Crea sito

Incontri di combattimento: Scienza vs Fantascienza – Starcrash al Circolo Gagarin

Qui a Val Verde abbiamo passioni e passatempi condivisi, come per esempio i mostri grossi, le esplosioni e il satanismo, ma lo sport nazionale, va da sé, è il combattimento. QUALSIASI COMBATTIMENTO. Allestire un’arena, far scontrare x contro y, darsi al tifo forsennato e scommettere su chi alla fine rimarrà in piedi, chi combatterà fino all’ultimo da eroe, chi fuggirà con la coda tra le gambe tra pittoreschi insulti. Trattasi di una formula molto semplice ma d’indubbio successo, e quest’anno abbiamo deciso di esportarla nella suggestiva cornice del Circolo Gagarin, in quel di Busto Arsizio (provincia di Varese: molto doom), per una pregevole iniziativa intitolata STARCRASH – Incontri interstellari tra scienza e fantascienza. Un giovedì al mese (segue calendario) saliranno sul ring la Scienza (rappresentata dall’ingegnere aerospaziale del Politecnico di Milano Paolo Lunghi) e la Fantascienza cinematografica (rappresentata da alcuni Calci dei 400 Calci): ogni volta si prenderanno a (metaforici? Mah, chissà…) pugni riguardo a un tema esplorato dalla sci-fi sul grande schermo. Prevista la possibilità di guest star a sorpresa.

Chi vincerà? L’attenzione alla verosimiglianza o la sospensione dell’incredulità? La meraviglia del progresso umano o quella della fabbrica dei sogni? La divulgazione o la cinefilia? Le approfondite scoperte scientifiche o la forza dell’amore (ehm…)? La NASA o Michael Bay? Per saperlo, dovrete recarvi al Circolo Gagarin, a partire da questo giovedì sera, 15 novembre. L’ingresso è gratuito con tessera ARCI, pare ci si possa rifocillare e berne un paio ottime.

(ovviamente michael bay)

A voi il calendario, qui l’evento Facebook da seguire per essere sempre aggiornati:

Giovedì 15 novembre
SPAZIO: ULTIMA FRONTIERA
Il cinema va sulla Luna dal 1902, l’uomo ci è andato nel 1969, entrambi non smettono di sognare la colonizzazione di pianeti vicini & lontani. Ma quanto manca a The Martian?

Giovedì 6 dicembre
RITORNO AL FUTURO: IL VIAGGIO NEL TEMPO
Privi delle scarpe autoallaccianti che ci avevate promesso, sfidiamo il paradosso temporale. Sì, esattamente una di quelle cose che distruggono l’universo, Marty.

Giovedì 10 gennaio
TELETRASPORTAMI
Il sogno di ogni pigro: scompaio qui e riappaio laggiù in fondo. Portate i vostri stargate, i vostri wormhole e le vostre macchine di Brundle, e allacciate le cinture.

Giovedì 7 febbraio
IL MONDO DEI ROBOT
Gli androidi e le intelligenze artificiali sognano molte cose: pecore elettriche, unicorni, eliminare i propri creatori e dominare incontrastati l’universo… Trattiamoli bene.

Giovedì 14 marzo
SI PUÒ FARE! RI-ANIMAZIONI & DINOSAURI
La vita vince sempre, diceva Jeff Goldblum, insegnandoci che pasticciare con la genetica e la biotecnologia porta quasi inevitabilmente a catastrofi. Davvero?

Giovedì 11 aprile
INCONTRI RAVVICINATI DEL TERZO TIPO
Telefonano a casa e suonano musichette, oppure rapiscono gente a caso e prendono possesso dei nostri corpi. UFO, alieni ed extraterrestri: una vita intensa.

Giovedì 9 maggio
FACCIAMOLA FINITA
Come finirà il mondo? Desertificato come in Mad Max: Fury Road? Sommerso dall’acqua come in Waterworld? Nuclearizzato, o colpito da un asteroide? Indaghiamo.

Ci vediamo al Gagarin!

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Convegno Mondiale del Cinema di Menare IV: “Perché Fuga per la vittoria e Rocky IV sono lo stesso film”

Buongiorno amici!
Eravate a Lucca Comics & Games 2018? Sì? Grazie mille, abbiamo davvero apprezzato tantissimo.
Non eravate a Lucca? No problem!
Abbiamo per voi le repliche dell’ormai leggendario Convegno Mondiale del Cinema di Menare IV, in onore alla nostra Guida da combattimento a Sylvester Stallone.
Certo, vederle su video non è la stessa cosa dell’essere lì, spalla a spalla con i propri commilitoni, a respirare l’odore di sangue, sudore e gloria (sudore il più facile da riconoscere). Però è meglio di niente.
A voi per oggi l’intervento di Jackie Lang, con ringraziamento speciale per l’eroico Roby Rani autore delle riprese.

Tags: , , , , , ,

Aprire tutto: Zombie contro Zombie – One Cut of The Dead

In cui Jean-Claude, mentre guarda un film clamoroso, si interroga se questo è uno zombi.  »

Yuppies – Trent’anni dopo: Essi vivono

Il 4 novembre 1988 usciva negli USA Essi vivono, del Maestro John Carpenter. Oggi il suo messaggio è più forte e attuale che mai. Ve ne parlano George Rohmer e Nanni Cobretti.  »

Il saggio di terza superiore: la recensione di Arès

Jean-Patrick Benes, chiunque tu sia: ti cercherò, ti scoverò, ti prenderò sottobraccio, ci prenderemo una bella birra e ti convincerò a trasformarti in un direttore della fotografia per la pubblicità.  »

Hostiles e il marketing della vendetta.

Hostiles è un profondo carotaggio dei vari strati di merda di cui è composto il suolo americano.  »

Tre colori: Film buio, ovvero Hold the Dark

Dove fa molto freddo e i lupi non sono quello che sembrano, ma amore mio non devi stare in pena questa vita è una catena e qualche volta fa un po’ male.  »

#TeamBologna! Lunedì 5 arrivano i 400 Calci

Comprate in anteprima la nostra Guida da combattimento a Sylvester Stallone e venite a vedere i 400 Calci che sfidano Federico Sfascia e i Licaoni a colpi di fantahorror!  »

Mo Better Timo: la recensione di La notte su di noi

In cui Timo Tjahjanto decide che vuole fare TUTTO, due volte, senza mani e fischiettando il best of di Venditti.  »

It’s that time of the year: Halloween 2018

Fate largo, non c’è niente da innovare qua.  »