avanti di anno in anno, il 6 ha tirato e bene ci inventiamo sopra il sette, il sette ha tirato, grazie anche alla morte di Walker, e allora ci scriviamo sopra l’8. E’ un gioco ad inventarsi trame che mai e poi mai erano state pensate prima e incastrarle il meglio possibile con quello successo fino ad ora e non ce la fanno, è ovvio, e prendono le strade meno plausibili che ci siano. Statham tira e allora cazzo ritiriamolo fuori, invece di farlo morire lo si fa diventare buono, perchè E’ buono, pochi cazzi. Uno ti salva il figlio a rischio della vita e Dom cosa dovrebbe fare? Quale situazione poco chiara c’è sul finale se non che Statham è a tavola a recitare la preghiera? Andiamo suuuu, è un film del cazzo, fatevene una ragione.

    • supertramp

      Buono non buono vuol dire ambiguo, vuol dire che anche se andrà contro Toretto e gli altri avrà motivi personali, quindi è da non considerare per forza il cattivo assoluto, come nel 7 dove i veri cattivoni erano altri e Statham era da considerarsi una nemesi di Toretto.
      Statham che rimane ha recitare la preghiera o che resti comunque lì è una tua fantasia, perché non ci fanno vedere se rimane oppure no, lui comunque è lì per un altro motivo rispetto agli altri, non poteva non esserci.
      La situazione poco chiara vale per gli altri della Family, non assolutamente per Dom.
      Poi come fai ha pensare che in una serie programmata fino al decimo capitolo non abbiano già la sceneggiatura pronta, ovvio puoi sempre inserire qualcosa, ma il grosso è già scritto, altro che inventarsi sopra la trama. Sono film che tra costi di produzione e incassi fanno girare milioni a cascate dove niente è improvvisato, anzi è tutto minimamente calcolato.

  46. Turbo Helen

    Dunque, ho dedicato il lungo ponte a rimettermi in pari con la saga.
    Intanto perchè mi mancavano il 6 e il 7.
    Poi perchè mi sono riletto TUTTO quello che è stato scritto su questo sito, dato che sono in botta coi films.
    Quindi:
    1) vi voglio bene. Siete una realtà parallela con regole sue e io vi voglio bene per questo.
    2) per me i meglio sono il 5 e il 6. il 5 per l’insieme, ma il 6 ha un ritmo semplicemnte perfetto.
    3) io davvero non capisco perchè non sono tutti costantemente, completamente in lutto per la morte di quella strafiga di Gisele. Maccheccazzo, se minacciano la moglie del fu sagomato facciamo la guerra, ma di Gisele che è crepata non diciamo mai niente? Cazzo ma ci resto troppo male.
    4) Visto che la cosa salta fuori periodicamente nei racconti degli altri: io portai la mia ragazza a vedere Fast And Terrons 1 al cinema al secondo appuntamento e limonai duro, gettando le basi per una lunga e felice relazione (ora purtroppop finita). La FAMIGLIA piace al gentil sesso.
    5) Ma ci rendiamo conto che Gal gadot non c’è più??? Sono distrutto…

  47. supertramp

    E intanto un miliardo.

    Se nel nono gireranno almeno la scena finale in Cina, ogni cinese potrebbe trasformarsi in un biglietto del cinema con braccia e gambe con la possibilità di stracciare ogni record esistente, io comunque prima della conclusione voglio vedere Toretto su un Dragster.

    • T87

      Un miliardo e sessanta, per la precisione.

      Spero nella remota eventualità che superi almeno BatB.

      In Cina per diritto di nascita ogni nuovo nato sarà un biglietto incassato al botteghino.

      Ma una corsa sulla muraglia…?

    • supertramp

      Se fanno una corsa sulla muraglia cinese è la volta buona che scoppia all’unisono la testa di tutti i nostalgici dei primi capitoli. BOOM.
      La cosa più bella di ‘sto film è che sarà il più moderato della trilogia finale, un po’ come Fast Five fu in confronto al sesto e settimo capitolo. Con una premessa così potrebbero davvero fare qualunque cosa.

  48. Cecchi Gore

    Film maxi divertente, misa molto divertito.
    Non so se qualcuno lo ha già fatto presente ma il battibecco tra Statham e Dwayne in prigione raggiunge un picco di omoerotismo interessante, frequente negli anni 80: The Rock che cerca di incutere timore all’interlocutore con i suoi bicipiti luccicanti ha un che di romantico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.